solfato di potassio

Domanda : solfato di potassio

il solfato di potassio che effetto fa sulle piante
nemesia

"KAPPA 28/8" CONCIME A BASSO TITOLO IN CLORO A BASE DI POTASSIO (28%) E MAGNESIO (8%) E ZOLFO (23%) IN CONFEZIONE DA 25 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,5€


Risposta : solfato di potassio

Gentile Aurelio,

il Potassio è un elemento fondamentale per la vita delle piante, in particolare è importante per la lignificazione dei tessuti, la produzione dei fiori, il colore delle fioriture, ed anche per il colore ed il sapore dei frutti; i fertilizzanti per piante da frutto e da fiore son in genere particolarmente ricchi in potassio. Ma nei fertilizzanti non è presente praticamente mai del potassio sotto forma di ione, bensì sono presenti dei Sali che contengono prevalentemente potassio. Uno di questi Sali, presenti nei concimi chimici, è spesso il solfato di potassio; oltre al potassio, che fornisce tutti i suddetti vantaggi per le piante, questo fertilizzante contiene anche zolfo, che permette di acidificare i terreni molto alcalini; quindi, in particolare, si utilizza il solfato di potassio per le piante da fiore acidofile, come ortensie, azalee, camelie. Quindi, il solfato di potassio può essere uno degli ingredienti da miscelare per ottenere un fertilizzante chimico; ma non è opportuno utilizzare per le piante un fertilizzante costituito solo ed esclusivamente da potassio, perché le piante necessitano anche di altre sostanze, in particolare di Fosforo e Azoto, ma anche di altri elementi in piccole quantità, quali ferro, manganese, Boro. Per questo motivo in un fertilizzante chimico di buona qualità troverai tra i vari elementi contenuti anche del potassio, sotto forma di solfato di potassio, o di ossido di potassio, o di cloruro di potassio. Esistono anche fertilizzanti organici molto ricchi in potassio, il più famoso, e utilizzato anche nel giardinaggio hobbistico, è la cenere di legna, che contiene potassio sotto varie forme, solfato di potassio, cloruro di potassio, carbonato di potassio; a livello industriale è reperibile un fertilizzante a base di potassio costituito quasi prevalentemente da cenere prodotta bruciando gli scarti di lavorazione delle barbabietole da zucchero. Anche quando si tratta di un fertilizzante organico, come la cenere, non è opportuno utilizzarla come unico concime per le piante, in quanto seppur molto ricca di potassio, la cenere non contiene azoto o fosforo, e quindi risulta assai sbilanciata. Per farti un esempio, noi esseri umani ci cibiamo di carboidrati, grassi e proteine; le proteine sono fondamentali nella nostra dieta, e molto utili, ma se ci cibassimo di sole proteine, senza mangiare mai carboidrati o grassi, presenteremmo una serie di carenze nutrizionali, a causa del fatto che la nostra dieta è decisamente poco varia. I Sali minerali per le piante non sono il cibo, ma sono comunque essenziali, come lo sono per noi le vitamine, o Sali come il ferro e il calcio; quando si fornisce un fertilizzante ad una pianta, prima di tutto è importante controllare la dose necessaria (perché gli eccessi “bruciano” le radici), e quindi preparare una miscela contenente tutti i minerali necessari per la vita delle piante.


  • potassio elementi naturali Il potassio è un elemento contenuto in molti minerali, infatti è diffuso in molti terreni di origine vulcanica e alluvionale. Lo si può trovare contenuto anche nella sostanza organica. Il potassio uti...
  • carenza nutritiva piante Impara a riconoscere le carenze nutritive della tua pianta con un semplice esame visivo! Acquistando il nostro video corso dedicato alle carenze nutritive delle piante potrai capire come interpretare ...
  • Carenza di potassio nelle piante Il potassio è un elemento largamente presente nel ciclo vitale delle piante, specialmente nella sintesi delle sostanze nutritive e zuccherine. Pertanto i sintomi della carenza di potassio sono partico...

Solfi K Solfato di potassio con sale di magnesio 2 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO