Lavori del mese giardino novembre

vedi anche: giardino

Lavori del mese giardino novembre

Durante queste settimane il giardino deve essere preparato per superare al meglio i mesi più freddi dell'anno. La maggior parte delle piante sta terminando le fioriture estive, le caducifoglie hanno assunto i colori infuocati, tipici dell'autunno, e molte foglie stanno già cadendo. Nonostante questo, i lavori del mese giardino novembre sono molti da fare; possiamo approfittare delle giornate soleggiate per ripulire le aiuole dalle erbacce, sarchiando leggermente il terreno; dove possibile aggiungiamo del concime a lenta cessione, ideale sarebbe il concime organico. Gli arbusti più freddolosi, alcune perenni ed alcune bulbose, devono essere riparate per superare al meglio i rigori invernali: a seconda delle esigenze possiamo spostarle in serra fredda, oppure ricoprirle con dell'agritessuto o con materiale pacciamante, quale foglie secche o paglia.
nyssa

Faretto Esterno, Morpilot Lampada Esterno Ricaricabile, Faro Led 10w di classe A, Faretto Regolabile 360 gradi, Faro Led Portabile, Batterie Ricaricabili al Litio, 700lm, IP65 Impermeabile, ideale per Cantiere, Campeggio, Caccia, Pesca, Garage

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€
(Risparmi 16€)


Potature

foglie secche Possiamo intervenire con le potature sugli alberi ed arbusti che ben sopportano il freddo; accorciamo i rami delle piante da frutto che hanno già fruttificato (evitiamo di potare i nespoli: quelli giapponesi sono in fiore, mentre quelli europei hanno ora i frutti); alcuni arbusti da fiore, come chimonanthus e camelie, hanno già le gemme dei fiori primaverili, è bene lasciarli indisturbati, ricordandosi la concimazione; gran parte degli altri arbusti da fiore possono essere potati; in particolare gli arbusti che tendono a crescere molto in altezza, perdendo al vegetazione nella parte bassa, come buddleie e caryopteris, andrebbero accorciati a circa un terzo della loro altezza, questo favorirà lo sviluppo di un arbusto più denso e compatto. Se il clima lo permette possiamo praticare gli ultimi sfalci del tappeto erboso e le ultime potature di contenimento delle siepi per dare loro una forma elegante e ordinata.

  • In gran parte della penisola l'autunno é ormai arrivato, con le giornate nebbiose nelle zone pianeggianti ed anche le prime nevi in montagna; alcune regioni più fortunate possono godere, almeno nelle ...

Tubo giardino estensibile 15m da giardino tubo irrigazione estensibile Doppio Nucleo in Lattice 50ft con 8 Modalità Multifunzionale Tubo Acqua Irrigazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,99€
(Risparmi 2€)


Ultimi preparativi

giardinaggio di novembre Queste settimane sono ancora utili per interrare le bulbose a fioritura primaverile, quali tulipani, narcisi, crocus, soprattutto nelle regioni centro meridionali. Ricordiamoci che le bulbose dovranno essere a dimora prima delle gelate notturne, in modo che il terreno le ripari dal freddo. Per bulbose, intendiamo tutte quelle varietà di piante che producono fiori attraverso i bulbi. A loro volta, i bulbi sono organi di propagazione vegetativa che appaiono come cipollotti e una volta messi a dimora, sbocciano in bellissimi fiori.


Semine e trapianti

semine Vediamo insieme quali sono i lavori da realizzare nell'orto in questa particolare stagione dell'anno. Chi desidera, può seminare cime di rapa, cipolle, fave, piselli e ancora, carote e cicorie (è necessario però seminare le varie specie e coltivazioni in luoghi riparati). E' il periodo ideale per raccogliere cavolo cinese, cavolo rosso, verza, cavoletti di Bruxelles e prezzemolo. Novembre è il mese ideale per porre a dimora piante a foglia caduca, sia alberi ad alto fusto, sia arbusti di varia misura, come ad esempio le rose.

Per quanto riguarda invece la cura del vostro giardino ornamentale, a novembre è possibile piantare arbusti e cespugli a foglie caduche; è consigliato rimuovere i fiori estivi annuali e proteggere le coltivazioni di rose con rami secchi per agevolare il loro sviluppo una volta finito l'inverno.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO