Gelsomino significato

Il significato dei fiori

La Florigrafia sviluppatasi in Europa durante il XIX secolo, è la scienza che studia il significato dei fiori. Questi venivano donati fin dal medioevo per esprimere sensazioni ed emozioni che difficilmente potevano essere manifestate vocalmente. Nella cultura Giapponese molto legata al rito dei fiori e della natura, la florigrafia viene chiamata Hanakotoba. Durante il XIX secolo lo studio del simbolismo floreale prende il sopravvento con la pubblicazione dei Flower book, cioè stampe editoriali abbellite da disegni, litografie ed illustrazioni di varietà diverse di fiori. Il fiore più decantato già in quell'epoca era la rosa, che rappresentava la passione e l'eleganza. Furono oggetto di studi anche le margherite, i gelsomini, i tulipani, le calle e molte altre varietà che nella vita quotidiana vengono regalate e apprezzate.
Bouquet di rose lilium e ortensia

La bocca dell'anima

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€
(Risparmi 2,1€)


Il gelsomino

Il fiore del gelsomino Il gelsomino o Jasminus officinale è una pianta rampicante perenne appartenente alla famiglia delle Oleaceae e originaria delle Indie. Essa è dotata di piccoli fiorellini bianchi che emanano un intenso profumo, ed è coltivata solitamente a scopo ornamentale. L'arbusto che cresce soprattutto nelle zone temperate dell'Italia Centrale e Meridionale, può nella sua massima crescita raggiungere i 15 metri di altezza. Esistono 200 specie di gelsomino tra cui: Il gelsomino officinale, il gelsomino spagnolo ( jasminum grandiflorum), il gelsomino trifogliato, il gelsomino bianco e il primulinus cinese. La pianta generalmente fiorisce tra i mesi primaverili ed estivi, ma esistono varietà di gelsomino invernale come il jasminum nudiflorum, che fiorisce tra dicembre e marzo. Questo esemplare si distingue dagli altri anche per la particolare colorazione gialla dei suoi fiori.

  • lady Mary Wortley Montagu Un modo di comunicare i sentimenti più nascosti talmente utilizzato in passato che sono stati pubblicati numerosi libri e manuali che, come veri e propri dizionari, aiutavano ad orientarsi nel linguag...
  • Conoscere il significato ed il linguaggio dei fiori è di fondamentale importanza per non fare brutte figure e per non sbagliare mai tipo di fiori in ogni occasione. Scopri quale fiore regalare a secon...
  • Dieffenbachia genere appartenente alla famiglia delle araceae, che comprende 30 specie di piante perenni sempreverdi con un fusto robusto e foglie molto grandi, e oblunghe.Anche se è originaria dell'America cent...
  • Anthurium andreanum Gli anthurium sono tra le piate più coltivate in appartamento, appartengono alla famiglia della aracee, come ad esempio le comuni calle bianche da giardino; le somiglianze tra i due generi sono molto ...

Mezcal! Guida completa dall'Agave agli Zapotechi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20€


Il significato dei fiori: il gelsomino

Arbusto perenne di gelsomino officinalis Il gelsomino è una pianta importata in Europa dalle Indie dove era conosciuta fin dall'antichità. Secondo le tradizioni culturali asiatiche e arabe questo piccolo fiore a cinque petali simboleggia l'amore divino. Il numero cinque nel mondo orientale ed occidentale rappresenta la Grande Madre ossia: Afrodite per i greci e Ishtar per i babilonesi. Alcune leggende testimoniano che il gelsomino è portatore di felicità e di amore. Si narra infatti che la pianta in Italia era esclusiva proprietà della famiglia dei Medici, e che veniva coltivata soltanto nei loro giardini. Un giorno il giovane giardiniere rubò una piantina e la regalò alla sua fidanzata, che la piantò e crebbe. I due amanti si sposarono, vissero felici e regalarono le piantine di gelsomino ad altre future spose in segno di augurio. Il gelsomino è un fiore positivo che assume un significato diverso in base alla tonalità cromatica. Il gelsomino bianco simboleggia l'amore e l'amabilità, il gelsomino giallo la felicità.


Gelsomino significato: Le proprietà terapeutiche del gelsomino

Tisana al gelsomino Il gelsomino fin dall'antichità venne utilizzato per la cura di determinate malattie. I fiori sono generalmente usati nella cura terapeutica di alcune sintomatologie respiratorie come affanno, bronchite e asma. Il gelsomino facilita il parto regolarizzando le doglie, guarisce gli spasmi, i dolori addominali, la colite e la tosse. Dalla pianta si estrae un olio bruno rossasto dall'aroma delicato adatto contro le distorsioni, l'infiammazione dei nervi e per alleviare la tendinite. L'olio dall'odore gradevole viene inoltre utilizzato per massaggi e come profumo. Il gelsomino infuso invece allevia i dolori mestruali, i dolori addominali, i dolori uterini, funge da antidepressivo agendo sul sistema nervoso umano calmandolo, ed è un potente afrodisiaco capace di rilassare i muscoli pelvici e la frigidità.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO