tulipani bulbi

vedi anche: Tulipano - Tulipa

Tulipani bulbi

Il nome scientifico del tulipano," Tulipa", significa "turbante" che é un po' la forma che ricorda questo fiore. Si tratta di una bulbosa originaria dell'Asia Minore ma anche dei paesi dell'area mediterranea: il tulipano infatti é il fiore simbolo della Turchia. Oltre mille anni fa i suoi bulbi venivano coltivati a scopo gastronomico ma questo uso non ebbe successo quando, a metá del 1500, fu importato in Europa. Qui infatti inizió a diffondersi solo come pianta ornamentale. E fu nel corso del 1600 che nei paesi europei esplose la passione per i tulipani, come elemento decorativo di stoffa ma anche fresco, soprattutto nell'ambito della moda: puntato sui cappelli, vestiti e addirittura sulle borsette. Ma la "tulipanomania" giunse fino ai ricchi signori d'Olanda dove la coltivazione di queste piante prese campo fino al punto che questo paese é ancora oggi il maggior produttore dei suoi bulbi. Un altro secolo che vide di nuovo lo splendore dei tulipani fu il 1800 durante il quale in Gran Bretagna la loro coltivazione divenne una moda, diffondendosi in tutti i giardini privati.

E come tutti i fiori, anche il tulipano ha i suoi significati. Nell'Impero Ottomano i sultani utilizzavano i tulipani per decorare i loro palazzi e i loro cortili durante le feste piú sontuose: dunque questi fiori erano simbolo di potere e di ricchezza. Oggi, come tanti altri fiori, assumono un significato diverso a seconda del loro colore. Quelli bianchi sono donati per chiedere perdono o come simbolo di dignitá; gialli in antichitá rappresentavano un amore sfortunato e infelice ma ora, se regalati agli amici, sono emblema di allegria e di luce. I tulipani inoltre, come nella più antica tradizione persiana, sono donati anche alla propria amata, al posto delle rose, il 14 febbraio, giorno di San Valentino. Quelli rosa esprimono un amore tenero e affettuoso mentre rossi rappresentano una passione vera e forte.

tulipani

Humphreys Garden Triumph Tulip Tulipano Shirley x 30 Bulbs bulbi da fiore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,1€


COLTIVAZIONE E CURA

coltivare bulbiEsistono oltre 100 specie, tante varietà e ibridi naturali di tulipani. A fiore piccolo, a fiore grande, doppio, liscio, arricciato o semplice e in centinaia di sfumature di colori. La coltivazione di questi bulbi è piuttosto semplice e in genere la si preferisce ad altri fiori per decorare gli angoli della casa ma anche i terrazzi, i balconi e i giardini. La loro fioritura può anche essere forzata nelle serre per ottenere splendidi fiori colorati anche in inverno e nei mesi più freddi. Il momento migliore in natura per piantare i bulbi dei tulipani è in autunno, appena finita la stagione calda. I mesi più indicati sono settembre, ottobre e novembre ma se i bulbi sono conservati con attenzione, possono fiorire anche se piantati all'inizio di gennaio ove le temperature non scendono sotto lo zero.

Ovviamente la loro fioritura avverrà più tardi rispetto ai bulbi piantati in autunno, tuttavia dal secondo anno gli stessi tulipani seguiranno il normale ciclo di germogliatura e esploderanno nel periodo canonico, cioè tra marzo e maggio.

  • Liriodendron albero Il Liriodendron tulipifera , conosciuto come Liriodendro o albero dei tulipani è un albero di media grandezza, a foglie caduche, originario dell’ America settentrionale, che raggiunge i 20-25 m di alt...
  • Tulipano  Il tulipa o tulipano è una pianta bulbosa, ormai diffusa in tutto il globo; ha origini Asiatiche e mediterranee, la maggior parte delle specie botaniche infatti proviene dalla Turchia; la sua introduz...
  • tulipani cara redazione visto che ho dei problemi per l'iscrizione al forum posso fare a voi una domanda?volevo sapere quante volte alla settimana devo innaffiare i tulipani in vaso con boccioli prossimi all...
  • fresia Grazie per la vostra risposta riguardo alla riproduzione dei tulipani da SEME... Siccome ho visto, come avevete detto voi stessi, che è una procedura assai lenta e un po' complessa, vorrei ora approff...

N. 100 BULBI DI TULIPANO COLORI MISTI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€


CONSIGLI UTILI PER LA COLTIVAZIONE

I bulbi dei tulipani si sistemano nella terra circa 10-15 cm al di sotto della superficie a una spanna di distanza l'uno dall'altro, salvo il caso in cui non si voglia creare appositamente un effetto di cespuglio fitto. Il terriccio preferito da queste piante è ricco di humus, leggero e con in aggiunta un terzo di torba e foglie. Ad ogni modo nei giardini, i tulipani non patiscono anche nel caso la loro crescita debba avvenire in un suolo poco acido.

Se i bulbi vengono invece piantati nei vasi, è necessario porre una particolare attenzione al drenaggio della terra: può essere utile, sotto il terreno, creare una base di argilla espansa in palline. La posizione prediletta dei tulipani è in pieno sole o mezza ombra ma l'area dovrà essere assolutamente al riparo dal vento.


ANNAFFIATURE E CONCIMI

coltivare bulbiIl terreno in cui i bulbi sono stati messi a dimora, va bagnato ogni tre o quattro giorni a meno che non risulti essere ancora umido. Tuttavia i tulipani, come in genere tutte le bulbose, si accontentano dell'acqua piovana infatti possono sopportare anche lunghi periodi di siccità. E' consigliata anche una buona concimazione con sostanze apposite per piante fiorite, sia durante la fioritura che quattro settimane dopo: questo per permettere ai tulipani di assorbire tutto il nutrimento utile alla fioritura l'anno successivo.


tulipani bulbi: POTATURA E CONSERVA DEI BULBI

tulipani Dopo la fioritura, è utile inoltre recidere gli steli dei fiori quando appassiscono mentre si consiglia di lasciare le foglie che presto seccheranno e si staccheranno da sole. I tulipani in genere si possono lasciare nello stesso vaso o nella stessa zona del giardino per un periodo di due anni. Nel frattempo però i bulbi si saranno moltiplicati e i fusti delle piante, crescendo si saranno infoltite, dunque, passato questo arco di tempo, è consigliato dividere i cespi per dare loro aria e spazio.

Se invece la scelta è quella di togliere ogni anno i bulbi dal loro terreno, è raccomandabile fare attenzione nel riporli, fino all'anno successivo, in un luogo asciutto, fresco e lontano dai topi.

Prima di interrarli nuovamente è bene utilizzare un funghicida per tenere lontane eventuali malattie nel periodo di riposo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO