ramo di pesco

Domanda : ramo di pesco

ho avuto in regalo un ramo di pesco.

lo devo tenere in acqua o senza? è possibile piantarlo?

Chaenomeles japonica

Custodia Samsung Galaxy A5(2017),Ukayfe Ultra Slim Custodia Cover per Samsung Galaxy A5(2017) in Gel TPU Silicone Case Morbida Soft Trasparente e Cristallo Protettiva Custodia Brillantini Resistente ai Graffi Anti Scivolo Case Posteriore Della Copertura Della Protezione Anti-urto con Bella Pittura Disegni Intarsiato Marvel Belle Colorato Silver Argento Lusso Bling Glitter Diamanti Strass Luccichio Lustrino Donna Girl Ragazza Case Caso Coperture Bumper per Samsung Galaxy A5(2017)-Rami di pesco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,98€


Risposta : ramo di pesco

Gentile Pina,

se intendi far radicare una talea del ramo di pesco, puoi provare a prelevarne una piccola porzione, immergerla nell’ormone radicante, e posizionarla in un vasetto, con terriccio fresco e umido.

Purtroppo le talee di piante da frutto non sempre riescono con facilità, e anche lo sviluppo successivo della pianta può avere dei problemi, infatti le piante da frutto vengono in genere innestate su portainnesti particolari, per renderle fruttifere, sane e vigorose.

In Italia con il termine fiore di pesco si intende il chaenomeles japonica, che fiorisce a fine inverno, con fiori molto simili a quelli del pesco; si tratta di una pianta ornamentale rustica e resistente; se si tratta di questo arbusto, forse potrai avere maggiore successo con le talee.

Tieni però conto del fatto che le talee si praticano utilizzando rami nuovi, che abbiano già una consistenza semi legnosa, in primavera inoltrata, oppure legnosa, a fine estate; e tra tutti i rami, si prelevano porzioni per farne talee, da quelli che non hanno fiorito, perché hanno maggiori probabilità di radicare; quindi nel tuo caso le probabilità che le talee abbiano successo sono davvero poche. Ti conviene ridurre in talee l’intero ramo, in modo da avere maggiori possibilità, visto il numero maggiore di talee.

Il chaenomeles japonica è un arbusto di dimensioni piccole o medie, che produce una vegetazione caratterizzata da sottili rami eretti, scarsamente ramificati; fiorisce a fine inverno, a volte anche molto precocemente, producendo piccoli fiori simili a quelli di un prunus, in genere nei toni del rosa e del rosso. I fiori vengono portati sui rami dell’anno precedente.

Predilige posizioni soleggiate, ed è una pianta vigorosa e resistente, nonostante l’aspetto delicato dell’arbusto in fiore. Viene molto utilizzato nei giardini perché, nonostante la fioritura sia di breve durata, è molto spettacolare, in quanto i boccioli vengono prodotti sui rami ancora spogli, senza foglie, direttamente sul legno dell’anno precedente.

  • pesche Il Prunus Persica è una pianta proveniente dalla Persia da cui ne deriva appunto il nome latino "persica", cresce spontaneamente anche in Cina. Il pesco è un albero da frutto di modeste dimensioni, in...
  • pesca Le pesche appartengono alla grande famiglia dei prunus, così come albicocche, ciliegie, prugne; il nome botanico è prunus persica, nonostante la pianta sia originaria della Cina e dell'Asia centrale, ...
  • pesca Buongiorno!!La scorsa primavera ho acquistato un pesco nano che coltivomil vaso.A fine agosto ha prodotto anche una decina di ottimin succosi frutti. Vorrei sapere se questo inverso per la conservaz...
  • Pesche mature Ho le piante di pesco con fiore gia' aperto. Vorrei sapere che tipo di trattamento devo fare ora oppure quando, per evitare malattie tipo la bolla del pesco. Grazie...

POLTIGLIA BORDOLESE IN GRANULI SOLUBILI CONFEZIONE DA 1 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€



Guarda il Video
  • pesco in fiore Il pesco è una pianta che può arrivare ad un’altezza di sei metri. Le gemme del pesco possono essere a fiore e a legno,
    visita : pesco in fiore

COMMENTI SULL' ARTICOLO