Pavimenti in legno

Le tipologie di legno da utilizzare nei pavimenti

Nei pavimenti in legno si possono utilizzare praticamente tutte le tipologie di legno in commercio, specialmente se si richiedono svariate tonalità di colore per comporre figure o disegni anche complessi. Nella pratica è preferibile acquistare essenze particolarmente forti e ben stagionate (soprattutto per pavimentazioni per esterno) e in grado di offrire buone resistenze meccaniche con particolare riferimento alla resistenza all'usura. Ne consegue che sono da preferirsi il pich-pine, il larice, il frassino, il noce, il castagno, il tek o rovere di Slavonia. Presentano buoni requisiti anche tavolette mobili la cui parte inferiore risulta spalmata con sostanze a base di bitume ed inerte finissimo (filler) per renderle impermeabili, scabre e aderenti al piano di posa.
Pavimento in legno con decorazioni

Kennels Imperial® Norfolk Canile Isolato di Talla XL in Legno con Pavimento Rimovibile per La Pulizia Facile B

Prezzo: in offerta su Amazon a: 144,97€
(Risparmi 153€)


Il comportamento del legno al variare di temperatura e umidità

Un elegante pavimento in legno I pavimenti in legno, a differenza degli altri materiali edilizi, hanno la caratteristica di reagire con l'ambiente in cui sono posti; il legno, infatti, essendo un materiale igroscopico, è sensibile alle variazioni climatiche, anche se è posto all'interno degli ambienti. Durante la stagione calda, soprattutto nei locali dove sono in funzione gli impianti di condizionamento privi di deumidificatori, si possono riscontrare elevati valori dell'umidità dell'aria con conseguenti leggeri rigonfiamenti. Nelle stagioni invernali, al contrario, il continuo ricorso al riscaldamento artificiale può determinare condizioni di aria eccessivamente secca che genera fenomeni di ritiro. Tra l'altro, il legno non è un materiale omogeneo e la sua risposta alle azioni esterne, seppure impercettibile, dipende dall'orientamento delle fibre all'interno della propria struttura legnosa.

  • Utilissime per chi deve gestire grandi superfici come per chi vuole mantenere l'ordine nel proprio giardino domestico, le casette da giardino possono essere costruite in differenti materiali, avere va...
  • armadio in legno L’armadio da giardino funge da ripostiglio per conservare il necessario per il giardinaggio, e non solo. A seconda della grandezza può contenere anche attrezzi da lavoro ed eventualmente le sedie e il...
  • fioriere in legno La fioriera di legno è realizzata completamente in legno, un materiale naturale che, nonostante venga trattato in maniera adeguata, tende a rovinarsi dopo diversi anni. La continua esposizione ai ragg...
  • pavimento giardino I pavimenti in legno sono presenti sul mercato come pavimentazione da esterni, in realtà hanno un aspetto molto classico e tradizionale che è conferito al giardino stesso utilizzando questo tipo di pa...

Stilista® 11er Set 1 m² in legno di acacia piastrelle 30 x 30 x 2,4 cm Certificato, TFT, oliato, viti zincate, sistema a innesto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,33€
(Risparmi 9,66€)


Un esempio classico di pavimento in legno: il parquet

Orientamento delle doghe di legno I pavimenti a parquets, molto usati nelle regioni fredde, sono preferiti sia per la loro bellezza sia per la silenziosità e per il tepore che offrono. La loro struttura è del tipo stratificato o a massello; in entrambi i casi si è in presenza di un prodotto regolamentato da Norme della Comunità Europea. Nell'uso più comune questi pavimenti sono composti da doghe larghe 12-15 cm, lunghe 50-60 cm, o da quadroni di 80-120 cm di lato, a loro volta composti da piccole tavolette, anche di colore diverso, poste per creare un disegno. Il formato degli elementi è in funzione delle dimensioni dell'ambiente. É di ottimo effetto, infatti, porre il disegno solo al centro della stanza e circondarlo con una bordura di tavolette di colore e qualità armonizzate.Il parquet si può applicare su qualunque piano di posa, anche su un vecchio pavimento senza doverlo demolire.


Pavimenti in legno: Consigli e suggerimenti per la manutenzione dei pavimenti in legno

Pulizia e manutenzione di un parquet La manutenzione ordinaria dei pavimenti in legno richiede pochi ma basilari accorgimenti.Il legno è un materiale vivo che ha la tendenza a deformarsi per raggiungere l'equilibrio con l'ambiente entro cui è collocato; inoltre, avendo una struttura dotata di fibre, organizzate secondo direzioni tra loro parallele, è fondamentale che nelle operazioni di pulizia dalla polvere e lavaggio del pavimento si seguano rigorosamente queste direzioni. Nel gergo comune queste direzioni sono dette le venature del legno e ad esse si dovrà fare riferimento nella pulizia quotidiana con la scopa elettrica o con gli strofinacci imbevuti d'acqua e rigorosamente strizzati prima di essere strisciati sul pavimento. Dopo il lavaggio, l'applicazione di un sottile strato di cera protegge nel tempo il legno, rendendolo godibile anche sotto l'aspetto estetico.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO