Piante in fiore

vedi anche: Trova piante

Piante in fiore

Le piante da fiore possono appartenere a diverse varietà, e precisamente:

-piante arboree

-piante arbustive

-piante rampicanti

-piante sempreverdi

-piante erbacee

-piante grasse

-piante acquatiche

-piante appartenenti alla macchia mediterranea

Si tratta nella maggior parte dei casi di vegetali coltivati a scopo ornamentale, che possono venire alloggiati sia in giardini che in terrazze o balconi, oppure all'interno di appartamenti.

Prima di effettuare la scelta di uno di questi esemplari è utile prendere in esame alcune considerazioni:

-tipo di terreno

-tipo di soleggiamento

-condizioni climatiche

-coesistenza tra vegetali

-eventuali fattori limitanti

-eventuali tipologie di vasi e contenitori

glicine

T4U 7,5 cm, ceramica giapponese. Seriale Sucuulent-Vaso per piante, con vaso per fiori, a forma di Cactus, Contenitore per alimenti, colore: nero No.5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,93€
(Risparmi 8,42€)


PIANTE ARBOREE

ACERO ACERO

Si tratta di un albero dal fusto eretto e colonnare, a crescita rapida, alto fino a 30-40 m, che sorregge una chioma ampia, folta, e di forma rotondeggiante.

Le foglie sono di colore verde scuro nella pagina superiore e biancastre nella pagina inferiore, di forma palmata o lobata con cinque lobi ben distinti, con evidenti bordi arrotondati.

I fiori ermafroditi sono riuniti in grappoli penduli dalla colorazione verde-giallastra.

I frutti sono samare doppie contenenti molti semi.

Richiede un terreno fresco, fertile e ben drenato, preferibilmente a componente non acida.

Deve essere esposto in zone soleggiate ma non sotto i raggi diretti del sole, e si adatta bene anche ai climi freschi.

MAGNOLIA

Si tratta di un albero dotato di un tronco slanciato, alto fino a 25 m, rivestito da una corteccia scura, che sorregge una chioma molto ampia a forma di cono.

Le foglie hanno grandi dimensioni e presentano una forma ellittica, di colore verde intenso superiormente e marrone brunastro inferiormente, hanno una consistenza coriacea ed una inserzione alterna.

I fiori sono di grandi dimensioni, dotati di una corolla con petali ben distinti, morbidi e carnosi, dal tipico colore bianco-avorio, profumatissimi.

La fioritura è abbondante e prolungata.

I frutti sono simili a pigne scure contenenti una grande quantità di semi rosso vivo.

Richiede un terreno soffice, ben drenato, arricchito con sostanza organica, torba e humus, preferibilmente a componente neutra o acida.

Deve essere esposta in pieno sole, a temperature miti, in quanto teme il freddo e le correnti d'aria.

Bisogna concimarla almeno due volte all'anno, con fertilizzanti ricchi di azoto.

  • camelia cinnamon cindy Genere di oltre 80 specie di piccoli alberi ed arbusti sempreverdi, rustici, originari dell'India, della Cina e del Giappone. Il fogliame è di colore verde scuro, lucido, leggermente cuoioso; durante ...
  • Crisantemo  Con il nome crisantemo vengono di solito indicati i fiori del genere chrysanthemum che sbocciano in autunno; si tratta di specie ibride, selezionate per la bellezza o la grandezza dei fiori; la loro d...
  • callicarpa Gentilissima redazione,con l'imminente arrivo della primavera mio marito ed io abbiamo deciso di mettere mano al nostro giardino in maniera definitiva. Vorremmo creare un bel prato, circondare il la...

Extragifts Fiori in lattina Set - 3 piante da cucina italiana

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€


PIANTE ARBUSTIVE

mimosa MIMOSA

Si tratta di un arbusto sempreverde, fiorito, dotato di un fusto legnoso alto fino a 15-20 m, che sorregge foglie bipennate composte da piccole foglioline molto morbide e delicate.

I fiori sono di piccole dimensioni, profumatissimi, e riuniti in infiorescenze a capolino di consistenza soffice e piumosa, simili a batuffoli di cotone, dal tipico colore giallo-dorato.

La fioritura è molto precoce, ma di breve durata: da gennaio a marzo.

I frutti sono legumi neri, lunghi circa 5 cm.

Richiede un terreno profondo e ben drenato, arricchito con torba e sabbia di fiume, a componente preferibilmente acida.

Deve essere esposta in zone soleggiate del giardino, con temperature mai inferiori a 15 gradi, in quanto teme il freddo.

Bisogna concimarla almeno ogni sei mesi, con fertilizzanti specifici per piante fiorite.

GLICINE

Si tratta di un arbusto rampicante e fiorito, dotato di un fusto legnoso che si sviluppa attaccandosi a muri, palizzate o spalliere del giardino.

Le foglie sono pennate, e formate da piccole foglioline di colore verde chiaro, di forma ovoidale e con inserzione opposta.

I fiori sono riuniti in infiorescenze a grappolo dal tipico colore rosa-violaceo, profumatissimi.

La fioritura ha inizio nel mese di marzo e si prolunga fino all'inizio dell'estate, mantenendosi molto rigogliosa.

Richiede un terreno fertile e ben drenato, a componente possibilmente argillosa.

Deve essere esposta in zone soleggiate in quanto predilige i climi temperati e miti.

Si consiglia di concimare ogni due mesi con fertilizzanti a lenta cessione.


PIANTE RAMPICANTI

FIORE DELLA PASSIONE FIORE DELLA PASSIONE

Si tratta di una pianta rampicante e sempreverde, alta fino a 5-7 m, utilizzata a scopo decorativo per rivestire muri e spalliere del giardino.

Presenta un fusto verde intenso e ramificato che sorregge foglie semplici o lobate con inserzione opposta.

I fiori presentano una corolla con petali viola molto estroflessi che evidenziano grandi organi riproduttivi.

Il loro aspetto è molto pittoresco, e contribuisce a rendere la pianta estremamente ornamentale.

I frutti sono bacche colorate, di forma ovoidale o allungata, ricche di semi.

Richiede un terreno soffice, ben drenato, arricchito con torba e sabbia di fiume, a componente non argillosa.

Deve essere esposta in zone molto luminose e soleggiate del giardino e annaffiata abbondantemente in quanto predilige gli ambienti umidi.

Bisogna concimare almeno una volta alla settimana, utilizzando un fertilizzante liquido, ricco di potassio e povero di azoto.

CAPRIFOGLIO

Si tratta di una pianta rampicante, arbustiva e fiorita, caratterizzata da uno sviluppo molto rigoglioso, adattissima per ricoprire muri, pergolati e spalliere del giardino.

Presenta fusti erbacei di colore verde scuro con andamento contorto, che sorreggono foglie allungate e di media dimensione.

I fiori presentano una forma tubolare, dal colore bianco, giallo o rosso, profumatissimi, uniti in coppia o in infiorescenze.

I frutti sono bacche ricche di semi.

Richiede un terreno fresco e ben drenato, ricco di sostanze organiche, mai a componente argillosa.

La sua chioma predilige le zone soleggiate del giardino, mentre la sua base si sviluppa meglio all'ombra.

Bisogna concimare la pianta con stallatico maturo o con fertilizzante granulare a lenta cessione, ricco di fosforo e di potassio.


PIANTE ERBACEE

zinnia ZINNIA

Si tratta di una pianta erbacea dotata di un fusto cespuglioso, eretto e ramificato, alto fino a un metro, che sorregge foglie a forma ovale di colore verde scuro.

I fiori sono riuniti in infiorescenze a capolino semplici e doppie di colore bianco, giallo, arancio, rosa, rosso, dall'aspetto vistoso e molto decorativo.

Vive bene su qualunque tipo di terreno, predilige le zone assolate e le temperature tiepide, che non dovrebbero mai scendere sotto ai dieci gradi.

Deve essere annaffiata regolarmente e concimata almeno una volta al mese, utilizzando un fertilizzante liquido, ricco di azoto, fosforo e potassio.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO