Omeopatia in gravidanza

Omeopatia in gravidanza

Il periodo della gravidanza è un passaggio fondamentale nella vita di una donna. La gioia per l'attesa di un figlio è l'emozione più forte che una donna possa vivere nell'arco della sua esistenza. Ma, soprattutto i primi mesi, sono a volte difficili da affrontare per colpa delle fastidiose nausee mattutine, che comportano vomito e mal di stomaco e rendono la giornata piuttosto difficoltosa. Non tutti sanno che l'omeopatia in gravidanza può essere la soluzione a tutti quei disturbi che le donne in stato interessante devono affrontare nei primi mesi di vita del feto. Spesso un'informazione sbagliata sull'argomento porta erroneamente le donne ad aver paura di assumere farmaci che possono far male al bambino. Ma i farmaci omeopatici sono assolutamente naturali e possono aiutare le future mamme a vivere in maniera più serena i nove mesi che le separano dalla nascita di loro figlio. Comunque, prima di assumere qualsiasi sostanza, per quanto naturale, è bene consultare un medico o un esperto erborista.
Le cure omeopatiche sono indicate anche per le donne in dolce attesa

Cifo radicante in polvere 100 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,4€


Rimedi omeopatici contro la nausea

I fiori di melissa sono particolarmente indicati per le classiche nausee mattutine Grazie al fatto che sono altamente diluiti, i medicinali omeopatici sono indicati anche durante la gravidanza. Tra i disturbi che una donna in dolce attesa, quasi sempre, deve affrontare, uno dei peggiori e più fastidiosi è la nausea. Esistono numerosi rimedi omeopatici contro la nausea e si adattano ad ogni donna in base al tipo di fastidio di cui soffre. Se si soffre di nausea mattutina associata alla vista e all'odore del cibo, a una sensazione costante di vuoto allo stomaco e a vomito dopo i pasti, il rimedio omeopatico più adatto è la Sepia. Se invece la nausea è postprandiale, cioè migliora dopo aver vomitato è necessario assumere la Nux Vomica. L'Ignatia amara è particolarmente indicata in caso di nausea accompagnata da spasmi e aerofagia. Quando invece la sensazione di nausea è piuttosto violenta e si prova disgusto per qualsiasi tipo di cibo, il rimedio è l'Ipeca. Se la nausea è accompagnata da vertigini, l'assunzione di Tabacum può migliorare la situazione. La Chamomilla è l'ideale quando dopo nausea e vomito rimane in bocca un disgustoso sapore metallico.

  • Nicotiana Buongiorno vorrei sapere maggiori informazioni in merito il Tabacum,per curare la chinetosi.Quando deve essere presa ? un ora prima di salire in mare o aereo ? o in quell'istante ?E' davvero uti...
  • Prodotti omeopatici Secondo l'omeopatia il nostro organismo possiede le risorse necessarie per rigenerarsi autonomamente ma, per accelerare il percorso, a volte ha bisogno di un aiuto: è qui che entrano in gioco i prodot...
  • Omeopatia e natura Nella maggior parte dei casi l'omeopatia non viene usata come medicina alternativa ma come supporto alla medicina tradizionale per una più veloce guarigione. Studi scientifici hanno però dimostrato ch...
  • coltivazione di Arnica Montana I fiori dell'Arnica Montana sono costituiti da petali di colore giallo molto intenso ed è proprio in essi che sono contenuti molti dei principi attivi dell'Arnica. I più importanti sono essenzialmente...

Zoetis VMP 50 Compresse

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,8€


Omeopatia contro l'aborto

Fiore della Arnica Montana ottimo rimedio omeopatico contro i principi di aborto I primi tre mesi di gravidanza sono particolarmente delicati. In molti casi, soprattutto alla prima gravidanza, il rischio di aborto è molto elevato nella stragrande maggioranza delle donne. Secondo i ginecologi è un avvenimento abbastanza normale, ma per una donna può essere alquanto traumatico. L'omeopatia, anche in questo caso, corre in aiuto delle future mamme con dei rimedi omeopatici contro l'aborto. Un elemento che si può assumere sempre a inizio gravidanza è il Luteinum, sostanza che è indicata anche se non si ha un rischio di aborto. Questo rimedio viene poi spesso associato ad altri più specifici in base al tipo di perdite che la donna riscontra. Nelle emorragie con sangue rosso vivo e piccoli coaguli è utile l'Arnica Montana. Se le perdite ematiche sono associate a dolori che si estendono dalla vagina all'utero c'è la Sabina. Quando il sangue è scarso e nerastro e si soffrono violente contrazioni dell'utero, l'omeopatia consiglia l'utilizzo di Secale Cornuta. La China Rubra è utile in caso di scarse perdite ematiche scure, mentre il Cuprum Metallicum se si è in presenza di dolori crampiformi.


Omeopatia per altri disturbi

Fiore di Belladonna, pianta utile in caso di febbre durante la gravidanza Nausea e rischio di aborto non sono gli unici problemi che una donna in stato interessante deve affrontare nei primi mesi di gravidanza. L'omeopatia è un grandissimo aiuto anche per tutti gli altri tipi di disturbi che possono colpire una futura mamma. Chi soffre di allergie, stagionali o croniche, non può certo assumere antistaminici che potrebbero danneggiare il feto e non permettergli di svilupparsi al meglio. In questi casi il Poumon Histamine aiuta a combattere l'allergia senza correre rischi. Uno stato di ansia, dovuto allo sconvolgimento ormonale, è comune in molte donne alla prima gravidanza. Il Gelsemium Sempervirens aiuta a calmarsi in quasi tutti gli stati di ansia, mentre se questa è associata a crisi di panico, la soluzione è l'Aconitum Napellus. Nel caso si dovessero avvertire contrazioni violente e irregolari è bene affidarsi al Caulophyllum, che può anche sventare eventuali minacce di parto prematuro. In caso di diarrea l'Antimonium Crudum può bloccare l'evacuazione ed è utile, in generale, per tutti i disturbi digestivi. Se dovesse sopravvenire la febbre è utile affidarsi alla Belladonna.



  • arnica pastiglie L’arnica montana è una pianta dal fusto eretto e dritto, abbastanza robusto, che può raggiungere fino ai sessanta centim
    visita : arnica pastiglie

COMMENTI SULL' ARTICOLO