Gelsomino

Gelsomino

Ci concentreremo ora su due specie di Gelsomino, pianta di origine asiatica molto diffusa in Italia a scopo ornamentale. Il Gelsomino bianco è diffuso prevalentemente nelle regioni a clima mite e può raggiungere anche i 5 metri d'altezza, a patto che abbia un tutore o un sistema di sostegni. Nelle piante più adulte i rami formano una vegetazione praticamente impenetrabile. Si tratta di un arbusto rustico, che viene apprezzato soprattutto per la fioritura e il gradevole profumo che ne deriva. Predilige i luoghi soleggiati, adattandosi al massimo alla mezz'ombra, purché la posizione sia riparata da venti invernali. Al contrario sopporta piuttosto bene anche la siccità prolungata. Si tratta in generale di un rampicante di facile coltura, che può crescere anche in vaso e adatto per giardini pensili.

Nelle regioni centro settentrionali, più fredde, è diffuso invece il Gelsomino d'inverno, detto anche Gelsomino di San Giuseppe. Dal portamento ricadente, questa pianta può raggiungere al massimo uno sviluppo di 3-4 metri. Da luogo ad abbondanti fioriture, con fiori gialli a 5 petali, che si sviluppano molto precocemente, tra febbraio e marzo, rendendo la pianta molto interessante a scopo ornamentale. Non teme il gelo né la siccità e predilige terreni forti, con grande abbondanza di minerali. Si tratta di una pianta di facile coltivazione, alla quale però bisogna prestare un'attenzione particolare: i rami ricadenti, a contatto con il terreno emettono radici che possono favorire una rapida e incontrollata diffusione della pianta, con grave danno per le altre presenti nel giardino.

Gelsomino

Rincospermum Falso Gelsomino Pianta in vaso di Rincospermum Falso Gelsomino - 10 Piante in vaso 7x7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO




sitemap %>