Pomodori malattie

L'importanza del terreno e dell'ambiente

La coltivazione dei pomodori può risultare molto soddisfacente dal punto di vista della qualità e della quantità se si inizia con un'attenta e preventiva cura del terreno e la valutazione del giusto clima ambientale, prevenendo o diminuendo in questo modo le avversità e le malattie. Innanzitutto le piante di pomodoro sono molto sensibili alle temperature e ai venti freddi, il clima a loro ideale è quello temperato-caldo e tendenzialmente umido, in quanto sopportano con difficoltà un ambiente eccessivamente arido. Il pomodoro è esigente di sole ma nello stesso tempo di umidità, con l'accortezza che è necessario innaffiare il terreno, non la pianta e le foglie, con acqua possibilmente alla stessa temperatura dell'ambiente. Viceversa occorre un'adeguata protezione dei filari dalle piogge insistenti e fredde soprattutto per le pianticelle più giovani.
Protezione pomodori

200 / bag semi di pomodoro ciliegia semi di pomodoro di frutta e verdura semi resistenti alle malattie ornamentale-impianto di alberi da frutto-piantine 2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Il pericolo della dorifora

Larve dorifora Le problematiche riguardanti la coltivazione dei pomodori sono legate alle malattie crittogamiche e ai parassiti, tra i quali la "Dorifora", un coleottero che può deporre fino a 2.000 uova, divise in gruppi di circa 20-25 uova, di colore arancione e con forma allungata. Le larve generate, che hanno un addome ad arco di colore bruno rossastro, divorano le foglie e possono distruggere interi raccolti. Contro questo parassita è importante la prevenzione e il rispetto di alcune norme:

-evitare di coltivare pomodori vicino a piante della stessa famiglia (solanacee), come le patate, i peperoni e le melanzane

- estirpare costantemente le erbacce infestanti

- piantare pomodori in aiuole diverse dall'anno precedente

In caso di infestazione violenta, trattare la pianta con prodotti a base di piretro.

  • felci da appartamento Molte sono le specie di felce coltivate in appartamento, come molte sono le felci diffuse sulla terra, se ne contano decine di migliaia, presenti in tutte le zone umide ed ombreggiate, dai boschi alpi...
  • Trichopilia Questo genere conta circa 25-30 specie di orchidee terricole o epifite originarie dell'America centrale e meridionale. Hanno generalmente pseudobulbi appiattiti e formano cespi di lughe foglie ovali, ...
  • afidi Circa un mese fa ho piantato nel mio orto un pesco di tre anni acquistato al consorzio agricolo, il pesco è fiorito e ha messo i suoi primi frutti ma ho notato che le goglie più piccole si sono avvolt...
  • afidi rose Le rose sono tra le piante più diffuse nei giardini e sui terrazzi di tutta Europa; gran parte di questo successo è dovuta alle spettacolari fioriture, che hanno reso popolarissimo questo fiore, anche...

200 pc / sacchetto di semi di pomodoro nero organici semi di frutta verdura resistente alle malattie delle piante ornamentali di frutta - Albero - piantine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Ifunghi che provocano la peronospora

Foglie peronospora Riguardo il tema pomodori malattie, la "Peronospora", che si manifesta con l'ingiallimento delle foglie, è molto temuta in particolare se sussistono condizioni molto favorevoli, come ad esempio un eccesso di umidità nell'aria. L'agente patogeno, la Phytophthora, può produrre grandi quantità di spore che vengono disperse dal vento e continuano poi molto rapidamente il loro ciclo di vita. Per prima cosa è utile orientare la scelta di varietà più resistenti alla peronospora, in seguito è fondamentale controllare regolarmente la coltivazione, esaminando con attenzione foglie e steli e al primo apparire di macchie sospette è utile la nebulizzazione preventiva e regolare di fungicidi a base di rame o l'interessante utilizzo di un filo di rame, da inserire alla base dello stelo delle piante ancora giovani.


Pomodori malattie: l fungo che sviluppa l'alternaria

Pomodori malati Parlando di pomodori malattie, la "Alternaria" è abbastanza frequente e si manifesta con macchie nere in tutta la pianta. Il modo migliore per trattare questa malattia è il controllo preventivo, perché se invade il raccolto sarà difficile da combattere. L'Alternaria attacca il fusto, le foglie ed i frutti, facendo apparire piccole macchie inizialmente marroni, che poi si ingrandiscono e diventano nere. Il fungo è più attivo quando la temperatura è calda e l'atmosfera umida, con un rischio maggiore durante la stagione delle piogge e i danni sono maggiori quando le piante sono al massimo della loro fruttificazione. Si è notato un effetto positivo a seguito di un trattamento intensivo del terreno con concimi organici ricchi di azoto, mentre si contrasta l'inizio della malattia con fungicidi organici ad ampio spettro.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO