Insetti sul bosso

Domanda: insetti o funghi?

salve, ho una siepe con tante piantine di bosso, alcune di esse presentano delle foglie con macchioline di "ruggine" nella parte superiore mentre nella parte inferiore della foglia si intravedono due buchi. Come posso risolvere il problema? spero di essere stato chiaro nel presentare il problema. Grazie
Bosso nano

Cifo Afidina quick insetticida rapida azione abbattente 100 ml contro oziorrinco,afidi,larve e piralide del bosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,9€


Insetti sul bosso: Risposta: insetti o funghi?

Gentile Gianluca,

potrebbe essere che i tuoi bossi siano affetti dalla malattia fungina che comunemente viene chiamata ruggine, e che spesso attacca i bossi; si tratta di un fungo che si insinua nelle pareti delle cellule del fogliame, e si sviluppa producendo maculature color ruggine, che con il tempo tendono a divenire polverulente; tale patologia viene curata utilizzando un fungicida ad ampio spettro. Ma la ruggine non giustificherebbe la presenza di perforazioni nel fogliame. Quindi secondo me, non si tratta di un fungo, ma di un insetto, in particolare della cecidomia del bosso: questi insetti svernano nel terreno, e in primavera inoltrata depongono le uova sul fogliame; dalle uova escono piccole larve che penetrano nella lamina fogliare e se ne cibano; quindi sulle foglie si notano maculature brune, nei punti in cui le larve sono entrate nella foglia; ma una volta entrate, le larve svuotano piccoli spazi, creando delle zone di foglia traslucide, quasi trasparenti. Contro tale insetto difficilmente si utilizzano prodotti insetticidi, perché risulta molto più vantaggioso e utile lavorare a fondo il terreno ai pieni delle piante colpite nella stagione precedente: arieggiando, sarchiando e smuovendo il terreno alla base della siepe, si causa la morte della gran parte degli individui svernanti nel suolo, e in questo modo, la stagione successiva la cecidomia tende a non manifestarsi. Visto che generalmente questi insetti tendono a non causare infestazioni massicce, si preferisce prevenirli, in modo da evitare di spargere insetticidi nell’ambiente. Se le tue piantine risultano infestate da una grande quantità di insetti, allora a fine inverno è conveniente anche effettuare un trattamento insetticida, utilizzando un prodotto a base di piretro. Chiaramente, più le piccole piante sono in salute, e più facilmente possono proteggersi dall’attacco dei parassiti; conviene quindi effettuare tutte le pratiche coltivarli adatte al caso, come smuovere il terreno alla base delle piante in autunno, ed arricchirlo con del fertilizzante. Il concime viene fornito anche a fine inverno, utilizzando dello stallatico, o del concime granulare a lenta cessione, per piante verdi.


  • fritillaria meleagris alba La fritillaria Meleagris è una bulbosa perenne originaria dell'Europa e dell'Asia settentrionale. A fine inverno i bulbi producono lunghe foglie lineari, simili ad erba, di colore verde brillante, e f...
  • fritillaria imperialis Il nome fritillaria indica un ampio numero di bulbose, diffuse in Africa, Asia ed Europa; alcune specie sono diffuse in natura anche in Italia. Tutte le specie di questo pianta, chiamata anche bossolo...
  • Buxus harlandii bonsai questo arbusto fa parte di una famiglia originaria dell'Asia e dell'Europa, in particolare questa varietà proviene da Taiwan, in natura raggiunge i 12-15 metri di altezza, ma ha una crescita molto len...
  • Bosso in vaso La pianta conosciuta come Bosso Comune è un albero e l’esponente più conosciuto della famiglia delle Buxaceae. Questa contiene 4/5 generi (a seconda delle classificazioni) con circa 60 specie di alber...

XENTARI INSETTICIDA BIOLOGICO A BASE DI BACILLUS THURINGIENSIS VARIETA' AIZAWAI IN CONFEZIONE DA 500 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO



sitemap %>