Vite americana

Quanto e quando bisogna irrigare vite americana

L'eventualità più pericolosa per la vite americana è bagnarla eccessivamente. Se coltivata all'esterno, possono bastare le perturbazioni, ma in ogni situazione va bagnata se il terreno si presenta asciutto e non sono previste piogge nei prossimi giorni. È fondamentale evitare assolutamente i ristagni d'acqua. Nel periodo estivo e nel caso in cui la pioggia diventi rara, annaffiare ogni tre giorni garantendo un certo livello di umidità alla nostra pianta. Durante la stagione invernale è preferibile anche evitare completamente di bagnarla. In primavera e autunno annaffiare con molta moderazione. Nell'eventualità di coltivazione in vaso e al coperto, chiaramente non è possibile contare sull'irrigazione naturale e sarà quindi necessario innaffiarla ogni volta che il terreno risulti secco.
Vite americana sul muro

Heirloom USA Red Boston Ivy semi Pianta rampicante, Professional Service Pack, 10 Semi / Pack, Bella vite americana E3431

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come coltivare la vite americana

Vite americana arrampicata La vite americana deve essere trapiantata con tutta la massa radicale e possibilmente in una fase già adulta. Essendo un rampicante ha la necessità di un sostegno e quindi va piantata vicino ad un muro o un traliccio dove farla arrampicare. Non è necessario procedere legandola, infatti è munita di minuscolo ventose che le consentono una facile arrampicata. Il periodo consigliato per trapiantarla è l'autunno. Per proteggerla dalle gelate invernale si posiziona sulle radici uno strato di paglia o foglie. Una volta arrivata la primavera si sostituisce il vaso con uno più grande e si cerca di sostituire il terriccio. Se si volesse farla riprodurre, bisogna sapere che la pianta si moltiplica più facilmente tramite talea rispetto alla semina. Questa operazione va svolta in primavera e autunno.

  • PArtenocissus in autunno Buon giornoho diverse piante di vite americana, piantate nel terreno, che si arrampicano su un muro alto circa 10 m. Sono esposte al sole per circa 4 ore al giorno. Quest'anno le piante sono soffere...
  • Vite americana uva La vite americana, Parthenocissus quinquefolia, è una pianta rampicante ed una variante della classica vite. Per quanto riguarda gli esemplari in piena terra o in vaso le innaffiature non devono esser...
  • Gloriosa Alcune delle piante più coltivate in appartamento in natura si sviluppano come rampicanti; il vantaggio di coltivare un rampicante in casa si ha soprattutto nel suo sviluppo, che sarà rigoglioso ed ab...

1 PIANTA GOJI LYCIUM BARBARUM IN VASO DA 20 CM H 50CM RADICI DRITTE ATTECCHIMENTO IMMEDIATO PIANTA FRUTTA BACCHE GIARDINO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,7€


Come e quando concimare

Crescita della vite La vite americana presenta una crescita parallela al sostegno molto veloce e ha bisogno di essere frequentemente nutrita con dell´abbondante concime naturale. Dalla prima travasatura, infatti, è consigliabile anche mettere sul fondo dello stallatico fermentato e, se la crescita dovesse avvenire nel vaso, bisogna ripetere l'operazione ogni due mesi, per la scarsità di sostanze nutrienti presenti. Nell' eventualità, invece, che si scelga di piantarla nel terreno all' aperto, potrebbe bastare concimare un paio di volte l'anno, considerando che nel terreno sono presenti naturalmente le sostanze delle quali ha necessità. È possibile utilizzare anche del concime granulare oppure liquido diluito nell'acqua. Quest'ultimo è particolarmente indicato per uno sviluppo rigoglioso anche del fogliame.


Vite americana: Esposizione, malattie e possibili rimedi

Vite al sole La vite americana ama il clima temperato, si consiglia quindi di posizionarla in una zona soleggiata. Se tenuta in una posizione umida, infatti, si espone al rischio dell'oido, un fungo parassita che decolora e deforma le foglie coprendole di muffa. Oltre a questo fungo, la pianta potrebbe essere attaccata da insetti parassiti come, ad esempio, i pidocchi e gli afidi che, raggruppandosi in colonie, si nutrono della linfa della vite indebolendola. In questi casi gli unici rimedi contro i parassiti sono i pesticidi e la rimozione delle parti maggiormente infestate. È possibile allontanare un terzo insetto parassita, la cocciniglia, utilizzando una soluzione di olio di pino. La stagione maggiormente a rischio è l'estate e quindi è meglio intervenire prima disinfestando e utilizzando un funghicida.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO