Pianta zamioculcas

Pianta di Zamioculcas: caratteristiche generali

La pianta di Zamioculcas appartenente alla famiglia delle Araceae è originaria delle zone subtropicali dell’Africa. Si tratta di un esemplare succulento sempreverde indicato anche per chi non possiede il pollice verde in quanto, tollera errori di coltivazione. Ha una crescita molto lenta e può raggiungere dimensioni massime di circa 70 centimetri d’altezza. Il fogliame è caratterizzato da foglie verdi, molto carnose, pennate, lanceolate e molto lucide. Le infiorescenze sono molto simili a quelle create dalle piante di calle, sono di colore giallo e, se l’esemplare è messo a dimora all’interno dell’abitazione, deve trovarsi in una posizione perfetta per poter fiorire. E' bene sapere che la fioritura avviene tra la metà della stagione primaverile e gli inizi di quella autunnale.
Dettaglio fogliame Zamioculcas.

Vivai Le Georgiche Zamioculcas

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,5€


Zamioculcas coltivazione

Pianta di Zamioculcas coltivata in vaso. La pianta di Zamioculcas, nota anche con il nome di Z. zamiifolia, è una pianta molto adatta per arredare gli interni dell’appartamento e inoltre, non è un esemplare molto esigente. Occorre metterla a dimora in luoghi in cui le temperature non scendano sotto i 15°C circa mentre, è in grado di sopportare temperature elevate che arrivano addirittura ai 30 °C circa. Se vive in un clima temperato, durante la stagione primaverile ed estiva, la pianta può essere spostata in giardino. Durante la stagione autunnale e invernale, bisogna riportarla all’interno dell’abitazione per evitare di creare problemi di crescita e sviluppo. Per quanto riguarda il luogo di messa a dimora, questi arbusti si adattano sia ad ambienti semiombreggiati e sia a quelli luminosi. Occorre tuttavia, fare molta attenzione a non disporli alla luce diretta del sole, perché il fogliame può seccare e la pianta può morire.

  • Conoscere il significato ed il linguaggio dei fiori è di fondamentale importanza per non fare brutte figure e per non sbagliare mai tipo di fiori in ogni occasione. Scopri quale fiore regalare a secon...
  • Dieffenbachia genere appartenente alla famiglia delle araceae, che comprende 30 specie di piante perenni sempreverdi con un fusto robusto e foglie molto grandi, e oblunghe.Anche se è originaria dell'America cent...
  • Anthurium andreanum Gli anthurium sono tra le piate più coltivate in appartamento, appartengono alla famiglia della aracee, come ad esempio le comuni calle bianche da giardino; le somiglianze tra i due generi sono molto ...
  • columnea Questo genere raggruppa circa 150 specie di piante erbacee perenni epifite sempreverdi, originarie dell'America centrale e meridionale. Le specie più coltivate hanno portamento ricadente o rampicante;...

Zamia Palma Zamioculcas zamiifolia 60cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,64€


Zamioculcas annaffiatura e rinvaso

Dettaglio base della pianta di Zamioculcas. Le annaffiature devono avvenire in maniera proporzionale rispetto alla quantità di luce assorbita dall’esemplare. In altre parole, se è stata messa a dimora in un ambiente soleggiato, occorre annaffiare regolarmente, soprattutto durante la stagione primaverile e quella estiva. Se, al contrario, si trova nella penombra, occorre diminuire le irrigazioni. È sempre utile ricordare di lasciare asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra perché potrebbero crearsi dei ristagni idrici molto dannosi per l’apparato radicale della pianta. Dal punto di vista del rinvaso, occorre praticarlo durante la stagione primaverile, sostituire il vaso precedente con uno non troppo grande, e bisogna fare in modo che il terreno sia soffice e molto drenato.


Pianta zamioculcas: Zamioculcas potatura, parassiti e malattie

Dettaglio pianta di Zamioculcas. La pianta non ha bisogno di potatura alcuna; al massimo si eliminano le foglie secche o infettate da parassiti e le parti soggette a marciume. Inoltre, dal punto di vista di malattie e parassiti, questi esemplari non sono soggetti ai loro attacchi, più che altro si possono verificare inconvenienti o problemi di sviluppo dovuti a errate tecniche di coltivazione. Se la pianta inizia a perdere le foglie o, iniziano a ingiallire, significa che le annaffiature sono troppo eccessive. La cura consiste nella riduzione delle annaffiature e fare molta attenzione al luogo in cui è stata messa a dimora. Come affermato in precedenza, le irrigazioni dipendono dalla zona in cui la pianta è stata messa a dimora. Annaffia abbondantemente solo se sistemata in luoghi soleggiati e riduci le annaffiature se si trova in una zona semiombreggiata. È conveniente tenere sempre a mente che, temendo il freddo e le gelate, con l’arrivo delle stagioni fredde, occorre spostarla all’interno dell’abitazione.


Guarda il Video
  • zamia pianta Buon giorno. Vorrei avere delle informazioni su come curare la mia "Zamioculcas". è collocata in casa, in una stanza abb
    visita : zamia pianta
  • pianta zamioculcas ho travasato la mia zamia in quanto il vaso era diventato tutto storto compromettendo la stabilita della pianta , ho usa
    visita : pianta zamioculcas

COMMENTI SULL' ARTICOLO