Piante da siepe

vedi anche: Trova piante

Tipologie di siepi

Esistono tante piante da siepe, tuttavia per scegliere quella più adatta alle proprie esigenze bisogna valutare quale sia la loro destinazione d'uso. Ad esempio possono servire per proteggere la privacy del proprio giardino oppure riparlarlo da forti venti: in questo caso sono perfette specie alte e folte. Nel caso che si voglia creare un perimetro delineato bastano siepi più basse e larghe. Quando si sono scelte le piante da siepe ottimali, è necessario valutare che i risultati finali possano soddisfare le distanze minime previste dal Codice civile prima di effettuare la messa a dimora. Infatti le piante possono essere poste solo a 50 cm almeno dal confine della proprietà. Di conseguenza è bene tenere a mente quale sia lo sviluppo successivo della specie, così da non dover affrontare problemi una volta cresciute.
Varietà piante siepe

20 Piante Lauroceraso da giardino siepi siepe vaso 7 (20 vasi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,8€


Come coltivarle

Siepi privacy Prima di mettere a dimora le piante da siepe bisogna preparare in maniera apposita il terreno, concimandolo con compost organico per favorire lo sviluppo ottimale degli esemplari. In secondo luogo si devono garantire regolari apporti d'acqua. Inoltre durante i primi anni si consiglia di aggiungere fertilizzanti naturali e praticare un diserbo regolare. Nella maggior parte dei casi si forma una siepe adottando esemplari della stessa specie oppure dello stesso genere: in questo modo si ottiene un risultato armonico, piacevole e uniforme alla vista e più facile da curare. Per avere una siepe in cui colori e fioriture si alternino nel corso del tempo, si possono adottare diverse specie di piante sempreverdi, caratterizzate da un differente ciclo di stagionalità. Tuttavia bisogna tenere a mente che le varietà necessitano di cure diverse.

  • Le siepi da giardino sempreverdi proteggono la privacy Quando si desidera una barriera vegetale che resti folta e funzionale per tutto l'arco dell'anno, le siepi da giardino sempreverdi rappresentano la scelta migliore. Le piante di cui sono composte, in...
  • Eleagno L'Olivagno o Eleagnus è un genere che comprende circa 50 specie di alberi o arbusti sempreverdi o caduchi, originari dell'Asia. I fusti sono eretti, di colore scuro, densamente ramificati, difficilmen...
  • Pitosforo Il pittosporo appartiene alla famiglia delle pittosporaceae. E’ una pianta originaria dell’Asia orientale, dell’Africa e dell’Australia, da cui provengono la maggior parte delle specie, che sono cir...
  • Pyracantha e Cotoneaster Pyracantha e cotoneaster sono due generi di arbusti sempreverdi appartenenti alla famiglia delle rosacee; entrambi i generi sono originari dell'America settentrionale, dell'Europa e dell'Asia, con num...

50 articoli Piante da siepe bosso (Buxus sempervirens), alta 15cm, dimensioni del piatto: 9cm, sempreverdi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Le siepi di photinia e di ibisco

Esempio siepe photinia L'ibisco è originaria dell’Asia, tuttavia da secoli si è diffusa nei Paesi europei: infatti consente di creare siepi molto decorative. Questa specie raggiunge i 2-3 metri di altezza, è molto ramificata, ha un portamento eretto e la fioritura va dagli inizi della primavera a metà autunno. Inoltre si caratterizza per bellissimi fiori a forma di campana di colore rosa e viola. Queste piante da siepe sono molto robuste e quindi non necessitano di particolari cure; vivono bene anche anche se gli inverni sono rigidi. Un'altra pianta da siepe è la Photinia, molto diffusa e apprezzata per le sue foglie decorative di un bel rosso acceso e per il fatto di poter essere coltivata facilmente. Molto robusta e capace di adattarsi a quasi ogni situazione, la Photinia può essere usata per creare bordure, siepi alte oppure composizioni decorative. Si tratta di una pianta sempreverde, tuttavia il periodo di maggior sviluppo avviene in primavera.


Piante da siepe: Il cipresso e il bosso

Siepe sempreverde Il cipresso di Leyland è tra le piante da siepe più apprezzate perché consente di creare delle vere e proprie pareti verdi che tutelino la privacy in giardino. Si tratta di un ibrido e appartiene al genere delle conifere; si caratterizza per avere una vegetazione fine e morbida e per il fatto di essere molto robusta, resistendo molto bene alle malattie e al freddo. Ha una crescita veloce, anche se il suo apparato radicale è abbastanza ridotto: di conseguenza è meglio che non cresca oltre i 4 metri di altezza. Anche il bosso è una specie sempreverde; ne esistono tante varietà, tra cui quella nana. Originarie del Giappone, queste piante da siepe hanno una crescita lenta e una notevole adattabilità; tuttavia non sopportano il freddo sotto lo zero. Quindi è bene non piantarle nelle zone di alta montagna oppure con un clima rigido.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO