Pianta del pepe

Pianta del peperoncino

La pianta del peperoncino appartiene alla famiglia botanica delle Solanaceae ed al genere Capsicum, che comprende varie specie. Il Capsicum annuum è il più coltivato e comprende sia le varietà piccanti, il comune peperoncino rosso, che il peperone dolce. Il peperoncino è un arbusto a portamento eretto alto tra i 40 e gli 80 cm. I suoi frutti sono bacche oblunghe, piene di semi, inizialmente verdi che, con l'avanzare della maturazione, diventano rosse, passando per tonalità intermedie di giallo ed arancio. Altre specie molto diffuse sono C. frutescens e C. chinense. La pianta è stata importata in Europa dopo la scoperta dell'America, diventando un ortaggio comune. Il suo caratteristico sapore piccante è dovuto ad una sostanza chiamata capsaicina. La pianta si può coltivare anche in vaso, seminando a febbraio nelle regioni centro-meridionali ed a marzo nel settentrione. I peperoncini saranno raccolti in estate ed in autunno.
Peperoncini rossi

Pepe Falso Pepe Pianta Astoni in vaso di Pepe Falso Pepe - Astone in vaso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Pianta del pepe rosa

Grani di pepe rosa Il pepe rosa è prodotto da un albero sempreverde il cui nome scientifico è Schinus molle. Originario del Sud America è comunemente chiamato anche falso pepe in quanto la somiglianza col pepe è dovuta solo al sapore e non a caratteristiche botaniche simili. La pianta, alta circa 6 metri e dalle foglie aromatiche, ha una struttura che ricorda quella del salice e non ha particolari esigenze di coltivazione, infatti si sviluppa anche su suolo povero e non necessita di concime. Le sue bacche, piccole, rosa e sferiche, dal sapore delicato, sono utilizzate come spezia, tuttavia non possono essere consumate in grandi quantità perché risulterebbero tossiche. Il pepe rosa è consumato nella miscela Creola che comprende anche pepe nero, pepe bianco, pepe verde e pimento. La pianta del pepe rosa è coltivata in piena terra solo nel Sud Italia.

  • miele peperoncino Sia il miele che il peperoncino apportano importanti benefici alla nostra salute. Il miele al peperoncino somma le proprietà benefiche dei due ingredienti ed oltre ad essere un alimento dal piacevolis...
  • Varietà di peperoncino Le varietà di peperoncino sono tantissime. Ci sono peperoncini di forma più o meno allungata, cuoriformi, conici , tondeggianti e piriformi. Il colore spazia dal bianco, al giallo, all'arancione, al r...
  • Peperoncino Il peperoncino è una pianta che si crede abbia origine fra le montagne comprese fra il Brasile e la Bolivia, esportato grazie agli uccelli e alla popolazione nativa che hanno portato i semi fuori dall...
  • Disegno botanico del Capsicum Annuum, cui appartiene il peperoncino jalapeno I peperoncini appartengono alla famiglia delle Solanacee, al genere capsicum, e sono differenziati per il loro grado di piccantezza, il quale viene misurato con una scala detta Scoville. In natura esi...

Toplanet 45w Coltiva Lampada Grow Light Rosso Blu Leggero 169 LEDS per Serra Piante Grow Box

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€
(Risparmi 10€)


La pianta del pepe

Pianta di pepe nero La pianta del pepe nero (Piper nigrum) appartiene alla famiglia delle Piperaceae. I suoi frutti essiccati, molto aromatici, vengono utilizzati come spezia, una delle più comuni in Europa. L'origine della pianta è tropicale, in particolare dell'India. Il tipico sapore piccante è dovuto alla sostanza chiamata piperina. La pianta è una liana legnosa di circa 4 metri d'altezza. Il frutto è una drupa, di 5 mm, con un unico seme, verde all'inizio e poi rosso scuro quando matura. In commercio troviamo vari prodotti derivati dalla pianta. Tra questi abbiamo il classico, e più diffuso, pepe nero, prodotto a partire dal frutto acerbo, che viene immerso in acqua bollente e poi essiccato. Il pepe bianco deriva dal solo seme, senza la polpa del frutto. Invece il pepe verde, sempre essiccato, mantiene il suo colore originale grazie al trattamento con anidride solforosa.


Pianta del pepe bonsai

Pianta del pepe bonsai (Operculicaria decaryi) La pianta del pepe bonsai si coltiva a partire da specie vegetali diverse dal Piper nigrum, cioè il pepe propriamente detto. Una di queste piante è il pepe del Sichuan, con bacche e foglie che somigliano a quelle del pepe. Originario della Cina e del Giappone, ha il nome botanico di Zanthoxylum piperitum ed un portamento proporzionato ed elegante. Un'altra pianta usata per questo tipo di bonsai è lo Schinus molle, il già descritto pepe rosa. Probabilmente, comunque, le specie più presenti sul mercato italiano ed europeo, sono la Sophora prostrata (Little baby) e l'Operculicaria decaryi. La prima è un arbusto sempreverde neozelandese con piccole foglie tonde e portamento molto ramificato. L'Operculicaria è originaria del Madagascar, molto simile alla Sophora da cui si differenzia per il fusto con rugosità più marcata.



Guarda il Video
  • pianta del pepe L’albero di pepe è una liana legnosa perenne capace di arrivare, in determinate condizioni, anche a 5 metri di altezza.
    visita : pianta del pepe
  • bonsai pepe Gli appassionati dell’arte bonsai, creano alberi che hanno funzione ornamentale per arredare casa e renderla un'ambiente
    visita : bonsai pepe
  • pianta di pepe Sentiamo spesso parlare del pepe (Piper Nigrum), ma dobbiamo sapere che ne esistono tantissime varietà. Una di queste è
    visita : pianta di pepe

COMMENTI SULL' ARTICOLO