Idropulitrice a scoppio

Le principali caratteristiche di un'idropulitrice a scoppio

L'idropulitrice a scoppio è caratterizzata da specifiche tecniche, che, ovviamente, variano in base al modello preso in considerazione. Per prima cosa, bisogna considerare la pressione di rete dell'acqua, che può variare dai dieci ai duecento bar. Maggiore è la pressione dell'acqua, migliore sarà la pulizia (anche a seconda dell'area da trattare). In secondo luogo, è necessario valutare la portata, ossia la quantità massima di acqua che può essere espulsa dall'ugello della lancia. In commercio, oltre ad idropulitrici a scoppio, con espulsione di acqua fredda, vi sono anche modelli in grado di erogare anche acqua calda, con funzionamento elettrico, per collegarsi direttamente alla rete elettrica. Questi vengono maggiormente adoperati per usi professionali ed ambiti commerciali.
Esempio di uso dell'idropulitrice

EBERTH 6.5 HP Idropulitrice ad alta pressione a benzina 210 bar rondella potenza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 239,9€


Funzionamento dell'idropulitrice a scoppio

Un esempio di idropulitrice a scoppio L'idropulitrice a scoppio ha una metodologia di funzionamento molto semplice ed intuitiva. Per prima cosa definiamo cosa si intende per motore a scoppio. Questa tipologia di motore, detta anche a combustione interna, si basa sulla reazione chimica che avviene tra combustibile (benzina) e comburente (ossigeno). La pressione generata durante questa reazione causa un aumento di volume, che spinge il pistone verso il basso, azionando così l'albero motore. Per poter adoperare lo strumento, quindi, basta collegare l'idropulitrice a scoppio alla fonte dell'acqua (una tanica o anche lo stesso rubinetto) e scegliere l'ugello adatto alle proprie esigenze ed al tipo di pulizia che bisogna effettuare. Infatti, l'idropulitrice è una pompa auto-adescante, cioè è in grado di aspirare il liquido.

  • Un'idropulitrice Karcher. (fonte www.euroagricola.com) L'idropulitrice è un elettrodomestico per utilizzo in esterno che può rivelarsi un insostituibile compagno di lavoro, specialmente per chi ha una casa in campagna o al mare o, per professione, deve qu...
  • idropulitrice Kranzle ad acqua fredda L'idropulitrice combina l'azione pulente dell'acqua con quella generata dalla pressione. Le idropulitrici vengono utilizzate sia per la pulizia di luoghi di lavoro che domestici, infatti alcuni modell...
  • Esempio di lancia idropulitrice Comprare una lancia idropulitrice è il miglior acquisto che si possa fare quando parliamo di combattere lo sporco.Questo semplice attrezzo serve a tutto, a tutti ed in ogni situazione perchè chiunque ...
  • Ricambi per idropulitrice Nel caso di pezzi sottoposti ad usura, si possono trovare ricambi per un'idropulitrice Lavor in qualunque negozio di bricolage, di elettrodomestici, di ferramenta e di fai da te. Ad esempio, se si usu...

Petrol Pressure Jet Washer - 6.5HP Engine - 2900 PSI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 299,99€
(Risparmi 499,97€)


Alcuni consigli utili per l'uso dell'idropulitrice

Interno di un motore a scoppio Affinché l'idropulitrice possa funzionare perfettamente per lunghi periodi, è bene seguire alcuni semplici consigli. Per prima cosa, è bene installare un filtro dell'acqua, per evitare che, a lungo andare, il calcare possa ostruire il macchinario. In secondo luogo, è sempre consigliabile srotolare completamente il tubo. Quest'ultimo, in particolare, deve essere lungo obbligatoriamente almeno sette metri. Questo aspetto è molto importante perché, quando la macchina si arresta, il contraccolpo dovuto alla pressione residua dell'acqua viene assorbito prevalentemente dal tubo stesso, riducendo gli eventuali danni alla macchina stessa. Infine, quando si devono pulire superfici delicate, è bene fare prima una prova su una parte nascosta, per potersi regolare sulla pressione da utilizzare.


Idropulitrice a scoppio: Idropulitrici a scoppio: eventuali inconvenienti e gli opportuni rimedi

Particolare esterno di un motore a scoppio Alcune volte, le idropulitrici a scoppio possono essere soggette ad alcuni inconvenienti, causati da usura, per la maggior parte.Se, per esempio, si nota una bassa pressione in uscita, molto probabilmente l'ugello della lancia è usurato oppure inadeguato all'uso.In altri casi, si può notare un'oscillazione della lancetta del manometro: ciò sta ad indicare che le valvole che regolano la pressione stessa potrebbero essere ostruite, quindi se ne consiglia la sostituzione.Inoltre, si possono anche osservare perdite di acqua dalla testata o da sotto il corpo pompa. In questi casi, le guarnizioni dei pistoni o della stessa testata sono usurate e devono essere cambiate quanto prima.Invece, se si nota una perdita di olio da sotto il corpo pompa, molto probabilmente bisognerà sostituire gli anelli di tenuta olio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO