Vasi per trachelospermum

Domanda: vasi per falso gelsomino

Buongiorno, ho acquistato 5 vasi di queste dimensioni: larghezza cm.23, lunghezza cm. 70 e profondità cm 26. Tutto ciò per piantare il mio trachelospermum jasminoides o falso gelsomino che vorrei far arrampicare sulla casa. Le piante sono già alte 2 mt. e diverse persone mi hanno detto che i vasi sono troppo piccoli!!!!!Non ci capisco più nulla !! Per favore datemi voi una risposta professionale, grazie e saluti.

Nicoletta

gelsomino in vaso

Gelsomino - Trachelospermum jasminoides (per balcone e patio) - Vaso 1,5 litro (Pianta rampicante - Gelsomino - Pianta adulta) - Muri e recinzioni, Pergola, Balconi e terrazze | ClematisOnline - Clematidi e Rampicanti più economiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,95€


Risposta: vasi per falso gelsomino

falso gelsomino Gentile Nicoletta,

il falso gelsomino, o trachelospermum jasminoides, è una pianta rampicante di origine asiatica, sempreverde, a sviluppo sarmentoso; si tratta di un rampicante molto coltivato, perché in pochi anni di vita può raggiungere dimensioni ragguardevoli, ed inoltre ha una fioritura molto abbondante e profumata, pur non necessitando di grandi cure colturali. In natura sono poche le piante che vivono in luoghi in cui le loro radici non sono libere di svilupparsi, e per questo, prima di decidere di porre a dimora una pianta in vaso, è bene considerare quali dovranno essere le dimensioni del contenitore, per evitare che l’apparato radicale poco sviluppato divenga un problema per la pianta. Tu hai delle piante già abbastanza grandi, che con il passare dei mesi cercheranno di produrre una buona quantità di nuove ramificazioni: considera che possono produrre rami lunghi anche qualche metro in una singola stagione vegetativa. Uno sviluppo vigoroso e rigoglioso della parte verde della pianta è accompagnato necessariamente (salvo rare eccezioni) da uno sviluppo vigoroso e rigoglioso del apparato radicale, che deve per forza sostenere la pianta. Con vasi così piccoli, i tuoi trahcelospermum sono destinati a rimanere piccoli, ed anche a deperire nel corso dei mesi; per coltivare dei rampicanti sani e robusti è necessario porli a dimora in vasi grandi e capienti, ad esempio le ampie vasche alte e profonde 40-50 cm, larghe almeno 80 cm, visto che i trahcelospermum andrebbero posti ad una distanza di almeno 30-40 cm. Considera che i tuoi piccoli vasi verranno riempiti dalle radici nel giro di pochi mesi, e quindi sarai costretta a sostituirli rapidamente. Le piccole fioriere che hai acquistato vengono di solito utilizzate per porvi a dimora delle piante annuali da mettere sul terrazzo, oppure le classiche surfinie e i gerani che rallegrano i terrazzi in estate; considera però che se già vuoi tenere un geranio da un anno all’altro, una vaschettina di quel tipo è già troppo piccola, perché i gerani producono nel tempo un apparato radicale più grande. Oltre a non lasciare abbastanza spazio per le radici, quei vasi sono anche decisamente tropo piccoli perché in estate dovresti annaffiare i tuoi trahcelospermum più volte al giorno, perché l’acqua che possono contenere è veramente poca. Quando desideriamo coltivare arbusti rampicanti è sempre consigliabile porli a dimora in piena terra, non potendo è necessario fornirli di contenitori il più grandi possibile, anche perché così ci evitiamo eventuali rinvasi.


  • Gelsomino fiori Viene volgarmente detto gelsomino sempreverde, il nome botanico è trachelospermum jasminoides, sinonimo di Ryncospermum jasminoides, da cui deriva anche il comune nome ricosperno, o ricospermo; si tra...
  • rhyncospermum jasminoides Il suo nome volgare è rincospermo ma può accadere che qualcuno ve lo proponga anche come gelsomino. Il nome scientifico deriva dal greco: "trachelos" significa collo e "sperma" significa seme. Quindi ...
  • Trachelospermum Buongiorno, abito a Soverato sulla costa calabrese ed ho un terrazzo esposto a sud est. Ho due piante di falso gelsomino che da due anni tento di far aggrappare a due supporti del gazebo, inutilmente...
  • Fiori Stephanotis In natura esistono alcune specie di Stephanotis , diffuse in Asia e in Madagascar; in vivaio si trova una singola specie: Stephanotis floribunda, detta anche jasminoides. Questa pianta è molto rigogl...

Newcomdigi 3-in-1 Misuratore Suolo di Umidità, Luce Solare e PH Grado di Acidità per Giadinio Pianta Fiore Erba Prato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
(Risparmi 20€)


Vasi per trachelospermum: Scelta del vaso

vasi terracotta Quando desideriamo coltivare arbusti rampicanti, come appunto il trachelospermum jasminoides, è sempre consigliabile porre a dimora le piante in piena terra per lasciare più spazio alle radici di crescere liberamente e senza impedimenti. Non potendo, è necessario fornirli di contenitori il più grandi possibile, anche perché in questo modo evitiamo eventuali rinvasi. La scelta del vaso è sempre una decisione importante, da non sottovalutare perché da essa dipende la buona o cattiva crescita della pianta. Sul mercato numerose sono le tipologie di vasi tra cui è possibile scegliere: forma, dimensione, costo, colore, materiali…queste sono le variabili da tenere in considerazione. Ottimi risultano essere i vasi in terracotta e di cemento al contrario di quelli in plastica perché, dovendo mettere a dimora piante che raggiungeranno un’altezza importante e dimensioni notevoli, si manifesta la necessità di disporre di contenitori solidi e piuttosto pesanti che sostengano il peso dei rami e della chioma delle piante senza causare il rovesciamento del vaso.


  • finto gelsomino Il falso gelsomino, botanicamente chiamato Trachelospermum jasminoides e appartenente alla famiglia delle Apocynaceae,
    visita : finto gelsomino

COMMENTI SULL' ARTICOLO