Acetosella

Generalità

Il nome comune di questo fiore, Acetosella, deriva dal sapore "acido" e un po' aspro delle foglie della pianta, che anticamente venivano utilizzate proprio come condimento per le insalate. Il portamento esile e all'apparenza fragile, nonché la caratteristica che contraddistingue l'Acetosella, vale a dire il ripiegarsi su se stessa durante le piogge o il forte vento come a proteggersi, hanno determinato il significato che nel linguaggio dei fiori è associato alla pianta: protezione e amore materno.
acetosella

Etude de l'Oxalis Acetosella

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Acetosella: Virtù dell'acetosella

acetosella rosa Della bella addormentata o trifoglio dormiente come viene chiamata comunemente l’acetosella se ne fanno molti usi in cucina, dona sapore all'insalata con la sua nota acidula.

Questa pianta erbacea che cresce spontanea nei nostri campi nelle zone semi ombreggiate è ricca di vitamina C, mucillagine e acido ossalico; Grazie a questi principi attivi svolge un’azione diuretica, depurativa e decongestionante sull'organismo.


  • Acetosella L'Oxalis rubra, o comunemente chiamata acetosella, è una pianta erbacea perenne originaria dell'America meridionale. L'oxalide è una pianta tuberosa, che tende a diventare tappezzante se le condizioni...
  • acetosella Nome: Oxalis acetosella Famiglia: Oxalidacee Nomi comune: agretta, erba del cucù, melagra, panavella, pan e vin, zanzarella. Habitat: cresce fino ad una altezza di 2000 metri, nelle zone m...
  • oxalis L'acetosella è un genere che riunisce in se numerose piante erbacee perenni originarie prevalentemente dell'Africa e dell'america latina, ma riscontrabili anche in Europa e nell'America settentrionale...
  • Fiori pianta acetosella Il genere denominato Acetosella comprende diverse specie e varietà di piante bulbose che crescono spontaneamente nelle regioni settentrionali e nel restante continente europeo. In autunno entrano in r...

Red Sorrel and Its Control: (Rumex Acetosella L.)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,37€



COMMENTI SULL' ARTICOLO