Bosch tagliabordi

Come curare meglio un giardino grazie a un tagliabordi

Giardini e parchi richiedono attenzioni costanti e l’utilizzo degli attrezzi adeguati per ottenere i risultati migliori. Che si viva in un appartamento con un piccolo giardinetto o in una casa con un parco di dimensioni importanti, è fondamentale fare le cose nel modo giusto e con gli strumenti adatti. Il prato è sicuramente la componente più evidente di ogni area verde e una rasatura regolare permette di ottenere il massimo in termini di effetto estetico generale. Un tagliaerba, però, non è sufficiente per assolvere da solo alla manutenzione di un manto erboso bello e ordinato. Questo attrezzo, infatti, ha dei limiti importanti nel momento in cui ci si avvicina a degli ostacoli. Si tratti di aiuole fiorite, magari abbellite con delle pietre a tracciarne i contorni, di alberi o di muretti e reti di recinzione, il tagliaerba non sarà in grado di raggiungerne i bordi. Si può ovviare a questo problema utilizzando un tagliabordi, o decespugliatore. Si tratta di uno strumento pensato appositamente per arrivare là dove il tagliaerba mostra i suoi limiti.
Utilizzo del tagliabordi

Bosch ART 23 SL Tagliabordi, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,82€
(Risparmi 10,18€)


Modelli, caratteristiche e impiego dei tagliabordi

attrezzi con motore spalleggiabile In commercio esistono svariati modelli di tagliabordi per uso hobbistico o professionale. La prima distinzione, importante, è quella tra modelli elettrici e a benzina. I primi sono, generalmente, adatti a usi limitati, per manutenzioni occasionali o di aree verdi non molto estese. I grossi limiti di quei modelli sono solitamente nella autonomia e nella potenza. Batterie e motori elettrici non sempre sono in grado di raggiungere i livelli di efficienza e le performance degli attrezzi dotati di motore a benzina. Questi ultimi, però, possono presentare a loro volta dei limiti che potrebbero rappresentare un deterrente nella loro scelta. In genere questi hanno dei piccoli serbatoi installati lungo l’asta dell’attrezzo. I modelli più complessi, però, utilizzano un motore spalleggiabile, che viene indossato grazie ad un imbrago. Nonostante questi modelli abbiano un vantaggio innegabile in termini di prestazioni e autonomia, l’uso risulta spesso scomodo e pesante. Inoltre, i modelli a benzina con motore a due tempi richiedono la preparazione, a parte, di una miscela con olio.

  • In accessori da esterno trovi moltissimi articoli di approfondimento su tutti gli oggetti ed i complementi d'arredo per il giardino che possono tornare utili per arricchire il proprio garden e rendere...
  • giardinaggio Entrate in questa sezione per scoprire come creare dei giardini alternativi e quale filosofia sta alla base della creazione dei diversi tipi di giardini. Il giardinaggio è un insieme di attività final...
  • irrigazione L'irrigazione del giardino è diventata con gli anni una componente sempre più importante e diffusa. Dapprima presente solo nei grandi spazi e nei parchi pubblici, si è velocemente diffusa anche in cas...
  • yucca Le yucche sono piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno ...

Bosch Isio 0600833102 Tosaerba e Sfoltirami a Batteria, Versione Doppia Lama

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71,89€
(Risparmi 42,11€)


Caratteristiche fondamentali dei tagliabordi Bosch

Tagliabordi Bosch serie GFR La linea di utensili per il giardinaggio Bosch offre due modelli di tagliabordi per uso professionale che possono incontrare anche le esigenze dell’uso domestico, il GFR 25 e il GFR 42. Si tratta di utensili dotati di una batteria al litio da 36 Volt che può sviluppare una potenza di 216 Wh. La differenza principale tra le due varianti è data dalla lunghezza del taglio, rispettivamente di 25 e 42 cm. I modelli Bosch rappresentano un connubio tra la potenza dei modelli a combustione e la praticità dell’alimentazione elettrica. Sono utensili ad asta fissa, leggeri e con vibrazioni e rumorosità sensibilmente inferiori rispetto ai modelli a benzina. La particolare impugnatura doppia rende più agevole l’utilizzo in caso di superfici ampie e le lame in metallo si prestano anche al taglio di sterpaglie o rametti. Una soluzione alternativa è offerta, invece dall’innovativo modello AMW 10. Si tratta di un sistema multiuso. In pratica non è soltanto un tagliabordi Bosch, ma può fungere anche da potatore e tagliasiepi. L’unità base è alimentata da un motore elettrico da 1000 Watt e ha un peso di poco più di quattro chili.


Bosch tagliabordi: Modalità d’impiego

Multifunzione Bosch AWM 10 Come accennato, un tagliabordi è uno strumento importante per tenere in ordine un giardino o un parco, specialmente se particolarmente elaborato. Oltre ai classici impieghi per ripulire i bordi di aiuole, murette, staccionate o recinzioni, questo attrezzo trova la sua applicazione anche in altri contesti. Ad esempio, può rivelarsi fondamentale per tagliare l’erba in un terreno difficile, in cui è complesso arrivare col tagliaerba. Oppure può servire a regolare l’ebra che cresce tra le fessure di una pavimentazione o di un vialetto. L’importante, soprattutto quando si opta per strumenti estremamente pratici e semplici come i modelli Bosch, è non sottovalutare i potenziali rischi per l’operatore. Se è vero, ad esempio, che la bassa rumorosità e le ridotte vibrazioni rendono l’utilizzo più sicuro e confortevole rispetto ai modelli a benzina, è comunque consigliato effettuare pause quando il lavoro tende a prolungarsi. Inoltre, l’utilizzo di protezioni per le mani e per gli occhi, come occhiali e guanti, è sempre consigliato quando si svolgono lavori di giardinaggio e durante l’utilizzo di macchinari.



COMMENTI SULL' ARTICOLO