Argilla verde ventilata

vedi anche: Argilla espansa

Utilizzo dell'argilla verde ventilata

L’argilla verde ventilata ha una miriade di benefici per la salute. Si tratta di un potente antisettico ed antinfiammatorio utilizzato per secoli dalla gente di tutto il mondo, che ne ha celebrato la potenza effettiva per curare svariate malattie. Anche se si tratta di un rimedio naturale estremamente sicuro, si consiglia di utilizzarla con cautela per evitare qualsiasi effetto indesiderato. Una delle proprietà dell’argilla verde è quella di assorbire. Quando viene applicata sulla pelle per la prima volta si può notare che l'area interessata diventa rossa. Questa reazione non è preoccupante, anzi è normale. L'argilla stimola la circolazione sanguigna ed il rossore indica che il processo di guarigione è iniziato. Tuttavia, se i sintomi persistono, bisogna consultare un medico. Non sono noti effetti collaterali gravi, ma a causa della sua proprietà altamente assorbente ci sono alcune regole da seguire. E’ assolutamente sconsigliato l’uso nei casi di: pressione alta, insufficienza renale, occlusioni intestinali; costipazione cronica; dieta molto grassa; assunzione di altri farmaci.
Impasto di argilla verde ventilata

50 SEMI di FRAGOLA BIANCA " SEMI RARI "

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Qualità dell'argilla verde ventilata

Argilla ventilata in polvere La composizione minerale dell’argilla, ha proprietà leganti ed assorbenti. Essa può attirare le molecole come se fosse un magnete. Questo spiega la sua capacità di trattenere i germi (funghi, virus, batteri), le radiazioni, le cellule morte, i prodotti chimici e molte altre sostanze non benefiche. L’argilla permette al corpo di guarire se stesso una volta che le tossine o altri elementi non utili sono stati rimossi dalla zona che si sta cercando di riparare. L’argilla non maschera il problema, ma prepara il corpo a lavorare come dovrebbe, in maniera autonomo e soprattutto senza l’ostacolo di sostanze inquinanti all’interno dell’organismo. Per questo motivo il processo di guarigione può a volte richiedere più tempo rispetto ad altri rimedi. Per ottenere risultati sorprendenti ed effetti benefici a lungo termine bisogna prolungare il trattamento per settimane. In genere l’argilla verde è utilizzata per curare: ferite, scottature, ulcere, inestetismi della pelle, morsi di insetto, mal di testa, mal di denti. Ma anche per purificare l’organismo, curare infiammazioni allo stomaco, eliminare parassiti del tratto digestivo, curare raffreddore e mal di gola, contrastare l’alito cattivo.

  • argilla espansa L'argilla espansa viene in gran parte utilizzata come aggregato leggero: con questo termine indichiamo i minerali inerti con un basso peso specifico, dunque ideali per la realizzazione di calcestruzzi...
  • Frazione terreno Il terreno, o suolo, viene definito come la parte superficiale della crosta terrestre la quale, avendo subito un processo di disgregazione e sedimentazione, è in grado di offrire abitabilità e nutrizi...
  • cardo dei lanaioli Questa pianta erbacea, oggi è vista come una semplice erbacea che si staglia tra i magnifici campi di fiori. Tuttavia, in pochi ormai sapranno che l’impiego del cardo dei lanaioli affonda le sue radic...
  • cece Il cece, il cui nome scientifico è "cicer arietinum", è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Fabaceae. I suoi semi sono i ceci, legumi ricchi di proteine largamente usati in cucina.La...

Glucomannano NaturPlus

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


Argilla verde ventiata per uso esterno

Maschera all'argilla verde ventilata I trattamenti topici di argilla prevedono impacchi e maschere. Quando si prepara il composto, è indicato utilizzare acqua distillata priva di impurità, una piccola spatola di legno e una ciotola di vetro o di ceramica. Nel caso di ferite, tagli, escoriazioni, l’impacco è applicato per tirare fuori tutte le impurità accumulate. Non solo l’argilla funge da antisettico, ma anche da efficace emostatico, in quanto può arrestare il sanguinamento di una ferita in un tempo molto breve. Inoltre accelera la guarigione con oligoelementi essenziali. Non è consigliato l’utilizzo su ferite molto gravi che necessitano di un intervento medico d’emergenza. L’impacco di argilla verde ventilata è utile anche in caso di lievi bruciature e, se applicato tempestivamente, può prevenire la formazione di cicatrici. Si ricorre all’uso topico anche per il mal di testa. Applicando uno strato di prodotto prima alla nuca e poi sulla fronte per venti minuti aiuterà ad alleviare il fastidio. L’argilla verde ventilata trova impiego anche per curare inestetismi come brufoli, acne, eruzioni cutanee. E’ un prodotto miracoloso per la pelle grassa in quanto penetra nei pori, eliminando le tossine e le impurità.


Argilla verde ventilata: Benefici per l'organismo

Argilla verde ventilata e rosmarino L’argilla verde ventilata è una fonte affidabile e molto vantaggiosa per la salute generale. Tra i benefici più importanti c’è quello di purificare il sangue, disintossicare il fegato, curare ulcere del tratto digestivo ed eliminare le tossine. Aiuta il corpo a riequilibrare l'apparato digerente, eliminando tutti i metalli pesanti, e gli elementi dannosi. Neutralizza anche i succhi gastrici, contrastando l’acidità. Più comunemente il prodotto è utilizzato per raffreddori e infezioni alla gola. Anche sciogliendo una piccola quantità di polvere sulla lingua può accelerare la guarigione. Tutto il sistema immunitario ne trae beneficio in quanto stimola e supporta la funzione degli organi. L’argilla verde ventilata va mescolata con acqua o latte in un contenitore di vetro o ceramica. Non sono indicati contenitori metallici o di plastica. E’ raccomandabile bere il preparato al mattino, a stomaco vuoto, e mezz'ora prima di ogni pasto. Un trattamento di minimo tre settimane è sufficiente a placare i sintomi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO