Noce bianco d'america, Noce Americano, Noce pecan - Carya ovata

Generalità

Il noce bianco d'America o Americano è un albero di dimensioni vicine ai 25-30 metri, molto longevo, originario dell'America settentrionale; viene coltivato per i suoi frutti anche in Europa, in Australia e in Africa. Esistono molte decine di cultivar di questa pianta, e allo stesso genere appartengono circa venti specie, la gran parte delle quali originarie dell'America settentrionale. Ha portamento eretto, maestoso, chioma densa e tondeggiante; il tronco è possente, con corteccia grigia, che diviene marrone-arancio con il passare degli anni, ricoprendosi di lievi fessure. Le foglie sono molto grandi, composte, costituite da 11-17 foglie lanceolate, di colore verde scuro; se sfregate tra le mani emanano un odore poco gradevole.

In primavera il noce americano produce fiori maschili allungati, e femminili tondeggianti su lunghe spighe; in autunno matura dei grossi frutti cilindrici, racchiusi in un guscio legnoso, ricoperto da un ulteriore guscio carnoso, che si spacca a maturazione; la noce pecan è una varietà molto gustosa e molto apprezzata in tutto il mondo. In genere un albero di carya ovata impiega almeno 10-15 anni, o anche più, prima di produrre frutti, e molte cultivar producono frutti ad anni alterni.

Pecan Albero frutti

Pro-Smoke Trucioli di legno rovere, ciliegio e nocciola miscela di alta qualità per fumo da barbeque, 6 Litri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,39€


Esposizione

Pecan frutto Parlando dell'esposizione ideale per gli alberi di Noce bianco d'America o americano si consiglia di porre a dimora in luogo soleggiato; questi alberi hanno crescita molto lenta, però è comunque opportuno valutare lo spazio necessario ad uno sviluppo adeguato della pianta, prima di porla a dimora.

In genere gli esemplari di carya ovata non temono il freddo o il caldo, ma esistono cultivar selezionate specificamente per ogni tipo di clima; in generale preferiscono i climi freschi, con estati non eccessivamente calde e si sviluppano in modo più cospicuo con un clima mite.

    Albizia Jullibrissin Seeds

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,07€


    Terreno

    foglie noce pecan gli alberi di noce bianco d'America o pecan crescono senza problemi in qualsiasi terreno, ma in genere prediligono terreni con ph tendente all'acido; si consiglia di interrare del concime organico maturo ai piedi della pianta ogni anno, in primavera e in autunno, oppure di fornire del concime granulare a lenta cessione.

    Queste piante di genere americano possono comunque svilupparsi in qualsiasi terreno, anche in terreni sassosi e aridi; è consigliabile fornire acqua agli esemplari giovani nel caso di lunghi periodi di siccità.


    Moltiplicazione

    noce americano La gran parte di piante pecan utilizzate per la coltivazione e la successiva raccolta dei frutti viene ottenuta da varietà innestate; se si desidera comunque moltiplicare una pianta di carya ovata, senza la preoccupazione dell'entità del futuro raccolto, è possibile farlo utilizzando i semi, oppure prelevando talee semilegnose, a fine estate.


    Noce bianco d'america, Noce Americano, Noce pecan - Carya ovata: Parassiti e malattie

    noce bianco americano Questa varietà di alberi viene spesso attaccata dagli afidi e dalle larve minatrici. E' opportuno controllare con regolarità se ci sono segni della presenza di questo tipo di parassiti, così da poter intervenire in modo rapido e puntuale con l'utilizzo di prodotti antiparassitari mirati, che sapranno contrastare efficacemente il problema.


    Guarda il Video
    • noce pecan L’albero delle noci pecan appartiene alla famiglia numerosa delle Juglandacee e raggiunge un’altezza che può sfiorare i
      visita : noce pecan
    • albero di noci L'albero di noce proviene dal continente asiatico e , in modo particolare, dalle pendici dell'Himalaya: si tratta di una
      visita : albero di noci
    • noce americano Il noce americano noto anche con i nomi Pecan e Carya ovata, è un esemplare originario del continente americano. Esso ra
      visita : noce americano

    COMMENTI SULL' ARTICOLO