Cicas

vedi anche: cicas

Irrigazione della cicasdsa

La pianta di cicas non necessita di particolari attenzioni, poiché si tratta di una pianta abbastanza resistente. Bisogna solo aver cura di mantenere il terreno costantemente umido, specie se la pianta è in piena terra. Pertanto sarà necessario annaffiare abbastanza spesso, evitando, però, di creare dei ristagni di acqua, causati da avvallamenti intorno al tronco che potrebbero creare dei marciumi alle radici e al colletto. Se, invece, la pianta cresce in vaso l’irrigazione deve essere effettuata tenendo conto dell’esposizione. In questo caso è sufficiente valutare lo stato del terreno, andando materialmente a verificare con un dito il grado di umidità. Inoltre, anche per la coltivazione in vaso, la raccomandazione fondamentale è quella di evitare i ristagni, mantenendo un certo equilibrio nelle somministrazioni idriche. A tale scopo si consiglia anche di predisporre un fondo con uno strato drenante composto di cocci, ghiaia o argilla espansa. Per concludere, si consiglia di non utilizzare il sottovaso.
Coltivazione cicas

pianta piante di cicas cycas chicas in vaso 20 altezza 50/60 cm di prima scelta vivaiosantabernadetta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


La coltivazione della cicas

Fiore cycas La cicas dal punto di vista del terreno non è molto esigente ed è in grado di adattarsi a tutti i tipi di suoli. La condizione ideale, però, è un terreno composto da un miscuglio di argilla, terra di bosco e sabbia. Sia che la coltivazione avvenga in piena terra che in vaso, si consiglia di creare lo strato drenante. Si tratta di piante che crescono lentamente. Questa situazione è ancora più marcata se la coltivazione avviene in vaso. Si raccomanda di effettuare il rinvaso ogni tre anni, scegliendo un vaso leggermente più grande del precedente, ma senza esagerare, al fine di stimolare la pianta a produrre nuove foglie evitando che le radici si espandano troppo. Dal punto di vista climatico, la cicas è in grado di adattarsi praticamente a tutti i climi, da i -10°C ai 40°C. Tuttavia, nel caso di zone con inverni estremamente rigidi, si consiglia di riparare la pianta all'interno nei periodi più freddi. Nelle zone più calde, al contrario, si suggerisce di evitare l'esposizione della pianta ad un'eccessiva e diretta irradiazione solare.

  • Cycas La cycas revoluta è una pianta sempreverde adatta al giardino o all'appartamento, originaria dell'Asia; si tratta di una delle piante più antiche della terra, anticamente era diffusa su tutto il globo...
  • cycas Gentili Signore,possiedo una cicas di svariati anni che è stata piantata in un bell'orcio, ritengo di un discreto valore perchè di quelli numerati, alto circa 80-90 cm e con una bocca di circa 50-60...
  • cycas Gent mi,sono una nuova utente regolarmente registrata. Gradirei al più presto sapere, se potete dirmelo,quanto manganese si può mettere in un cicas dell'età di circa 10 anni piantato in vaso ma semp...
  • cycas Salve sono Gabriella volevo sapere talune informazioni sulla cicas.Ho una cicas in vaso sul mio terrazzo esposto a nord che nell'estate '98 per l'eccessiva acqua ha perso tutte le foglie ed e' rimasto...

Catral Germania decorazione, pianta Cica 125 cm, Verde, 135 x 26 x 28 cm, 74010007

Prezzo: in offerta su Amazon a: 115,55€


La concimazione della cicas

Cycas pianta La cicas è una pianta a crescita molto lenta e per tale motivo non ha bisogno di eccessive concimazioni. Nel caso in cui la pianta si trovi in piena terra, si consiglia di effettuare le concimazioni a inizio primavera, utilizzando un prodotto organico, da fornire dopo aver leggermente zappettato il terreno intorno al tronco. Per le piante in vaso, invece, di solito gli interventi si effettuano ogni 2 mesi. Si utilizzano prodotti liquidi equilibrati con macro e microelementi. Nel caso in cui le foglie dovessero apparire di un verde pallido, questa situazione potrebbe essere legata ad una carenza di ferro. In tal caso si può intervenire in maniera preventiva incorporando nel terreno del solfato di ferro. Se il problema dovesse persistere, si possono somministrare prodotti a base di ferro chelato, sia attraverso le irrigazioni sia per mezzo delle concimazioni fogliari. Si raccomanda di effettuare questi interventi alla sera o alla mattina presto, poiché la luce e il calore provocherebbero un rapido esaurimento del prodotto compromettendone l'efficacia.


Cicas: Le malattie e le cure

Malattie cicas Lo sviluppo lento e l'aspetto esotico della cicas lasciano credere che si tratti di una pianta delicata e soggetta ad attacchi di insetti e parassiti. Al contrario, si tratta di una pianta molto resistente. Spesso, però, può accadere che le foglie della pianta ingialliscano. Questa situazione è causata da uno scorretto e insufficiente apporto di elementi nutritivi. Per risolvere il problema, quindi, è sufficiente procedere alla concimazione della pianta. In altri casi, le macchie sulle foglie sono provocate da parassiti come le cocciniglie. Nell'eventualità che si tratti di un attacco da parte di questo insetto, è possibile verificarne ad occhio nudo la presenza sulle foglie. Per risolvere questo problema sarà sufficiente irrorare la pianta con olio bianco e attivarlo con un prodotto insetticida a base di piretro. Nel caso in cui l'attacco da parte di questi parassiti sia esiguo, si può procedere ad eliminarli con un bastoncino di cotone imbevuto con alcool. La cocciniglia si sviluppa sulle piante coltivate in condizioni di aridità eccessiva e scarsa ventilazione. Infine, le foglie potrebbero macchiarsi a causa di un'eccessiva somministrazione di acqua.



COMMENTI SULL' ARTICOLO