Goji proprietà

Bacche di goji: cosa sono?

Le bacche di Goji sono da migliaia di anni un elemento importantissimo della medicina tradizionale cinese. Crescono spontaneamente nelle valli dell'Himalaya, in Tibet, Mongolia ed in alcune zone della Cina. Da qualche tempo, dato l'interesse dimostrato dal mondo occidentale, la loro coltivazione è stata introdotta con successo anche in Europa. Questi piccoli frutti rossi appartengono a due specie differenti di piante: il Lycium Barbarum ed il Lycium Chinese, entrambi della famiglia delle Solenaceae che comprende anche patate, pomodori, peperoncini, melanzane. Le bacche del Lycium Barbarum sono un po' più dolci rispetto a quelle del Lycium Chinese, che risultano meno piacevoli. Le bacche del primo tipo sono oggetto di indagini scientifiche poichè racchiudono le proprietà più interessanti per noi.
Bacche di Goji: Licyum Barbarum

Sogno divertenti elfo da giardino in pietra statuetta da giardino – Centaurea, anticato grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 363€


Bacche di goji: proprietà benefiche

Bacche di Goji disidratate I risultati delle indagini scientifiche fatte sulle bacche di Goji hanno evidenziato le loro caratteristiche potenzialmente positive per la nostra salute. Non dobbiamo tuttavia dimenticare che gli studi sono tuttora in corso, sebbene alcuni punti fermi sui benefici siano stati fissati. Le bacche sono ricche di sostanze antiossidanti che contribuiscono ad aumentare il livello di difese dell'organismo, potenziando la capacità di lotta alle infezioni. Il betacarotene aiuta a prevenire l'invecchiamento della pelle mentre gli acidi grassi essenziali agiscono positivamente sul sistema cardiocircolatorio, aiutando a prevenire eventuali malattie cardiovascolari. Per chi sta seguendo una dieta, l'assunzione di bacche di Goji non presenta controindicazioni in quanto contengono un basso indice glicemico ed hanno un effetto saziante.

    Ginkgo - Coltivazione - Un albero sconfigge il tempo di ExtraGreen

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,45€


    Elisir di lunga vita?

    Succo di bacche di goji Le bacche si presentano come piccoli frutti rossi dal diametro di 1 o 2 centimetri; nel mercato occidentale sono diffuse soprattutto essiccate, in polvere o in succo concentrato, mentre in quello orientale vengono consumate anche "al naturale" e nella preparazione di pietanze o nei condimenti.Il succo è la scelta migliore se si vuole godere delle proprietà immunostimolanti del goji; non è concentrato al 100% perchè di difficile reperibilità ma va comunque consumato diluito con acqua minerale.Da più parti vengono definite "elisir di lunga vita" perchè contengono sostanze in grado di curare e fortificare la nostra salute. Elisir o no, quello che è vero è che vitamine, minerali, proteine, aminoacidi, acidi grassi e carotenoidi sono presenti in gran quantità e contribuiscono a farci sentire in forze, a disintossicare il fegato, a proteggere la vista, a rafforzare il sistema immunitario.


    Goji proprietà: Mangiamo le bacche di goji: dosaggi e controindicazioni

    Colazione con cereali, yogurt e goji L'assunzione delle bacche di Goji è indicata per adulti e bambini in quantità diverse: 15 grammi al giorno per gli adulti, corrispondenti ad un centinaio di bacche e la metà circa ai bambini (che devono comunque essere al di sopra dei tre anni). Le bacche possono essere mangiate secche oppure reidratate in acqua o latte, in ogni momento della giornata. Tipicamente, si possono aggiungere a cereali e yogurt per colazione, oppure come spuntino a metà mattina o pomeriggio. Esistono delle controindicazioni che è bene ricordare: sono assolutamente da evitare durante la gravidanza e l'allattamento. Inoltre sono incompatibili con l'assunzione di determinati farmaci come anticoagulanti, antiipertensivi ed ipoglicemizzanti. In presenza di terapie farmacologiche particolari è dunque bene chiedere consiglio al proprio medico.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO