La costruzione dei tagliaerba Grin

Grin, un tagliaerba made in italy con un super telaio

I tagliaerba Grin sono famosi per il sistema di taglio "Tagli, non raccogli, non vai in discarica", che è in grado di polverizzare l’erba. Questa tipologia di taglio è unica nel suo genere e garantisce una perfetta cura del prato, Come abbiamo già visto negli articoli precedenti dedicati all’azienda come già abbiamo avuto modo di spiegarvi.

Uno dei segreti sta nella costruzione del telaio e nella scelta dei materiali. Per fare questa tipologia di taglio è infatti necessario costruire una macchina che sia particolarmente rigida e che permetta di non andare in sofferenza quando le condizioni di taglio diventano particolarmente difficili.

Ma, oltre al vantaggio di avere prestazioni di taglio e di polverizzazione dell’erba uniche, Grin è riuscita a costruire un telaio con caratteristiche di solidità e durata fuori dal comune. In questa maniera le macchine Grin risultano essere molto durature nel tempo, con poche esigenze nella manutenzione e con prestazioni che rimangano inalterate durante i diversi anni di utilizzo.

tagliaerba grin

Bosch ARM 32 Rasaerba

Prezzo: in offerta su Amazon a: 92,24€
(Risparmi 7,71€)


Perché il telaio Grin è unico?

telaio tagliaerba grin Il telaio Grin, in gergo si definisce Chassis, è composto da una calotta tonda e da un telaio portante in tubolare a sui sono “agganciate” le varie componenti.

La calotta Grin è costruita con una particolare tecnica di stampaggio dell’acciaio. Questa tecnologia permette di produrre una calotta con uno spessore di ben 3mm di acciaio che risulta molto uniforme anche nella zona ricurva. Lo spessore dei materiali e la tecnica costruttiva garantiscono estrema solidità e rigidità anche senza utilizzare nervature o traversi all’interno della zona di taglio che comporterebbero zone in cui l’erba va ad accumularsi durante lo sfalcio peggiorando le prestazioni di taglio.

Il telaio in tubolare nasce anche questo da una tecnologia costruttiva moderna che permette di piegare questo telaio con un’unica barra di acciaio. Questo ne aumenta la rigidità e diminuisce i punti di possibile flessione o rottura.

Altra particolarità è il fatto che i due componenti non vengono assemblati tra di loro tramite bulloni o punti di fissaggio amovibili, ma vengono saldati assieme per creare un copro unico. Questa tecnica, molto più costosa in termini costruttivi, garantisce però migliori performance e soprattutto una maggior durata nel tempo.

Altro particolare interessante sono gli assali delle ruote. Spesso questa parte in un tagliaereba viene sottovaluta, ma è di fondamentale importanza perché venga garantita una buona prestazione durante il taglio e un utilizzo prolungato nel tempo. Gli assali delle macchine Grin sono rinforzati e composti da un trafilato interno abbinato ad un tubolare esterno che fa da guida. Questa costruzione, abbinata a piastre ruote in acciaio molto spesso, rende la macchina solida anche nei confronti degli utilizzi più “violenti”

Questo specialissimo telaio Grin è molto particolare anche per il montaggio della trazione (presente nei modelli dotati di avanzamento automatico). L’azienda ha progettato la macchina per far si che la trazione lavori senza sforzo e con un sistema “sospeso” unico nel suo genere. Questo garantisce alla cinghia di lavorare sempre in tensione perfetta riducendo drasticamente gli interventi di manutenzione su questo particolare. La cinghia inoltre è chiusa in una scatola che impedisce allo sporco e al fango di comprometterne la funzionalità.

  • Un giardino su cui usare un robot tagliaerba Se hai un grande giardino e sei stanco di passare ogni settimana il tuo tosaerba tradizionale a scoppio o elettrico che sia, allora la soluzione migliore è acquistare un moderno robot tagliaerba. Il r...
  • Rasaerba Honda Izy HRG 536 SD I rasaerba Honda sono disponibili in più di 30 modelli e sono in grado di soddisfare ogni esigenza del cliente. Sono adatti per tutte le tipologie di terreno, sia piccoli che di estese dimensioni, pia...
  • Un robot tagliaerba Sono passati, una ventina d'anni da quando furono sviluppati i primi modelli di robot tagliaerba e l'evoluzione di queste macchine continua. L'esperienza acquisita, unita alle tecniche ingegneristiche...
  • Robot tagliaerba Erano gli anni '90 quando i primi robot tagliaerba fecero le loro apparizioni sui prati dei giardini. Ne è passata di erba sotto le lame, per così dire, e oggi i robot sono ancora più sofisticati. Non...

STIGA Twinclip 55 SVEQ B - Rasaerba a benzina motore Briggs & Stratton 163 cm³ 2,59 kW avviamento elettrico, avanzamento a trazione, variatore di velocità, scocca in acciaio galvanizzato, nuova lama a doppio taglio da 53 cm, 7 altezze di taglio, paraurti frontale, sistema mulching (novità 2017)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 990€


La costruzione dei tagliaerba Grin: Per chi taglia su terreni sconnessi

cono salvamotore tagliaerba grin Spesso il taglio Grin invoglia a utilizzare la macchina anche su prati e terreni dove in precedenza venivano usati decespugliatori o addirittura trinciasarmenti. Visto questo utilizzo intenso e poco usuale per un taglierba circa 5 anni fa l’azienda ha introdotto un dispositivo denominato Cono Salvamotore.

Questo dispositivo, di cui vi consigliamo di vedere il video, entra in funzione quando la lama, durante il taglio, urta accidentalmente contro un ostacolo (per esempio un sasso, una radice o altro). Il cono di acciaio, abbinato al telaio Grin, assorbe il colpo minimizzando al massimo le conseguenze di incidenti di questo tipo. Nel caso di rottura del mozzo portalama il sistema di sostituzione è comodo, rapido e poco costoso e può essere effettuato direttamente dall’operatore.

Il Cono Salvamotore è montato di serie sulla linea Grin denominata PM, mentre può essere montato come optional su tutta la linea HM.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO