Solanum

Il Solanum

Il termine Solanum indica un genere di piante abbastanza numeroso, che comprende specie orticole e ornamentali, alcune perenni, altre coltivate come annuali. Alcune specie sono presenti anche nella flora selvatica italiana, ma non vengono coltivate nei giardini. Le specie più diffuse sono facili da curare e spesso tendono a svilupparsi in modo autonomo, senza bisogno di particolari attenzioni. È il caso di Solanum capsicastrum, una piccola perenne che produce bacche tondeggianti di colore arancione. Le altre specie coltivate amano annaffiature regolari, da marzo-aprile fino a settembre-ottobre. Il terreno però non deve mai essere inzuppato di acqua, conviene quindi fornire irrigazioni in modo frequente, ma con piccole dosi di acqua. Durante l'inverno le specie che si coltivano in giardino non necessitano di annaffiature; se invece si portano in casa, ad esempio in un vano scale, allora conviene irrigare sporadicamente.
Solanum bacche

Pianta di Solanum Jasminodes - Gelsomino In Vaso 7 cm ( 20 pz )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


Coltivare i Solanum

Solanum wendlandii Le specie di Solanum che trovano posto in giardino sono poche, oltre a Solanum caspicastrum è facile trovare Solanum wendlandii, a fiori viola, e Solanum jasminoides, a fiori bianchi. si tratta di piante dal portamento per lo più prostrato, che possono essere utilizzate come esemplari singoli, lasciando loro tutto lo spazio necessario allo sviluppo; alcune specie e varietà hanno uno sviluppo ampio, semi rampicante, e sono perfette anche per coprire una recinzione. I fiori sbocciano in piena estate, ma solo negli esemplari coltivati in pieno sole, conviene quindi evitare di posizionare le piante all'ombra, cosa che porterebbe ad un'ampia produzione di foglie, ma con piante totalmente prive di boccioli, o quasi. Le varietà che si trovano in vivaio possono sopportare temperature vicine agli 0°C, ma il freddo intenso può rovinarle in modo irreparabile. Per questo è consigliabile coltivare le piante in vaso, in modo da poterle spostare in casa durante la stagione fredda, o da poterle posizionare vicino alla casa, in posizione soleggiata. Durante gli inverni più freddi può essere pratico coprire le piante con dell'agritessuto, per ripararle dalle gelate.

  • Solanum jasminoides Il solanum jasminoides è un bel rampicante sempreverde, conosciuto anche come gelsomino di notte originario dell'america meridionale; ha fogliame verde scuro, lucido e leggermente coriaceo, di forma l...
  • L'arbusto sempreverde conosciuto col nome di Solanum jasminoides ha natali sudamericani.L'etimologia risale però a tempi antichi. Si deve infatti agli antichi romani, che conoscevano il Solanum nigr...
  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...
  • Mimosa  La mimosa (acacia dealbata) è un albero originario della Tasmania, ma che, giunto nel nostro paese verso la metà del 1800, si è adattato benissimo al clima della Riviera Ligure e a quello delle region...

Rare ornamentali frutta pianta 20pcs abiu semi Caimito frutta Bonsai Seeds Solanum mammosum giardino della casa BonsaïPianta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come concimare

Solanum jasminoides I Solanum sono piante che necessitano di un terreno sempre ricco. A tale scopo gli esemplari coltivati in vaso vanno rinvasati almeno ogni due anni, sostituendo totalmente il terriccio ormai esausto, con del materiale ricco e soffice, abbastanza ben drenato. Il fertilizzante va fornito per tutta la bella stagione, da marzo fino a settembre-ottobre, utilizzando prodotti complessi, specifici per piante da fiore. Un buon concime deve contenere i classici macro elementi, azoto fosforo e potassio, ma anche dei microelementi, come ferro, boro e manganese. In mancanza di queste sostanze i Solanum tendono a deperire, o ad avere uno sviluppo poco folto. Il fertilizzante va fornito una volta alla settimana, utilizzando una dose dimezzata rispetto a quella consigliata sulla confezione del prodotto. In alternativa è possibile spargere sul terreno attorno alla pianta del fertilizzante granulare a lenta cessione.


Parassiti e malattie

Pianta solano I Solanum ornamentali sono piante strettamente imparentate con pomodori, melanzane e patate. Proprio come le specie orticole amano le posizioni soleggiate e necessitano di almeno qualche ora di luce solare diretta al giorno; volendo si possono posizionare anche a mezz'ombra, ma solo con un terreno molto ben drenato, che eviti i ristagni. Un terriccio sempre molto bagnato favorisce infatti lo sviluppo di pericolosi marciumi, che possono portare alla morte della pianta. La scarsità di luce può portare a piante poco vigorose, che si sviluppano a stento. In primavera i giovani germogli possono essere assaliti dagli afidi, che vanno prontamente debellati con appositi insetticidi. Per lo più le problematiche correlate allo sviluppo dei Solanum sono in genere dovute a cure colturali errate. Queste piante devono essere tenute in luoghi luminosi, con una buona aerazione e con annaffiature regolari ma non eccessive. In condizioni avverse perdono le foglie, ingialliscono o mostrano uno sviluppo poco folto.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO