Idropulitrice

I vantaggi dell'idropulitrice

Quando si parla dell'idropulitrice viene subito da pensare, perché viene utilizzata e quali sono i vantaggi. Per lavare l'auto o il cortile dal giardino si può benissimo utilizzare il normalissimo tubo di gomma che si usa per innaffiare, ma non è cosi. Il vantaggio dell'idropulitrice inizialmente quello della fatica, diminuisce drasticamente l'impegno fisico e quello economico rispetto all'utilizzo di un più classico tubo di gomma, la quantità d'acqua emessa può essere inferiore, ma sparata ad altissima pressione permette risultati nettamente migliori. Rende veramente più semplice da svolgere il lavoro che con un normale tubo di gomma o uno straccio può risultare un'impresa titanica. La vasta gamma di modelli, adatte a ogni tipo di utilizzo lo rendono uno strumento ideale per la pulizia a livello industriale, e per certi aspetti anche domestico.
Idropulitrice a scoppio in azione

Karcher Idropulitrice A Freddo - K 2 Basic

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,9€
(Risparmi 17,1€)


Quale modello scegliere

Idropulitrice Karcher D'idropulitrici ne esistono veramente per ogni gusto ed esigenza. Per scegliere il modello adatto a noi bisogna per prima cosa considerare il tipo di utilizzo che ne andremo a fare. Ogni modello ha diverse specifiche e parametri fondamentali da tenere in considerazione per capire quale di questo è più adatto a noi. Va tenuta in considerazione sicuramente la potenza del motore, questo può essere a scoppio o elettrico, i vantaggi dell'uno o dell'altro si vedono solamente a livello industriale e per elevate potenze, a livello hobbistico sono irrilevanti. Per un'idropulitrice utilizzata a livello sporadico e per impieghi relativamente facili è consigliabile una potenza superiore a 1,5kw, superiore invece ai 3kw quelle macchine utilizzate più frequentemente. Secondo parametro da considerare è la portata dell'acqua, da tenere in considerazione maggiormente rispetto al valore di pressione massima, perchè un idropulitrice con elevata pressione, ma poca portata serve a ben poco, il valore è espresso in litri/h e indica la quantità di acqua che la macchina può movimentare in un ora, più è alto il valore più la potenza nell'insieme è maggiore.

    Idropulitrice Lavor Galaxy160 160BAR 2500W

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 134,69€


    Acqua calda e acqua fredda

    Particolare dell'acqua in uscita dall'uggello. Oltre alle varie prestazioni i modelli d'idropulitrici si differenziano tra loro principalmente per una caratteristica principale. L'utilizzo ad acqua calda o acqua fredda. Le seconde sono molto più economiche delle prime, queste perché si limitano solamente a pompare l'acqua ad alta pressione attraverso un ugello e niente di più, sono molto più economiche e necessitano di una manutenzione quasi inesistente. Sono però indicate per impieghi decisamente poco impegnativi, rimuovono solamente lo sporco superficiale e non garantiscono risultati eccellenti. Le idropulitrici ad acqua calda al contrario, oltre a pompare acqua ad alta pressione, tramite l'utilizzo di appositi componenti la riscaldano fino a una temperatura di 155°C in alcuni modelli, questo garantisce risultati eccellenti su qualsiasi tipo di superficie, perché appunto l'acqua calda favorisce lo scioglimento dello sporco rimuovendolo senza troppe difficoltà, questa tipologia è molto più costosa, ma garantisce risultati davvero eccellenti.


    Idropulitrice: Idropulitrici a scoppio

    Idropulitrice a scoppio con motore Honda Le idropulitrici a scoppio sono nella totalità dei casi ad acqua fredda. Vengono impiegate quasi solamente a livello industriale, e in quei contesti dove per svariati motivi non è possibile l'utilizzo dell'acqua calda. Per esempio all'interno di aziende alimentari, dove per particolari norme europee non è consentito l'utilizzo di temperature altissime. La potenza di un motore a scoppio compensa la mancanza dovuta all'utilizzo dell'acqua fredda, e garantisce il trasporto in ambienti dove non sempre è presente la possibilità di allacciamento alla rete elettrica. Si capisce da sè che l'utilizzo dell'idropulitrice a scoppio è decisamente più indipendente rispetto a quello elettrico, ne fa un attrezzo portatile a tutti gli effetti, in certi sensi è anche più economico in quanto il consumo di carburante è quasi irrisorio.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO