Piccolo giardino

vedi anche: giardino

Piccolo giardino

Creare un giardino non è semplice come potrebbe sembrare, ma seguendo alcuni consigli sarà possibile realizzarlo senza troppa fatica. Ovviamente, come ogni creazione che riguarda il verde e l'ambiente, è sempre necessaria molta attenzione e cura, così da evitare di rovinare il lavoro fatto. Il giardino è l'insieme di vari elementi che vanno coniugati in maniera sapiente: il prato, i fiori, le piante, ma anche la siepe, le scale, i muri, eventuali strade di accesso.

Prima di decidere come ornare il proprio giardino, bisogna considerare il contesto climatico e paesaggistico nel quale è inserito: molto cambia a seconda della città o del paese in cui ci si trova, e cambiano soprattutto le specie vegetali adatte a crescere in un determinato ambiente.

Quindi, osservare con attenzione sia il paesaggio che il clima circostante, guardare ai materiali maggiormente utilizzati nella zona, così come agli altri giardini dello stesso paese, così da capire quale sia la tendenza generale.

In ogni caso, il giardino dovrà rispecchiare quello che il proprietario desidera, senza lasciarsi influenzare troppo da mode passeggere e di dubbio gusto, o che comunque presentano soluzioni poco pratiche.

piccolo giardino

eBoot Donne Guanti di Giardinaggio Guanti da Lavoro Giardino Guanti da Donna per Giardino e Faccende Domestiche Rosa (Taglia piccola)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 3€)


Fattori da prendere in considerazione

giardino Ogni persona ha un suo stile personale, ma sicuramente per creare un giardino bisogna guardare anche all'ambiente circostante: sarebbe strano e quasi inappropriato un giardino composto interamente da piante tropicali in aperta campagna.

Il clima poi è molto importante per lo sviluppo e il mantenimento di varie specie vegetali, quasi tutte: per questo è necessario valutare bene prima di decidere come sarà il giardino anche l'aspetto del vento, così come quello delle temperature estive e della temperatura minima registrata solitamente d'inverno.

Ogni giardino è diverso dall'altro, per cui le soluzioni previste cambiano a seconda delle dimensioni, a seconda del terreno, del posizionamento, e di molti altri fattori.

Ci sono alcune regole generali che valgono nella maggior parte dei casi, ma che possono variare in condizioni particolari, soprattutto in presenza di esigenze specifiche; ad esempio, qualora si voglia rendere evitare la presenza di barriere architettoniche, alcune soluzioni, come scale, piccoli gradini, o una strada interna di sassi sono da eliminare in partenza.

  • piccolo giardino Per creare un giardino di piccole dimensioni, la scelta delle piante dovrà necessariamente essere indirizzata verso vegetali a sviluppo verticale, tipo rampicanti, oppure verso piante erbacee di media...
  • piccolo giardino Attualmente, nei frenetici giorni del XXI secolo, la ricerca di un momento di quiete sta assumendo una rilevanza sempre maggiore per le persone. Una delle migliori maniere per crearsi una piccola oasi...
  • piccolo giardino Vivere in una grande città si sa ha i suoi vantaggi, ma la mancanza di spazi verdi negli appartamenti è altresi innegabile. Quante volte vi sarà capitato di ritorno da una gita fuori porta in campagna...
  • arredo urbano L'arredo urbano, essendo uno specifico ambito progettuale relativo all'attrezzatura - mobile o fissa - dello spazio pubblico, é diventato ormai materia di studio universitario presso le facoltá di Arc...

Mini Pala Acciaio Inox Pieghevole Borsa / Marsupio Argento Campeggio Outdoor Trekking O Come Una Cazzuola Giardino Mestolo Fiori Scoop Forcella Piccola Micro Giardino-Extra - Prodotto Originale Inet Mestieri Gmbh

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€


Progetto e preparazione del terreno

piccolo giardino Prima di scegliere piante e decorazioni per il giardino, considerare lo spazio che si ha a disposizione, e guardare a come si potrebbe effettivamente sfruttare. Attraverso un piccolo progetto sarà possibile capire meglio le diverse opzioni possibili. Una volta creato questo progetto, valutare le specie vegetali e le decorazioni preferite, così da capire quali materiali servono e quale potrà essere all'incirca la spesa finale.

Una volta decisa la configurazione del giardino, almeno in linea di massima, si può iniziare a preparare il terreno.

Togliere tutte le erbacce presenti, quindi rastrellare ogni parte del giardino, e sistemare un impianto di irrigazione, che consentirà al prato e alle piante di non rimanere senza acqua anche in caso di assenza o dimenticanza del proprietario. Se si decide di piantare qualche arbusto o piccolo albero, si potrà prima di tutto delimitare l'area destinata alla pianta con alcune pietre, magari utilizzandone qualcuna per creare un piccolo vialetto. Dopo aver scelto con cura le zone in cui posizionare le piante, si potrà passare alla semina del prato.


Come scegliere le piante adatte

piccolo giardino Innanzitutto, quando si dispone di poco spazio bisogna pensare a piante non esageratamente grandi, oppure a poche piante, cosicché ciascuna abbia il proprio spazio e non intralci le altre, impedendo loro di crescere in maniera adeguata. Da ricordare che le piante non devono toccarsi le une con le altre, altrimenti rischiano di crescere in maniera sbagliata o di vedere ridotta in maniera considerevole la loro possibilità di crescita.

Si devono evitare quindi le piante troppo vicine, e non solo per questo motivo, ma anche per la comodità della potatura, che si presenta evidentemente ridotta quando gli spazi sono esigui.

Scegliere, se possibile, piante che siano belle esteticamente per molti mesi l'anno: in un giardino piccolo la scelta è limitata, e ogni pianta si nota. Una stonatura, magari fuori dalle classiche stagioni di fioritura, si noterebbe subito.

Da preferire in generale arbusti e piccoli alberi, possibilmente con un colore del fusto particolare, con bacche o fiori molto colorati o diversi dai soliti, così da attirare l'attenzione ad un primo colpo d'occhio.

La scelta delle piante è sempre influenzata dai propri gusti estetici: in ogni caso, se possibile, guardare a quegli esemplari che crescono lentamente, in modo da evitare una manutenzione troppo impegnativa e poter seguire attentamente lo sviluppo della pianta, intervenendo quando è il caso di cambiare qualcosa.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO