Potatura olivo ornamentale

vedi anche: Potatura ulivo

La potatura dell'olivo.

La potatura dell'olivo si effettua alla fine dell'inverno. Di solito viene praticata annualmente, ma molti produttori a volte optano per una scelta di potatura biennale degli esemplari per controllarne la quantità di fruttificazione. È possibile effettuare tre differenti tipi di potatura: la potatura di ringiovanimento, la potatura di formazione e la potatura di produzione. La potatura di ringiovanimento dell'olivo consiste nell'eliminazione di rami vecchi o malati per ringiovanire gli esemplari e per migliorarne l'impostazione. La potatura di formazione si effettua per assicurare alla pianta una corretta impostazione finalizzata alla produzione dei frutti. La potatura di produzione assicura alla pianta una buona produttività attraverso il perfetto equilibrio tra la vegetazione della pianta e la sua fruttificazione.
Potatura olivo foto 1

CANNA AQUA ARGILLA ESPANSA PER HYDRO CLAY PEBBLES 45L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


Il periodo di potatura dell'olivo.

Pianta olivo foto 2 Il periodo della potatura della pianta dell'olivo è a fine inverno o ad inizio primavera, precisamente tra febbraio e marzo, prima dell'inizio della prima fase di fruttificazione dell'esemplare. Seguire il corretto periodo di potatura dell'olivo è indispensabile per ottenere una fruttificazione adeguata e di altà qualità. Al momento dell'intervento di potatura bisogna essere sicuri che non ci sia il pericolo di gelate dato che il freddo non permette che le ferite dovute ai tagli della potatura si cicatrizzino correttamente. Una completa osservazione della pianta è obbligatoria prima di iniziarne la potatura poichè ci permette di capire attraverso quale tipo di potatura è meglio intervenire. Se eseguita correttamente, si avrà un ottimo sviluppo di nuovi gettiti e germogli che aumenteranno la vigoria dell'esemplare che ha di per sè la caratteristica di essere uno tra gli alberi più resistenti natura.

    Mastice per innesti Arbokol 500 gr per proteggere alberi dopo potatura o innesti

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,66€


    La potatura dell'olivo ornamentale coltivato a bonsai.

    Foto bonsai di olivo. Appartendo alla specie delle piante sempreverdi, l'olivo viene anche coltivato a scopo ornamentale. L'olivo ornamentale, essendo una pianta molto resistente e rustica, può essere impostata a bonsai ed anche in questo caso il mantenimento della forma della pianta dell'olivo si effettua tramite una mirata potatura che ne permetta il controllo della crescita. La potatura a scopo ornamentale nelle piante giovani dell'olivo deve essere effettuata mediante il taglio di una-tre coppie di foglie di ogni germoglio che abbia una lunghezza pari a 10-15 centimetri. Negli esemplari più maturi e sviluppati, invece, i rami possono essere accorciati anche a lunghezze inferiori, di circa 5 centimetri. I rami che crescono in maniera più vigorosa e quelli più vecchi possono essere eliminati durante tutto il periodo dell'anno, tenendo conto che durante il periodo vegetativo della pianta le ferite si cicatrizzeranno più velocemente.