Talee di gelsomino

Domanda : Talee di gelsomino

Salve, ho costruito da me un gazebo ornamentale all'ingresso del mio giardino, come pianta rampicante pensavo di mettere a rampicare un gelsomino. rampicato sul muro della mia casa ne ho uno enorme e volevo sapere come posso e quando soprattutto provare a piantarne in più punti ne mio gazebo. Quale è il periodo dell'anno giusto e quali rami posso tagliare dal mio e piantarli nei pressi del mio gazebo?

GRAZIE

gelsomino

Vivai Le Georgiche ORCHIDEA BURRAGEARA NELLY ISLER (CAMBRIA)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36€


Risposta : Talee di gelsomino

Gentile Fabio,

le talee sono parti di ramo, generalmente apicali, che vengono fatte radicare, in modo da dare origine a nuovi arbusti; nel caso del gelsomino, sia che si tratti di gelsomino officinale, sia che si tratti di rincospermo (trachelospermum jasminoides) le talee hanno facilmente successo, anche se si tratta di talee abbastanza lunghe, grazie al fatto che la pianta è molto vigorosa, e tende a produrre ramificazioni molto lunghe già in pochi mesi di sviluppo. Prima di preparare il luogo per lo sviluppo dei nuovi gelsomini, è opportuno che le tue talee siano ben radicate e sviluppate in vaso, questo perché risulta molto più semplice controllare clima e umidità delle piante in vaso, piuttosto di quello del terreno in cui le posizionerai un domani. Il periodo migliore per praticare talee è la primavera inoltrata, oppure l’estate, da circa metà agosto in poi. Ma con piante rampicanti come il trachelospermum, le talee possono avere successo da aprile fino a settembre, e visto che desideri utilizzare i rami prelevati direttamente da una pianta che già possiedi, il loro “prezzo” non è poi elevato, e ti sarà possibile nel corso delle settimane sostituire senza troppo impegno talee che eventualmente dovessero seccare. Si perché, la principale preoccupazione che dovrai avere, sarà quella di non permettere ai rametti di disidratarsi completamente, e visto che saranno inizialmente privi di radici, evita siccità e sole pieno. Si procede scegliendo dalla pianta da taleare i rami più rigogliosi e sani, possibilmente non ricchi di fiori (l’ideale sarebbe scegliere rami che non hanno fiorito, ma nel trachelospermum risulta abbastanza difficile). Con una cesoia ben affilata e pulita, taglia alcuni apici di rami, lunghi circa 10-25 cm; la parte basa deve essere tagliata obliqua, e immersa in acqua fredda, per favorire la coagulazione del lattice. Tutte le foglie nella parte bassa devono essere asportate. Prepara dei vasetti riempiti con un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali, posizionali in un sottovaso, ed annaffiali bene, in modo da inumidire tutto il terriccio completamente; ora immergi la parte bassa della talea nell’ormone radicante (lo trovi con facilità in qualsiasi negozio di hobbistica), e quindi interra le talee, tenendole a circa 10 cm di distanza le une dalle altre (puoi anche preparare un piccolo vaso per ogni talea), interra i rametti per alcuni centimetri, in modo che rimangano bene nel terreno. A questo punto sposta i sottovasi in luogo protetto dal vento, con una buona illuminazione, ma senza troppe ore di caldo sole cocente. E annaffia regolarmente, evitando di lasciare il terreno asciutto a lungo. Nell’arco di alcune settimane le talee che hanno attecchito cominceranno a germogliare, e in autunno potrai posizionarle a dimora, vicino al tuo gazebo.


  • Gelsomino giallo Questa specie di gelsomino è originaria della Cina, ed è un arbusto a foglie caduche, resistente al freddo. Si presenta come un ciuffo, più o meno denso, di sottili rami verde scuro, dritti e rigidi; ...
  • Cestrum nocturnum genere che comprende alcune specie di piccoli arbusti sempreverdi, talvolta coltivati come piante vivaci o come annuali, originari dell'America centrale. I cestrum nocturnum hanno lunghi fusti eretti,...
  • Jasminum nudiflorum Siamo abituati a pensare al gelsomino come ad un rampicante con i fiori candidi, profumati; in realtà al genere jasminum appartengono decine di piante, molte delle quali producono fiori di colore gial...
  • Falso gelsomino Il falso gelsomino, botanicamente chiamato Trachelospermum jasminoides e appartenente alla famiglia delle Apocynaceae, è una pianta rampicante originaria dell’Oriente, del Medio Oriente e dell’Americ...

The Raw Food World Frutti di Bosco Biologici Oro Inca (454g)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,18€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO