Batteriosi

Batteriosi

Le batteriosi sono delle malattie delle piante causate da batteri fitopatogeni. Questi agenti infettivi penetrano nella pianta a causa di errori di coltivazione, potature troppo aggressive o innesti errati. La batteriosi si manifesta in alcuni casi con macchie scure sulle foglie, contornate di un alone giallastro. I sintomi dell’infezione diventano meno evidenti in estate, anche se le foglie colpite tendono a seccarsi e a cadere. Oppure si assiste a uno scurimento delle foglie e dei fiori, al disseccamento dei frutti e alla loro caduta, fino alla definitiva morte della pianta colpita. In altri casi si formano veri e propri tumori, oppure escrescenze simili al legno.

Si può prevenire la batteriosi con un’analisi del suolo per correggerne eventuali squilibri nutrizionali. Bisogna inoltre evitare i ristagni idrici sul terreno e ricordarsi di tenere puliti e disinfettati gli attrezzi per la potatura e gli innesti. Una cura molto efficace per le batteriosi sembra essere il solfato di rame mischiato con acqua e calce. Distribuitelo a pennellate lungo il fusto della pianta. Le piante totalmente infette vanno raccolte e bruciate, mentre il terreno va trattato con prodotti specifici.

FUNGICIDA OSSICLORURO DI RAME bianco bio OSSICLOR 35 WG green vite olivo frutta orto peronospora occhio di pavone ticchiolatura ruggine cancri corineo batteriosi antracnosi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO