Dipladenia sundaville

Dipladenia sundaville o l'ibrido appassionato di sole

La dipladenia è una pianta sempreverde di origine sudamericana che negli ultimi anni è diventata estremamente popolare nei terrazzi e giardini. Consente infatti di ottenere in poco tempo fioriture rigogliose e di lunga durata, da aprile/maggio fino ai primi freddi autunnali. Fra le sue varietà si trova un ibrido, la dipladenia sundaville, che si è dimostrato particolarmente resistente al sole, risultando così ideale per i climi più caldi - sopravvive addirittura alle afosissime estati cittadine. Inoltre, fra tutte le piante di questo tipo, la dipladenia sundaville è quella che richiede minore spazio per crescere e, quindi, si ambienta facilmente anche in balconi ristretti. Pianta in origine rampicante, può essere anche coltivata come ricadente, creando così bellissime cascate di grandi fiori a trombetta rosa, rossi o bianchi; negli ultimi anni, inoltre, sono state create della varietà con fiori o foglie striati.
Dipladenia sundaville

Vivai Le Georgiche Rhyncospermum Jasminoides

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,2€


La storia

Dipladenia sundaville dai fiori rossi Pianta appartenente alla famiglia delle Apocinaceae, originaria del Sud America, in particolare del Brasile, la dipladenia sundaville fu portata in Europa intorno al 1800 da John Henry Mandeville (1773–1861), console britannico e grande botanico. Fu coltivata come pianta da interno fino al termine del 1900, quando ci si rese conto che condizioni di scarsa luminosità favorivano la produzione di un fogliame rigoglioso, ma di pochissimi fiori. Grazie alla sua resistenza e alla facile coltivabilità, negli ultimi anni si è poi diffusa non solo in giardini, ma soprattutto su balconi e terrazzi, abbellendo con le sue foglie sempreverdi e la sua fioritura rigogliosa pergolati, graticci o semplici angoli di verde urbano.Unico neo di questa pianta è la tossicità per esseri umani e animali: è necessario quindi posizionarla in punti non raggiungibili dagli amici a quattro zampe presenti in casa.

  • Bulbi fioritura primaverile Di seguito potrete leggere le schede relative ad alcuni generi di bulbose a fioritura primaverile che si possono porre a dimora in questo periodo dell'anno; ovviamente la lista non è esaustiva, il nos...
  • Bulbi a fioritura estiva La primavera comincia a riscaldare le giornate; nei prati possiamo cominciare ad ammirare la fioritura dei bulbi primaverili, narcisi, crocus, e più avanti anche i tulipani. Proprio adesso che le mini...
  • orchidea Ciao!Il 20 luglio 2011 mi hanno regalato una orchidea PHALAENOPSIS. Aveva due steli semplici carichi di fiori. è rimasta cosi fino ad ottobre quando piano piano sono caduti tutti i fiori e hanno ini...
  • Phalaenopsis salve mi hanno regalato delle palaenopsis ma dopo che sono caduti i fiori non me ne hanno fatti più,le foglie crescono e ne fanno di nuove ma niente fiori cosa sbaglio le tengo in un posto luminoso e ...

Gazebo gelsomino mt.3x3 bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€


Coltivazione

Posizionamento invernale Come già detto, la pianta si sviluppa bene anche in spazi ristretti - può essere quindi piantata in vasi di dimensioni contenute o in fioriere (le cosiddette balconette). Questa pianta predilige le posizioni assolate, ma si adatta facilmente a quelle a mezz'ombra; non teme assolutamente il caldo, anche quello più afoso, ma risulta particolarmente sensibile a gelo e vento freddo, quindi d'inverno deve essere posta in luoghi riparati anche se non eccessivamente caldi: l'ideale è addossare le piante a un muro, riparandole con agritessuto, o porle in vani scala, serre fredde, o luoghi non riscaldati dove comunque la temperatura non superi i 15 gradi, in modo da consentire alla pianta il giusto periodo di riposo vegetativo.