cocciniglia su rosmarino

vedi anche: Cocciniglia

Domanda: come debellare la cocciniglia?

Buongiorno ho un problema con mio vecchio e grande rosmarino, coltivato in vaso, ho notato che è stato attaccato dalla cocciniglia , ho tagliato il ramo infestato ma vorrei disinfettarlo dato che lo uso che tipo di insetticida posso dare? In attesa di una gradita risposta porgo saluti

http://static.giardinaggio.it/parassiti/cocciniglia_N1.jpg

POLTIGLIA BORDOLESE MANICA KG.1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,7€


cocciniglia su rosmarino: Risposta: la cocciniglia

Gentile Franco,

tradizionalmente contro la cocciniglia si utilizza un insetticida chiamato olio bianco; si tratta di un olio minerale molto raffinato, praticamente è l’olio che metti nel motore della macchina (a grandi linee), ma molto raffinato, in modo che rimanga sulla pianta il meno possibile, e che non sia fitotossico, ovvero che on sia dannoso per il fogliame. Questo tipo di insetticida è utilizzato anche in agricoltura biologica, ma soltanto in primavera, fino a marzo. Oltre a questo l’olio bianco ha spesso un effetto solo per contatto, e non sulle uova degli insetti, e quindi spesso lo si miscela ad insetticidi, il tutto sempre in periodo di inizio primavera.

Esistono in commercio anche oli minerali utilizzabili per trattamenti estivi, è chiaramente indicato in etichetta; visto che intendi utilizzare questo prodotto su una pianta che utilizzerai per cucinare, leggi attentamente anche il cosiddetto tempo di carenza: ovvero il periodo entro cui il prodotto rimane attivo sulla pianta, e quindi durante il quale il rosmarino non può essere utilizzato. A seconda del prodotto utilizzato, il tempo di carenza va in genere da una settimana fino a 15-20 giorni.

Al posto di oli minerali, ovvero derivati dal petrolio, esistono in commercio anche altri tipi di oli, utili contro la cocciniglia, come l’olio di neem o l’olio di piante resinose; tali insetticidi risultano decisamente molto meno tossici rispetto all’olio minerale; ma anche in questo caso sarebbe bene utilizzare il prodotto in un periodo non caldissimi, ovvero fino a inizio primavera.

Invece di utilizzare grandi quantità di prodotti chimici sul rosmarino, contenendo allo stesso tempo la cocciniglia, puoi potarlo bene, rimuovendo così la gran parte degli insetti, e quindi cominciare a vaporizzare, la sera un poco di acqua sulla chioma, in quanto le cocciniglie non amano l’umidità e la forte insolazione. Una posizione ben soleggiata, e qualche annaffiatura aggiuntiva, oltre alle vaporizzazioni, dovrebbero far diminuire il numero di insetti. Se poi riesci, con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, a rimuovere la gran parte degli insetti rimasti, l’infestazione di cocciniglie potrebbe divenire maggiormente contenibile; chiaro che dipende dalle dimensioni del tuo rosmarino.


  • cocciniglia Quando e' il periodo migliore x combattere la cocciniglia?...
  • cocciniglia Le cocciniglie sono dei rincoti, come gli afidi; questi insetti perforano la lamina fogliare o dei fusti giovani e si nutrono della linfa in essi contentuta, ricca di zuccheri. I parassiti denominati ...
  • cocciniglia Si tratta di un parassita molto diffuso, soprattutto nelle zone e nelle stagioni calde ed asciutte; prolifera particolarmente durante l'estate, e soprattutto tra le piante della serra, dove il ricirco...
  • cocciniglia cotonosa La cocciniglia è un parassita particolarmente diffuso nelle serre, nei giardini, in appartamento, attacca in particolare alcune specie di piante ornamentali, tra cui ricordiamo le succulente in genera...

The Raw Food World Frutti di Bosco Biologici Oro Inca (454g)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,07€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO