anturium

Domanda : anturium

Buonasera, ho diverse piante di anturium, volevo sapere se posso travasare due piante insieme in un vaso più grande.Grazie
anthurium

Rustic Style Freestanding Hanging Metal Tillandsia Air Plant Rack Black by NCYP

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,52€


Risposta : anturium

Gentile Gabriella,

gli anthurium sono piante sempreverdi, originarie dell’America meridionale, che producono particolari infiorescenze, simili a quelle della calle, con cui sono strettamente imparentati. La specie più coltivata in Europa è anthurium andreanum, e i suoi ibridi con infiorescenze di colore particolare; il successo di questa specie sulle altre è dovuto al fatto che produce infiorescenze con grande facilità, e tende ad adattarsi molto bene alle condizioni di coltivazione presenti in casa ed alla vita in vaso. In effetti produce delle belle radici carnose, che spesso si sviluppano anche al di fuori del vaso; l’apparato radicale comunque tende a non essere enorme, ed a preferire i contenitori abbastanza piccoli, dove le radici rimangono compatte; per questo motivo, è tranquillamente possibile posizionare due diverse piante in un unico vaso, anche semplicemente per dare origine ad una pianta dall’aspetto più pieno e ricco. Quindi puoi tranquillamente fare il tuo rinvaso, a patto di scegliere un contenitore si piccolo, ma non eccessivamente, in modo che le radici delle tue due piante entrino senza problemi nel vaso e possano avere un poco di spazio per allargarsi; cerca di posizionare le due piane in modo che ognuna abbia un certo spazio attorno, senza porle attaccate l’una all’altra. Gli anthurium in natura si sviluppano nelle foreste pluviali e hanno a loro disposizione un terreno particolarmente soffice e poroso; si prepara un ottimo composto mescolando del terriccio universale, con pezzetti di torba e di sfagno e magari anche qualche corteccia sminuzzata, in modo che il substrato possa raccogliere un poco di umidità e mantenerla nel tempo, senza però divenire eccessivamente compatto o pesante. Con il passare degli anni le radici delle due piante tenderanno ad incastrarsi tra loro, e tra qualche anno ti sarà quasi impossibile districarle, tieni conto di questo fatto al momento del rinvaso, perché se vorrai dividere le due piante in un futuro dovrai farlo tagliando parte delle radici. Subito dopo il rinvaso aspetta almeno una settimana prima di rinvasare, e solo dopo circa un mesetto riprendi le solite forniture di fertilizzante. Se hai spazio per tenere le tue piante all’aperto, in giardino o sul terrazzo, è questo il momento migliore per farlo; tieni conto che in casa l’aria è sempre eccessivamente asciutta (a causa del riscaldamento o del climatizzatore) e quindi giova moltissimo alle piante da appartamento vivere per quanto più tempo possibile all’aperto, al riparo dalla luce solare diretta, ma esposte alle intemperie.


  • Anthurium andreanum Gli anthurium sono tra le piate più coltivate in appartamento, appartengono alla famiglia della aracee, come ad esempio le comuni calle bianche da giardino; le somiglianze tra i due generi sono molto ...
  • anthurium arancio L’anthurium è una pianta erbacea proveniente dalle foreste pluviali del Centro e Sud America. Appartiene alla famiglia delle Araceae. Il genere anthurium comprende più di 500 specie che possono essere...
  • Anhhurium ho dimenticato il mio spathiphillum fuori x alcuni fiorni e il freddo gli ha fatto appassire le foglie lo psso recuperare o è da buttare? Grazie aspetto notizie a riguardo...
  • Anthurium fiori Ho un anturium da un anno, considerato che le radici fuoriuscivano del vaso e le foglie ingiallivano, mi hanno detto di rinvasarlo.Fatto questo ora si presenta una patina bianca, tipo muffa, alla ba...

Bakker Calathea - Altezza alla consegna: 45-50 cm, Ø 14 cm vaso.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€