Spatifillo

Caratteristiche della pianta spatifillo

Lo Spatifillo è una pianta da appartamento, molto apprezzata per il fogliame lucido e i fiori bianchi, molto simili alle calle. Proviene da zone tropicali del pianeta, quindi ama un clima caldo e perennemente umido. Le annaffiature devono essere molto regolari, soprattutto durante il periodo primaverile ed estivo: le piante si annaffiano almeno una volta alla settimana, ma in alcuni periodi è opportuno bagnarle anche ogni giorno. Non amano il terriccio secco, soprattutto se questa condizione dura a lungo; inoltre prediligono un'aria fresca e umida, cosa che si può attuare vaporizzando spesso il fogliame. Durante il periodo invernale è opportuno diminuire la frequenza delle irrigazioni, cercando però di mantenere il terreno sempre leggermente umido, ma non inzuppato di acqua. I vasi dovrebbero essere conservati in un porta vaso pieno di argilla espansa, che sarà mantenuta sempre umida, per aumentare l'umidità dispersa nell'aria.
Spatifillo vivaio

FICUS Verde - Albero Artificiale con Tronco Vero - Alto 125 cm Largo 50 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,98€


Coltivare lo spatifillo

Spatifillo fiore Lo Spatifillo è una pianta abbastanza semplice da coltivare, a patto di garantirle un clima abbastanza umido; non ama il caldo eccessivo, quindi è consigliabile evitare di posizionare i vasi vicino ad un caminetto o ad un termosifone. Durante i mesi caldi, con temperature minime superiori ai 18°C, si possono posizionare all'aperto, in modo che godano di un clima fresco e piacevole. Le foglie sono molto decorative, ma può capitare che si rovinino, soprattutto nella zona apicale; in tal caso è opportuno rimuovere l'intera foglia, partendo dalla base vicino al terreno. In questo modo si rende più piacevole la pianta dal punto di vista estetico e inoltre si stimola la produzione di nuovo fogliame. Quando le radici cominciano ad uscire dai fori del vaso conviene sostituire il contenitore, scegliendone uno di poco più grande del precedente; queste piante infatti non amano avere a disposizione ampie quantità di terra.

  • Spatifillo  Al genere spathiphyllo appartengono 4-5 piante erbacee perenni, originarie dell'America centrale. La più comunemente coltivata è S. wallisii; produce lunghe foglie di colore verde scuro, lucide, legge...
  • Spatifillo  Lo spatifillo è una delle piante più diffuse in coltivazione in appartamento in Italia; si tratta di una pianta erbacea, che quindi non produce fusti legnosi: dalle radici si sviluppano direttamente l...
  • Spatifillo Buongiorno... non so se si scriva così, ma credo che la si riconosca. Ne ho due, una piccola con foglie piccole ed una enorme.Dovrei cambiare i vasi perchè fa tanti figli e non ci stanno più, in che...
  • Fiori deutzia La Deutzia è una pianta rustica, di facile coltivazione, molto apprezzata per i suoi piccoli fiori bianchi o rosati. Si tratta di un arbusto di dimensioni medie, che in genere tende ad accontentarsi d...

120 vendita calda dei pc 10 colori possono essere scelgono Gloxinia semi perenni fiorite piante Sinningia Speciosa Bonsai Balcone fiori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,07€


Concimare lo spatafillo

Spatafillo pianta Lo Spatifillo in natura vive in un terreno costituito prevalentemente da materiale in decomposizione, è quindi abituato ad avere a disposizione una buona quantità di nutrienti disciolti nel terriccio di coltivazione. Conviene quindi fornire del concime con regolarità, da aprile fino a settembre, mescolandolo all'acqua delle annaffiature, una volta ogni 15 giorni. Volendo si possono intensificare le fertilizzazioni, rendendole settimanali, ma dimezzando la dose di concime da utilizzare. Nel periodo autunnale e invernale è necessario sospendere le concimazioni. Dopo il rinvaso si può evitare di fornire del fertilizzante, in quanto i terricci disponibili in vivaio contengono già i sali minerali necessari alla vita della pianta. Dopo circa 3-4 mesi dal rinvaso sarà possibile ricominciare ad utilizzare il concime.


Spatifillo: Parassiti e malattie

piante spatafillo Le piante di Spatifillo amano rimanere per tutto l'anno in posizioni non completamente ombreggiate; possono ricevere brevi periodi di luce solare diretta, ma solo nelle ore più fresche del giorno, o si rischia che il calore rovini irreparabilmente il fogliame e i fiori. La posizione deve essere comunque leggermente luminosa, a mezz'ombra, altrimenti la pianta cessa di produrre nuovi boccioli floreali. Le piante di Spatifillo possono essere attaccate da numerosi parassiti, soprattutto se coltivate per tutto l'anno in casa. Tra le rosette di foglie, in caso di clima eccessivamente secco, si possono annidare le cocciniglie, che vanno debellate utilizzando appositi prodotti spray: il trattamento va ripetuto almeno un paio di volte, per scongiurare la presenza di insetti adulti. Il marciume radicale è una problematica causata da un fungo parassita che può colpire lo Spatifillo, soprattutto se viene coltivato in un terreno che rimane a lungo inzuppato di acqua.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO