Cambio zolle del prato danneggiate

Cambio zolle del prato danneggiate

Può succedere in un giardino posato di dover sostituire alcuni pezzi di zolle per cause diverse. In questo caso si procede delimitando la zolla che si deve sostituire per poi utilizzare un attrezzo ben affilato adatto a tagliare la zolla delimitata. Una volta fatto questo la zolla verrà rimossa con zappe o palette e si creeranno le condizioni di livelli di dimensioni adeguate per la posa di una nuova zolla. Dopo di che, come avviene per una normale procedura delle posa a zolle, si effettuerà una rullatura e si terrà bagnata l'area in modo da impedire un eventuale disseccamento delle piccole radichette appartenenti alla zolla. In particolare Entro mezz'ora dalla posa, ogni zolla va inumidita e le fessure che si creano si colmano con un po' di sabbia e torba. Finita la posa, si rulla leggermente per unire le zolle al terreno sottostante; poi si innaffia in modo uniforme e abbondante (almeno 30 mm). Per le due successive settimane, ogni giorno il prato va irrigato in abbondanza, per consentire alle radici di colonizzare il terreno di base. Nelle prime settimane bisogna evitare un calpestio intenso, specie dopo l'irrigazione. Mentre il primo taglio, che non deve essere troppo basso, può avvenire dopo una settimana, per mantenere densa l'erba. Dopo due settimane, le zolle sostituite non si dovrebbero più sollevare, perché le radici si spingeranno nel terreno per almeno 3-5 cm.

TRATTAMENTO NATURALE PROTEGGE IL PRATO DALLE MALATTIE 250ML

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,78€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO