mirtillo rosso

Mirtillo rosso

Il mirtillo rosso definito in gergo botanico come Vaccinium macrocarpon ed è disponibile in commercio sotto diverse forme: come succo da bere o come compresse. E' una bacca di colore rosso intenso che cresce esclusivamente in Nord America, in Canada e in Cile mentre in Italia si ritrova nei boschi di alcune zone dell'Appennino. Si può acquistare in supermercato in confezioni già surgelate ma in alcuni periodi stagionali come l'autunno si può ritrovare anche sul banco frutta.
mirtillo rosso

Kit Frutto Proibito di Plant Theatre - 5 deliziosi frutti da coltivare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Proprietà benefiche del mirtillo rosso sul corpo umano

mirtillo rosso Il mirtillo rosso è composto prevalentemente da acqua per circa 80 % del suo peso, ma contiene anche diversi composti come i flavonoidi, il calcio, le antocianine e diverse vitamine e sali minerali. Questo frutto ha un ruolo importante nella prevenzione delle infezioni del tratto urinario in quanto impedisce ai batteri residenti in questo tratto come l'Escherichia coli o lo Stafilocco aureus di aderire alla parete della vescica e di risalire fino a determinare gravi infezioni renali. Inoltre, si è visto che l'ingestione regolare dei mirtilli rossi favorisce l'acidificazione delle urine con un effetto antibiotico naturale. L'assunzione di mirtillo rosso per un periodo abbastanza lungo, circa 1 anno, sembra essere utilissimo nel prevenire le recidive delle infezioni delle vie urinarie soprattutto nelle donne che di natura sono maggiormente affette per via del rapporto molto stretto tra uretra e regione anale e per l'abitudine di far uso di biancheria intima sintetica e pantaloni molto aderenti che creano un ambiente umido e adatto alla proliferazione batterica. E' sempre bene consultare il proprio medico di famiglia prima di iniziare l'assunzione, a scopi terapeutici, di mirtillo rosso per via di un suo componente, l'ossalato, che è considerato un fattore di rischio per coloro che soffrono di calcoli renali; anche le persone diabetiche non dovrebbero bere troppo succo di mirtillo perché ha un elevato contenuto zuccherino. Secondo recenti studi, il mirtillo rosso sembra essere in grado di aumentare il rischio di emorragia ed è quindi da evitare in pazienti in trattamento con farmaci anti coagulanti; le proprietà benefiche del mirtillo rosso sono state saggiate anche nella cura di altre patologie come l' osteoporosi, insufficienza venosa, la ritenzione idrica e malattie cardiovascolari in quanto questa bacca è molto ricca in anti ossidanti che combattono i radicali liberi. Il succo di mirtillo rosso è molto utilizzato in Gran Bretagna dove è conosciuto come " Cranberry ": I medici britannici lo prescrivono alle donne in menopausa per l'elevato contenuto in calcio e per contrastare il pericolo dell'osteoporosi. Il succo di mirtillo rosso previene l’adesione dei microbi responsabili della carie e dei disturbi gengivali; questo frutto è consigliato per coloro che svolgono lavori per cui devono restare in piedi per parecchie ore come le commesse e gli operai che soffrono di problematiche come l'insufficienza venosa o le vene varicose. Gli elementi contenuti nel mirtillo come i tannini e le antocianine concorrono alla formazione e alla protezione dei vasi capillari e venosi rendendoli elastici e resistenti agli sbalzi pressori.

Gli ultimi studi condotti da una famosa università americana hanno correlato l'assunzione giornaliera di mirtillo rosso al miglioramento di una patologia molto debilitante neuro degenerativa dell'’Alzheimer: il mirtillo rosso infatti migliora la memoria, le connessioni neuronali ed ha un effetto benefico sulla coordinazione motoria ed inoltre sembra rallentare la progressione della malattia.


  • mirtillo rosso Nome: Vaccinium vitis-idaea L.Raccolta: Nei mesi più caldi.Proprietà: Antidiarroico, diuretico, astringente (i frutti); antigottoso, depurativo e bechico (le foglie). Famiglia: Ericacee....
  • Pianta di mirtillo rosso Per la pianta di mirtillo rosso risulta fondamentale l'umidità della terra che non deve essere mai secca, specialmente se protratta per molto tempo. Per evitare che nella stagione calda ci sia una gra...
  • barba di becco E’ una pianta con un ciclo biennale e questo significa che un anno sviluppa solo le foglie mentre l’anno successivo, compare l’infiorescenza floreale.E’ una pianta dalle molteplici proprietà, usata ...
  • beccabunga La beccabunga, nome scientifico Veronica beccabunga L, è una pianta medica erbacea di tipo perenne, che appartiene alla grande famiglia delle Scrofulariacee. E’ molto diffusa nei luoghi umidi di monta...

5 PZ WOOLF - SNACK PER CANI - STRISCIA MORBIDA DI MIRTILLI ROSSI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€


La ricetta per la preparazione della crema di mirtillo rosso ed i suoi impieghi in cucina

succo mirtillo rosso Ecco di seguito la ricetta per preparare una gustosa salsa ai mirtilli rossi : acquistare 300 grammi di mirtilli rossi freschi o congelati e sciacquarli sotto abbondante acqua corrente; successivamente metterli a scolare in una scolapasta. Prendere una pentola, versare all'interno dell'acqua, aggiungere un cucchiaio da cucina di zucchero e attendere che lo zucchero si sciolga del tutto. Quando l'acqua ha raggiunto l'ebollizione, versare i mirtilli e far cuocere a fiamma moderata; una volta terminata la cottura è possibile servire la crema di mirtilli con una coppa di gelato alla vaniglia o conservarla in frigo per alcuni giorni. I mirtilli rossi sono impiegati per cucinare confetture, per la preparazione di tisane e lo sciroppo alla frutta o creme con more e lamponi. La tisana di mirtillo è efficace per curare la stipsi o gli altri disturbi del sistema gastro intestinale, le emorroidi, e le altre affezioni del tratto urinario.


Mirtilli rossi per la cura delle pelle

succo mirtillo rossoI mirtilli rossi sono conosciuti per le loro innumerevoli proprietà tonificanti e perchè contengono principi nutritivi essenziali per le cellule come le vitamine A e C, la mirtillina ( che conferisce il nome alla bacca ), il fosforo, il calcio, il manganese, ed è proprio grazie ad essi che il mirtillo è molto efficace nel rinforzare la parete dei vasi sanguigni. Ecco perché in patologie dermatologiche basate sulla rottura di capillari come la cuperose si consigliano rimedi fito terapici a base di mirtillo.

Ecco di seguito una ricetta per preparare a casa una crema per il viso: prendete un pentolino dove far bollire in abbondante acqua circa 50 grammi di mirtilli per 10 minuti; subito dopo aiutandovi con una forchetta schiacciate le bacche e aggiungete un cucchiaino da caffè di avena in polvere. Stendete questa crema sul vostro viso e lasciate riposare per 15 minuti dopodiché risciacquatevi con acqua tiepida.




COMMENTI SULL' ARTICOLO