Riconoscimento dei pini

Il genere pinus

E' veramente raro trovare qualcuno che conosca la differenza tra un abete ed un pino, nell'immaginario comune vengono raccolti sotto lo stesso nome accomunati dalle caratteristiche botaniche più semplici da identificare : sono alberi molto grandi, hanno foglie che paiono aghi, una corteccia ruvida e rugosa e il loro frutto è una pigna.

Impariamo a riconoscere questi giganti verdi dopo una veloce osservazione, mentre passeggiamo tra viali e giardini.

In particolare analizziamo le differenze tra le specie appartenenti al genere Pinus.

pino silvestre

Terriccio per piante acidofile, Lt. 50 Kg. 12,5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Riconoscere i pini

Riconoscere i piniIn Italia si possono trovare diverse specie appartenenti al genere Pinus, circa 6-7 le specie che possiamo trovare in ambiente boschivo e montano, alle quali si vanno aggiungere le specie “esotiche” importate nei nostri giardini e che si sono acclimatate senza troppe difficoltà. In totale nelle nostre passeggiate botaniche avremo l'opportunità di poter osservare una decina di specie.

Innanzitutto uno sguardo all'albero genealogico.

Tutti i nostri Pinus appartengono alla famiglia delle Pinaceae, che raggruppa il genere Abies, Cedrus, Larix, Picea, Tsuga e Pseudotsuga, tutti accomunati dalla classica foglia ad ago.

Le Pinaceae sono inoltre gimnosperme (composto di gymno e spermae, che signica dal seme nudo ) infatti il loro frutto non si forma all'interno dell'ovario.


  • Alpinia zerumbet fiore L'alpinia zerumbet o purpurata è una pianta tropicale sempreverde, originaria dell'America centro meridionale e dell'Asia. Forma un cespo fitto e compatto di foglie allungate, appuntite, di colore ver...
  • conifere Alla classe botanica delle conifere appartengono oltre 600 specie, diffuse principalmente nella fascia climatica temperato-fredda , e con minor diffusione, nella tropicale.In tali zone le conifere s...
  • prato ho dei grandi pini sotto cui vorrei contivare un prato inglese, potrebbero esserci problemi?...
  • Abete Ho un aiuola molto grande in cui c'è una schiera di alberi di pini....la domanda è... Posso coltivare fiori e rampicanti nello stesso terreno dove ci sono questi alberi o c'è il rischio che non mi cre...

SAFLAX - Set per la coltivazione - Palma messicana - 12 semi - Washingtonia robusta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,75€


Riconoscimento dei pini: Cosa guardare per il riconoscimento

pino neroOsservando un esemplare di Pinus, dovremmo prestare attenzione al numero di aghi raggruppati in ogni ciuffo, alle caratteristiche della corteccia e al portamento che ha assunto durante la crescita. L'insieme di questi 3 indizi ci fornirà una prova certa per l'identificazione del nostro pino.

Aghi raggruppati a 2 in ogni ciuffo

Pinus silvestris, pino silvestre

Pinus nigra, pino nero

Pinus muga, pino mugo

Pinus alepensis, pino d'aleppo

Pinus pinaster, pino marittimo

Pinus pinea, pino domestico

Aghi raggruppati a 5 in ogni ciuffo

Pinus strobus, pino strobo

Pinus wallichiana, pino di wallich

Pinus cembra, pino cembro

se siamo nel primo gruppo osserviamo questi caratteri:

Pino silvetrecorteccia color ruggine, rosso/brunaChioma espansaFogliame verde glauco
Pino neroCorteccia grigio, nerastraConico espansoFogliame verde scuro
Pino mugo Grigio/bruno, nerastraArbustivo, piccolo alberello eretto, chioma fitta e compatta
Pino d'AleppoGrigio/rossastra, rami giovani argenteiChioma espansa simili al pino marittimo
Pino marittimoCorteccia grigio scura spessa e fessurata in colorazioni rossastreChioma ad ombrello non piattaStrobilo allungato
Pino domesticoCorteccia spessa con grosse placche verticaliChioma espansa ad ombrello piattoStrobilo a forma arrotondata

Se siamo nel secondo gruppo

portamento a chioma espansa, aghi eretti, rigidi e lunghi, pino strobo

portamento a chioma espansa,aghi flessibili e pendenti, pino wallichiana

portamento cilindrico/conico, pino cembro

Per quanto possa sembrare difficile individuare una specie di pino piuttosto che un'altra, il segreto sta nei particolari.

Osservando le caratteristiche elencate ed agendo per esclusione dovreste facilmente aver individuato il vostro pino e capire se si tratta di un pino o di un abete.

Se l'albero analizzato non rientra in nessuna di queste descrizioni, prendete in considerazione l'appartenenza ad un genere diverso, è facile a volte confondersi con abeti e cedri : la differenza principale sta nella disposizione degli aghi e nella loro dimensione. Di solito un ago lungo è sinonimo di Pinus, mentre gli aghi innestati direttamente sui rametti sono caratteristici dell'abies.


  • pino albero Il Pino domestico (Pinus pinea) è un albero che appartiene alla famiglia delle Pinacee ed è particolarmente diffuso sull
    visita : pino albero
  • albero di pino L’albero di Natale, tipicamente una conifera sempreverde, è uno dei tipici ornamenti della casa durante il periodo natal
    visita : albero di pino
  • pino strobo Il Pino strobo (Pinus strobus) è una conifera sempreverde che tocca i 45 metri di altezza o anche i 50 in alcuni casi, c
    visita : pino strobo

COMMENTI SULL' ARTICOLO