Potatura melograno

Vari modi di eseguire la potatura melograno

Per ottenere un albero con una produttività ottimale, è necessario effettuare un'operazione di potatura melograno efficace. Come la maggior parte degli alberi da frutto, anche per l'albero di melograno si possono eseguire due tipologie principali di potatura. La prima tipologia di procedura viene eseguita nei primi anni di vita della pianta ed è denominata potatura di formazione, proprio perché è necessaria per dare una forma ben definita all'arbusto che è in via di sviluppo. Successivamente, la potatura di produzione sostituisce definitivamente quella di formazione. Con questa procedura fondamentalmente si vanno ad eliminare tutte le strutture superflue della pianta di melograno. Così facendo si va a liberare ed alleggerire la struttura dell'albero, aumentandone di conseguenza la capacità di produzione nella stagione vegetativa.
Albero melograno

Troncarami Professionale 40 CM in Acciaio 40 cm (Verde)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,95€
(Risparmi 9,04€)


Il periodo ideale per eseguire la potatura melograno

Frutti melograno Il procedimento della potatura melograno va eseguito in maniera regolare e in un periodo dell'anno ben preciso, ossia durante la stagione primaverile. È importante eseguire l'operazione di potatura verso la fine del mese di marzo, quando la stagione invernale con le sue temperature rigide è ormai lontana. Così facendo, si riesce a liberare efficacemente l'albero di melograno da parti inutili e superflue, tra cui soprattutto rami spezzati o danneggiati a causa del clima invernale. Durante la procedura fondamentale della potatura melograno, va ridimensionata anche la chioma dell'albero stesso. Questa tappa è decisiva soprattutto perché si vanno a creare all'interno della chioma dell'albero degli spazi attraverso cui può passare la luce, che andrà ad irradiare interamente la struttura dell'albero.

  • Pianta melograno La pianta di melograno, nel periodo dello sviluppo, ha bisogno di temperature medie tra i 20°C e i 25°C di giorno e attorno ai 18°C di notte, mentre per dare i frutti, la pianta ha bisogno di temperat...
  • passiflora La potatura delle piante rampicanti è strettamente correlata alla fase di crescita delle stesse e al tipo di essenza in esame.Le principali distinzioni sono: esemplari giovani che devono ancora cres...
  • piante grasse Generalità: cactacee originarie del Messico, questo genere riunisce solo 10-12 specie. Hanno fusto eretto, in genere corto ed ingrossato, spesso a forma di caudex; all'estremità del fusto producono nu...
  • potare La potatura è una tecnica che serve per arrecare vantaggi alla pianta, permettendole una crescita ed una produzione migliore, consentendo inoltre di controllare e prevenire parassiti animali e fungin...

Lypulight 3-in-1 Tester del Suolo Meter di Umidità del Suolo Luce PH Test Kit Giardinaggio Cura delle Piante Pianta Paesaggistica Prato Cura in Casa e Fuori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 12€)


Strumentazione da usare per eseguire la potatura melograno

Frutto melograno La potatura melograno necessita di una strumentazione adeguata, al fine di ottenere un risultato finale davvero soddisfacente. Gli attrezzi da lavoro maggiormente utilizzati sono le forbici da potatura, le cesoie e il seghetto. I primi due strumenti vengono utilizzati nel caso in cui bisogna tagliare ed eliminare rami sottili e più facilmente removibili. Il seghetto, al contrario, viene impiegato in caso di recisioni a strutture più consistenti e spesse. Inoltre, è necessario avvalersi dell'aiuto di uno scaletto o dello svettatoio per arrivare ai rami posti più in alto e difficilmente raggiungibili. Ad eseguire l'operazione di potatura deve essere un operatore esperto, che sappia come gestire la situazione e come muoversi per ottenere un lavoro soddisfacente, senza arrecare danni alla pianta.


Potatura melograno: Ulteriori consigli e curiosità

Piantagione melograno Durante l'operazione della potatura melograno, è necessario lavorare sempre in un contesto di totale pulizia. Di conseguenza, l'albero di melograno non viene contaminato e, quindi, viene mantenuto il suo stato di salute e di integrità. Innanzitutto, l'operatore deve utilizzare strumenti sempre adeguatamente puliti e disinfettati per eseguire il lavoro di potatura. Inoltre, i guanti che vengono indossati devono essere sempre perfettamente puliti. Gli strumenti da taglio devono essere affilati, perché in questo modo non si producono recisioni con sbavature. Successivamente, è consigliabile applicare del mastice cicatrizzante a livello della zona dell'incisione, che favorisce il risanamento della ferita da taglio. Questo eviterà che il melograno entri in contatto con agenti patogeni contaminanti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO