Casa giardino

vedi anche: giardino

I primi passi per creare un giardino

Abbiamo finalmente terminato di costruire o ristrutturare la casa dei nostri sogni ma il terreno prospiciente, ridotto ad un ammasso di sterpi e macerie di cantiere, ci incute immane tristezza? Armiamoci di pazienza e fra un po’ di tempo potremo ammirare dalle finestre un giardino che rispecchi pienamente la nostra personalità ed i nostri bisogni e nel quale rilassarci.

Prima di creare un giardino dobbiamo informarci riguardo al tipo di piante più adatte al nostro terreno facendolo esaminare ad un agronomo paesaggista, il quale saprà consigliarci al meglio: ad esempio un giardino progettato per la zona della Pianura Padana non potrà contenere le stesse piante di uno costruito in Sicilia, a causa delle differenze non solo di terreno ma anche di clima. Inoltre il nostro giardino deve inserirsi piacevolmente nel paesaggio circostante, considerando anche che alcuni alberi raggiungeranno il loro sviluppo ottimale solo dopo una ventina d’anni e devono avere tutto lo spazio per svilupparsi in maniera regolare.

giardino

Guo Faro LED con sensore di movimento, 10 W, luce bianca diurna, 6500 K 1200LM, luci di sicurezza con PIR, impermeabile per casa, giardino, garage, [classe energetica a +] moderno floodlight [Classe di efficienza energetica A+]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Consigli in fase di progetto

giardino Dopo avere ascoltato i consigli di un esperto, se non vogliamo affidargli il progetto in toto, tracciamo personalmente il disegno in miniatura del giardino dei nostri sogni, prendendo in considerazione anche l’ambiente esterno: se il nostro vicino di casa possiede un bell’albero è bene che lo si veda anche dalla nostra proprietà, mentre brutture tipo ciminiere vanno nascoste alla vista con grandi alberi frondosi. Se nel terreno è già presente un albero e non ci piace la sua collocazione attuale, esistono macchinari in grado di spostare piante di grandi dimensioni e rimetterle a dimora dove vogliamo, ma con costi di noleggio e consulenza abbastanza elevati.

Nella fase di progetto prendiamo esempio dalla natura evitando il più possibile spigoli e forme eccessivamente regolari, in quanto se piantiamo in un terreno rettangolare aiuole rettilinee lo sguardo dell’osservatore tenderà a posarsi sulla recinzione in fondo al giardino, mentre il dinamismo di una linea curva obbligherà l’occhio a seguirla per poi posarsi sui punti verso i quali vogliamo attrarre l’attenzione, tipo zone a colori vivaci o angoli suggestivi. Valutiamo cosa vogliamo che attiri l’occhio dell’osservatore sia guardando dal cancello di accesso sia guardando dalle finestre della nostra abitazione, considerando che il giardino deve essere il proseguimento naturale della casa e con essa si deve armonizzare completamente, scegliendo le piante da fiore in modo da avere fioriture in tutti i mesi dell’anno.

Teniamo conto di quanto tempo potremo dedicare alla cura del giardino, senza dimenticare di valutare anche le nostre disponibilità economiche. Se non ci cimentiamo con gli impegnativi orto e frutteto, un giardino di medie dimensioni occuperà circa quattro ore la settimana in estate e molto meno nelle altre stagioni.

  • arredo urbano L'arredo urbano, essendo uno specifico ambito progettuale relativo all'attrezzatura - mobile o fissa - dello spazio pubblico, é diventato ormai materia di studio universitario presso le facoltá di Arc...
  • piccolo giardino A chiunque piacerebbe possedere un giardino anche limitato ma tutto suo. Sarebbe il luogo ideale dove trascorrere ore di svago a contatto con la natura e con la possibilità di dimostrare tutta la crea...
  • giardino piccolo Grandi distese di prato verde all'inglese, giochi di colore creati da aiuole enormi;e poi angoli d'ombra creati da alberi e arbusti maestosi. Il giardino immaginato nella nostra mente è sicuramente am...
  • vialetto giardino Nel progetto di un giardino, grande o piccolo che sia, non si può sottovalutare la presenza di vialetti che, a seconda della forma o del colore, renderanno più prezioso e suggestivo lo spazio verde a ...

Guanti da giardinaggio (2 paias), Eiito guanti da giardino strumento di giardino per piantare guanti nitrile lattice professionali , Utensili per il giardinaggi sensibilità Giardino lavoro Guanti Scavando artigli per giardino e per la casa Attività

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Cosa dobbiamo nascondere alla vista dell’osservatore

giardino Se il progetto del nostro giardino prevede anche la presenza di un orto o di un capanno per riporre gli attrezzi, questi vanno nascosti alla vista dell’osservatore per mezzo di siepi alte e folte o di pergolati ricoperti da roselline.

Le recinzioni vanno ingentilite con rampicanti, arbusti o siepi, ma se il paesaggio esterno è gradevole teniamole basse.

Per nascondere un muro in ombra è opportuno verniciarlo di bianco e poi farvi crescere rampicanti che vanno sostenuti con fili di ferro zincati, fissati il primo ad un metro da terra e i successivi ogni trenta centimetri di altezza. Come sostegno possono andare bene anche tralicci di legno verniciato o di plastica posti a quattro centimetri di distanza dal muro.

Anche piccoli alberi da frutto potati a spalliera o a palmetta possono ingentilire un muro alto, mentre sui muretti in pietra a secco stanno bene le piante da roccia.

Per quanto riguarda eventuali gradini, si possono abbellire con piantine basse e di colori in tinta con la pietra della scala, mantenendone la crescita il più possibile a lato in modo che non diventino invadenti.


Casa giardino: Come conferire al nostro giardino un valore aggiunto

giardino Il giardino deve costituire il proseguimento naturale ed armonioso della casa e deve essere gradevole per viverci: dovremmo quindi progettare angoli in cui sistemare un salottino o una sala da pranzo all’aperto, meglio se lastricati.

Rampicanti fioriti che risalgano lungo le pareti esterne dell’abitazione sono di bell’effetto, ma dobbiamo evitare che invadano grondaie e tegole o che portino fastidiosi insetti in casa.

L’acqua conferisce sempre un valore aggiunto al giardino. Se le dimensioni del terreno lo consentono, costruiamo un bel laghetto in pieno sole e lontano dagli alberi, di forma ovale se il giardino è curvilineo, di forma quadrangolare ma non spigolosa se il giardino è rettangolare.

Può essere graziosa anche una bacinella posta in un angolo tranquillo in cui gli uccelli possano bagnarsi, ricordandoci di rifornirvi acqua fresca ogni giorno e di frantumare il ghiaccio che vi si verrebbe a formare durante l’inverno.

Altri ornamenti suggestivi possono essere fontane, archi, statue e panchine, con l’accortezza di lasciare sempre libera la parte centrale del prato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO