Viola del pensiero

Che cos'è e coltivazione

La Viola del pensiero è una piccola pianta da fiore annuale oppure perenne: anche in quest'ultimo caso si preferisce sostituire gli esemplari ogni anno perché sono quelli giovani ad avere le fioriture migliori. Al tempo stesso le piante possono essere rovinate dal caldo dell'estate. Si tratta di una specie ibrida, creata a partire da alcune varietà di origine europea. In questo modo si è ottenuta una varietà dai fiori più grandi e che durano più a lungo. Se invece la Viola del pensiero viene coltivata in vaso, la sua vita può essere più lunga in quanto si sposta l'esemplare in una zona più opportuna in base alle stagioni. Questa pianta cresce bene in qualunque tipologia di terreno e non teme il gelo. Necessita di frequenti annaffiature, che durante la stagione invernale devono essere praticate soltanto quando il substrato è leggermente asciutto: si conseguenza tra un apporto d'acqua e un altro devono trascorrere circa 25-30 giorni.
Viola pensiero variegata

24 colori 50pcs / pack messicani semi viola del pensiero ondulate Viola Tricolor Sementi di fiori in vaso bonsai casa impianto fai da te & giardino 8

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Alcuni accorgimenti

Viole pensiero lavanda La Viola del pensiero ha una fioritura prolungata che raggiunge l'apice in autunno-inverno e si caratterizza per essere formata da un piccolo cespuglio di foglie e fiori singoli molto numerosi sostenuti da piccioli eretti. L'altezza raggiunta si aggira sui 15-20 cm. I fiori hanno colori molto vari e variegati: infatti si tratta di una specie ibrida e ogni anno vengono introdotte nuove tonalità, che possono essere anche striate e sfumate. Questa specie non possiede un apparato radicale molto sviluppato: di conseguenza può essere coltivata in maniera indifferente sia in giardino che in vaso. Deve essere posta a dimora al termine della stagione estiva, poco prima che inizi la fioritura. Per avere una grande abbondanza di fiori è necessario che gli esemplari crescano in un luogo soleggiato, così da favorire lo sviluppo delle infiorescenze.

  • Il fiore Viola odorata Il fiore Viola, originario del Sud America, dell'Africa e dell'Australia, è prodotto da una delle piante erbacee maggiormente diffuse nel nostro Paese. La Viola, che fa parte della famiglia botanica d...
  • viole Queste piccole annuali, o perenni dalla breve vita, sono ibridi derivati dall'incrocio di alcune specie di viola di origine europea, incrociati per ottenere fiori grandi e fioriture prolungate. In eff...
  • viole Una nostra gentile lettrice ci ha contattato per avere una risposta in merito alla semina viole:ho seminato in 2 vasetti abb. piccoli dei semi (il 17.02/03) di viola W.clear cristal black. Vorre...
  • rosa violet satina VIOLET SATINA®La Violet satina è una rosa tappezzante molto bassa con crescita larga e ad arco. Il fogliame appare verde chiaro, molto lucido mentre i fiori presentano una tonalità viola-fucsia ...

Il Kit Fiori Gourmet di Plant Theatre – 6 varietà di fiori commestibili da coltivare – regalo ottimale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Terreno ideale e concimazione

Viola pianta fiorita La grandezza del cespuglio di foglie della Viola del pensiero è direttamente proporzionale a quello dell'apparato radicale: se le radici non sono molto estese, anche l'esemplare non è troppo sviluppato. Nel caso che la coltivazione avvenga in una fioriera, in un aiuola oppure in una bordura del giardino si consiglia di piantare diversi esemplari di Viola del pensiero vicini gli uni agli altri, a breve distanza tra loro: in questo modo l'effetto che si ottiene è decisamente più vistoso. Per quanto riguarda il terreno ideale in cui far crescere la pianta, è fondamentale che il substrato sia ben drenato e ricco di sostanze nutritive per favorire una fioritura abbondante. Si consiglia di non interrare il piede dell'esemplare in modo eccessivo, in modo che non si verifichino pericolosi ristagni idrici. La concimazione deve essere ridotta oppure addirittura sospesa durante l'inverno: si tratta di un accorgimento necessario per evitare che la vegetazione tenera si sviluppi eccessivamente.


Viola del pensiero: Consigli e infestazioni

Viole pensiero azzurre Per coltivare la Viola del pensiero bisogna tenere a mente alcuni accorgimenti fondamentali: si consiglia di mettere a dimora le piante in un terreno fresco. Di conseguenza, se la coltivazione avviene in vaso, si sostituisce ogni anno il substrato per garantire la giusta quantità di sostanze nutritive alle piante. Questa specie si caratterizza per il fatto di essere rustica: di conseguenza non teme il freddo e non è sensibile all'azione di parassiti animali. Potrebbe venir colpita da afidi oppure da malattie fungive: nel primo caso si utilizzano preparati appositi per debellare le infestazioni, mentre nel secondo è fondamentale evitare che si formino ristagni idrici nel terreno. Per questo è necessario prestare molta attenzione alla quantità di acqua delle innaffiature. Le Viole del pensiero coltivate in vaso possono essere più sensibili e possono dover essere messe al riparo in caso di gelate notturne.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO