Visciole

Caratteristiche generali

Le visciole sono un particolare genere di ciliegie. Si tratta del frutto del visciolo, una varietà di ciliegio acido. Sono piuttosto diffuse nella penisola italiana, forse perché sono piuttosto semplici da coltivare. Il visciolo, infatti, si adatta ad ogni tipo di clima e di terreno. Inoltre, richiede di essere irrigato solo durante i periodi di siccità. Le concimazioni devono essere fatte con fertilizzanti organici, cioè con concimi di origine naturale, i quali forniscono un'ampia varietà di principi nutritivi alla pianta. Come molti altri vegetali, teme molto gli afidi. Si tratta di insetti che si nutrono della linfa vitale della pianta. Dal momento che sono piuttosto grandi, è facile individuarne la presenza. Qualora gli afidi aggrediscano il visciolo, è possibile sbarazzarsene in due differenti modi: se l'aggressione è circoscritta, si può tagliare la parte della pianta su cui giacciono gli insetti. Se così non è, diventa necessaria una rimozione manuale, indossando guanti e servendosi di un batuffolo di cotone.
Visciole ciotola

Mastice per innesti e ferite delle piante Arbokol Classic confezione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,07€


Virtù nutrizionali

Visciola pianta Le visciole hanno un sapore molto particolare che può non piacere a tutti. Indipendentemente dal gusto, tuttavia, converrebbe abituarsi a consumarle perché possiedono numerose proprietà benefiche. In primo luogo contengono melatonina, un antiossidante che viene prodotto dalla ghiandola pineale nel cervello. La melatonina regola il ciclo sonno-veglia ed è quindi in grado di combattere l'insonnia ed il jet-lag. È anche considerata una sostanza anti-invecchiamento nonché un antinfiammatorio naturale. Contengono poi antociani, ovvero sostanze fitochimiche anch'esse ad azione antinfiammatoria. Sono inoltre ricche di quercetina e pectina. La prima è una sostanza antiossidante che aiuta a prevenire la cataratta, mentre la seconda è una fibra solubile con funzione anoressizzante (riduce l'appetito).

  • Amareno selvatico Le amarene possono essere coltivate con successo senza troppe cure dal punto di vista dell'apporto idrico. L'albero delle amarene, infatti, può crescere anche spontaneamente con belle fioriture e gene...
  • Fiori di cotogno Un mio amico, ha da poco una casa sull'appennino a 1400 metri d'altezza sul livello del mare, vorrebbe piantare qualche albero da frutta ma cosa resiste a qull'altezza?Grazie...
  • ciliegie buongiorno, vorrei sapere perchè quest'anno il mio ciliegio che ha 3-4 anni ha fatto molti fiori ma nessun frutto....i fiori si sono seccati e non avevano nessuna ciliegia erano "vuoti" se così si può...
  • Fiori ciliegio selvatico In un primo momento il metodo più comodo per irrigare il ciliegio selvatico è per sommersione. Questo metodo consiste nel creare una conca attorno alla base dell'albero, così da contenere l'acqua nece...

Biostimolatore omeopatico MALATTIE FUNGINE 500 ML

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Usi in cucina

Ciliegio acido Il frutto del visciolo si presta bene per molteplici scopi in cucina, ma, tra le molte cose che con esso si possono fare, una è da provare assolutamente: il vino di visciole. La preparazione richiede un po' di pazienza, ma ne vale certamente la pena. Bisognerebbe iniziarla in autunno. Così facendo dovrebbe concludersi intorno alla fine di febbraio. Per prepararlo bisogna prendere 1kg di visciole mature e metterle all'interno di un recipiente di vetro aggiungendo 600g di zucchero e 1 litro di vino sangiovese. Dopodiché bisogna lasciarlo fermentare per 90 giorni avendo cura di rimescolare il tutto almeno una volta al dì. Una volta trascorso questo lasso di tempo, bisogna lasciare decantare naturalmente nei mesi invernali, per poi eliminare le ciliegie filtrando il vino negli ultimi giorni di febbraio.


Visciole: Abbinamenti e consigli

Torta cioccolato amarene Il sapore caratteristico delle visciole si sposa con molti altri ma, tra tutti, alcuni alimenti si abbinano particolarmente bene con queste ciliegie acide. Esse, infatti, hanno la peculiarità di coniugare il gusto dolce con quello acido e questa loro caratteristica è tale da soddisfare il palato di tutti coloro che amano mischiare i sapori. Perché dunque non enfatizzare tale punto forte abbinandole a degli alimenti in particolare? Un'idea di abbinamento per queste ciliegie acide è il cioccolato, specialmente quello con una discreta quantità di cacao. Il cioccolato infatti ha un gusto che può tendere più al dolce o più all'amaro, a seconda della quantità di cacao e di quanto è zuccherato. Ecco dunque che il miscuglio di sapori aumenta. Altri alimenti con cui le visciole si sposano egregiamente sono la ricotta e il mascarpone. In questo caso il gusto dolce-acido delle ciliegie andrebbe a mescolarsi con quello tendente al salato dei suddetti prodotti caseari.



COMMENTI SULL' ARTICOLO