Pomodori neri

L'irrigazione dei pomodori neri

I pomodori neri richiedono un apporto costante ed equilibrato di acqua. La giovanissima piantina da mettere a dimora, tenuta ancora al coperto, va bagnata frequentemente. Non bisogna tuttavia esagerare, altrimenti otterremo una pianta con molte foglie e pochi frutti. Per avere dei pomodori succosi dovremo regolarci aumentando le irrigazioni man mano che si avvicina la stagione calda. Durante la primavera, se viviamo in una regione particolarmente piovosa, le normali precipitazioni atmosferiche potrebbero anche essere sufficienti. In questo periodo basterà irrigare 2-3 volte al mese quando le piogge ritardano ad arrivare. Con l'arrivo dei mesi estivi, invece, aumenteremo gli interventi a 2-3 per settimana. In Luglio e Agosto, se la siccità si prolunga, si deve annaffiare quotidianamente, a mano o mediante un sistema fisso di irrigazione.
Pomodori neri maturi

Semi Premier diretto ORG 214 Pomodoro Brandywine semi neri organici (pacchetto di 60)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,47€


Come prendersi cura dei pomodori neri

Pomodori neri a grappolo I pomodori neri possono essere acquistati in vivaio, a partire da giovani piantine appena germogliate. Non si tratta di un OGM ma di un incrocio dei semi di diverse varietà. Esistono pomodori neri di grandi dimensioni e pomodori neri a grappolo, compresi i ciliegini. Questi ultimi non necessitano di sostegni per svilupparsi e cresceranno a cespuglio, particolarmente adatti per la coltivazione in vaso, nel giardino o sul balcone. I pomodori neri che si sviluppano in altezza vanno assicurati ad un supporto come una canna di bambù. È meglio utilizzare della stoffa annodata o del filo di nylon apposito, acquistabile nei negozi di giardinaggio. Il nodo non deve essere stretto perché la pianta crescerà molto rapidamente. Periodicamente andrà sfemminellata, togliendo i getti ascellari che crescono durante tutta la vita della pianta sottraendo nutrimento.

  • Pomodori sul terrazzo I pomodori appartengono alla famiglia delle Solanaceae. Sembra accertato che l’origine del nome comune pomodoro sia dovuto al fatto che i primi frutti conosciuti in Europa verso la seconda metà del ci...
  • pomodori Coltivare pomodori è abbastanza semplice ma richiede la conoscenza di diverse operazioni per avere un risultato soddisfacente.La prima cosa da sapere è che il pomodoro non gradisce il clima freddo, ...
  • Piante di pomodoro Il pomodoro è originario del Perù. Ha portarlo in Europa fu lo spagnolo Hernan Cortes, nel 1540. In Italia arrivò nel 1596. All’origine il frutto era di colore oro, da qui il nome "pomodoro", poi attr...
  • pomodori maturi Bisogna prima di tutto premettere che esistono moltissime varietà di pomodori, ovviamente ciascuna richiede cure particolari, ma è comunque possibile indicare alcuni consigli comuni per tutte le tipol...

100 semi / pacchetto rari semi neri pomodoro molto gustoso nutritivi Heathy verdure Semi di Bonsai per il giardino domestico Piantare Facile Grow Red

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Concimazione e terreno ideale

Varietà di pomodoro nero I pomodori neri vanno coltivati in una zona dell'orto dedicata. Per almeno 4 anni non vanno coltivate le solanacee nello stesso appezzamento. Per cui, dopo aver verificato che non vi siano state messe a dimora nelle coltivazioni precedenti altre piante della stessa famiglia, procederemo alla preparazione del terreno. Vangheremo e zapperemo in profondità, con un intervento di almeno 45cm. Il substrato sarà soffice e, all'occorrenza, potremo utilizzare del terriccio universale. Dovremo poi fertilizzare la terra con del concime organico pronto o dello stallatico maturo. Il pomodoro nero gradisce anche il compost casalingo purché sia stato fatto decomporre completamente. Quando il terreno avrà assorbito le sostanze nutrienti necessarie sarà possibile passare alla fase di semina o di trapianto, rincalzando la base della pianta con l'aggiunta di altra terra.


Pomodori neri: Esposizione, clima e malattie

Pomodori neri raccolta I pomodori neri richiedono un'esposizione decisamente soleggiata. Non possono essere coltivati nelle zone dell'orto a mezz'ombra. Anche per quanto riguarda la coltivazione all'interno dei vasi sarà importante disporre i contenitori in un luogo in cui i raggi diretti del sole arrivano per gran parte della giornata, preferibilmente dalla mattina alla sera. Amano un clima caldo e tollerano brevi periodi di siccità, purché si intervenga con un'annaffiatura per evitare sbalzi idrici. Anche i pomodori neri possono essere attaccati da malattie fungine, dalla ruggine e dai parassiti. Per allontanare alcuni insetti è utile la consociazione del basilico che, con l'azione del vento, ne esalta perfino il sapore. Si possono raccogliere a scalare, quando i frutti risulteranno completamente maturi, con la classica colorazione viola scuro tendente al nero.


Guarda il Video
  • pomodori neri L'apporto idrico indispensabile per la crescita dei pomodori è lo stesso di quello necessario per le varietà classiche.
    visita : pomodori neri

COMMENTI SULL' ARTICOLO