Pesco varietà

Pesco varietà

Baby Gold

Pianta di elevata vigoria ed elevata produttività. Frutto di grosso calibro. Buccia di colore giallo chiaro con sovraccolore rosso per circa la metà della superficie. La polpa ha un colore giallo arancio di buona consistenza, ha un ottimo sapore e viene utilizzata soprattutto per la preparazione di pesche sciroppate e prodotti lavorati. SI raccoglie alla fine di luglio.


Bella di Roma

Pianta abbastanza rustica, frutto di grossa pezzatura, a polpa bianca di buone caratteristiche gustative. La buccia è di colore verde e gialla con leggere sfumature rosse; la polpa ha una buona consistenza. Anche per questa tipologia di pesca la raccolta inizia nella terza metà luglio.

pesche Baby Gold

I nuovi 10 pc di avocado semi verde frutto molto Delicious Persea americana Mill Pera Seed facile da coltivare, semi della frutta per impianto Casa Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,23€


Pesca Fayette

Pesca Fayette La pianta è di medio sviluppo, produce frutti di buona pezzatura, con la buccia di color giallo con macchie rosse. La polpa è gialla e gradevolmente profumata, molto soda e adatta alle manipolazioni. Matura alla fine di agosto. E' una varietà di pesco di origine americana. Il frutto ha una pezzatura che si aggira attorno ai 200 gr. Può essere conservata in frigorifero per un certo periodo di tempo. E' una pesca che matura all'inizio di settembre.

  • Pesco nano vaso Il pesco nano, così come altre varietà nane degli alberi da frutto consentono anche a chi non ha un orto o un giardino di coltivare bei frutti anche in vaso o in spazi ristretti. Di dimensioni ridotte...
  • Pesche albero Il pesco è un albero che teme la siccità; è dunque necessario, soprattutto durante la stagione estiva, procedere con annaffiature regolari, più abbondanti nel corso dei mesi più afosi. Vanno evitati, ...

Heirloom Physalis alkekengi Semi lanterna cinese Giallo ciliegia della vescica Big Frutta, pacchetto originale, 250 Semi, alchechengi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,07€


Caldesi

pesche Caldesi Cultivar appartenente al gruppo delle nettarine bianche. Albero di buona vigoria e di buona produttività. Frutto di forma oblunga di media pezzatura. Buccia di colore bianco verdastro con sovraccolore rosso sul 70-90% della superficie. Ottime qualità gustative. E' una pianta a maturazione tardiva. Ha un elevato contenuto zuccherino. Ne esistono di differenti cultivar che hanno periodo di maturazione differente.


Iris Rosso

pesche iris rosso Pianta di vigoria medio-elevata,così come la produttività. Il frutto è di medie dimensioni con epidermde sovraccolorata di rosso per circa l'80% della superficie. La qualità gustativa è medio-buona. La polpa è bianca, piuttosto soda, con un buon sapore. L'albero è abbastanza vigoroso. La maturazione avviene a metà luglio.


Romea

pesche romea Pianta di vigoria elevata, di produttività medio-elevata. Frutti di media pezzatura, di buone qualità gustative, adatta alla trasformazione.

E' una varietà pesco di origini italiane, i frutti hanno una polpa di colore giallo arancio, con una buona consistenza. Si utilizza spesso per fare le pesche sciroppate.


Silver Giant

Pianta ad elevata vigoria e portamento assurgente. Produttività elevata, frutto di grosse dimensioni (peso medio 208 grammi). Polpa molto soda e di ottime caratteristiche gustative. Appartiene al gruppo delle nettarine a polpa bianca.


Spring Crest

pesche spring crest Cultivar precoce molto valida. Pianta di buona vigoria e produttività. Il frutto è di medie dimensioni, interamente colorato di rosso. Ha una buona resistenza alle malattie. La polpa ha una consistenza piuttosto soda. La maturazione avviene, di solito, nei primi giorni del mese di Luglio. Si può utilizzare anche frutto sciroppato.


Super Crimson

Albero molto produttivo, di vigore medio. I frutti se ben diradati raggiungono una buona pezzatura. Appartiene al gruppo delle nettarine, la buccia e colorata di rosso sulla totalità della superficie. E' una pianta di origine americana con frutti a polpa soda e gialla.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO