Serre policarbonato

Serra

Le varie tipologie di serra sono utili nelle regioni in cui gli inverni sono rigidi, ma sono vantaggiose anche per chi vuole coltivare piante, fiori o ortaggi per un periodo più lungo, anticipando o ritardando la stagione naturale di ciascuna varietà.Ormai la scelta è ampia sia per i materiali che per le dimensioni: anche balconi e terrazzi possono avere una serra su misura, funzionale ed esteticamente valida. Le coperture della serra possono essere rigide, semi rigide o a film plastici. Le coperture plastiche sono flessibili, abbastanza resistenti, leggere, maneggevoli e soprattutto economiche. Di contro, però, hanno una durata limitata, spesso necessitano di trazione perché si deformano e non trattengono il calore.Le lastre rigide hanno maggiore durata, migliore resistenza agli UV, una dispersione termica minore e necessitano di poca manutenzione. Per contro, hanno un costo più elevato, ma la spesa viene compensata dalla durata.Tra le coperture rigide si colloca il policarbonato, di cui valutiamo adesso pregi e difetti.
serra in policarbonato

Jago Serra da giardino serra piante per esterno serra orto trasparente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 173,95€


Serre policarbonato

Piccola serra da terrazzo Tra i materiali rigidi che possono costituire una serra, tra vetro e plexiglas, c'è da considerare il policarbonato, ovvero un poliestere dell'acido carbonico. I modelli di serra di questo tipo sono leggeri, ma resistenti. Molto meno pesanti del vetro, ben dieci volte meno, possono essere posizionate su balconi o in angoli particolari. Spesso sono preferite proprio in alternativa al vetro per la loro leggerezza, ma anche per l'elevato punto di rottura.Queste strutture possono essere alveolari o compatte, in lastre di diverso spessore. La struttura in policarbonato alveolare a pareti semplici o multi-parete, con spessori da 4 a 16 mm, è ottima per le proprietà di isolamento termico. I pannelli anti UV assicurano una buona trasparenza, fattore importante per la crescita e la salute delle piante. La perdita di trasparenza in 5 anni si aggira intorno al 10%. Altri vantaggi sono: resistenza agli urti, flessibilità e garanzia per molti anni contro la rottura e l'ingiallimento. In più, bisogna considerare che l'isolamento termico consente di risparmiare sui costi energetici nelle serre riscaldate.

  • serra da balcone buongiorno,ho costruito sul mio balcone una piccola serra in ferro zincato e policarbonato (1cm) dimensioni 2.20 x 1.20 H 2.30 con una porticina a 2 ante (40+40) a tutt'altezza.Non sono state prev...
  • teli per serre Le serre consentono di proteggere piante, arbusti e ortaggi da repentini sbalzi di temperatura e al tempo stesso di estendere il tempo di raccolta di un determinato ortaggio. Per la realizzazione di u...
  • serra da terrazzo in legno Quando arriva il freddo, non c'è santo che tenga. Se siete persone dal pollice verde, sicuramente noterete che le vostre amate piante d'inverno soffrono e anche tanto. Il freddo è acerrimo nemico dell...
  • mini serra da balcone Negli ultimi anni tutti, o quasi, abbiamo dovuto tirare un po' la cinghia a causa della crisi economica che incombe in tutto il mondo. Spese non strettamente necessarie vengono rimandate, si evita di ...

Gardman 08896 serra, in legno, 79 x 115 x 14,5 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 87,63€


Utilizzo

Serra addossata a parete Il costo superiore di questo tipo di serra viene compensato dalle sue prestazioni. Conoscere le caratteristiche del luogo in cui la serra dovrà essere sistemata consente di fare la scelta migliore. Il cosiddetto effetto serra è quello determinato dalle coperture che, filtrando e trattenendo alcune radiazioni, creano e mantengono il giusto micro clima. La scelta di montare una serra in questo materiale consente di coltivare piante ed ortaggi durante tutto l'anno, agevolando chi lo fa per lavoro e chi coltiva per passione. Il policarbonato è molto adatto anche per chi volesse costruire una serra fai da te; la sua leggerezza e maneggevolezza lo rendono adatto per chi non è un esperto in questo campo. L'esposizione migliore è orientata a sud o ad ovest e, se si tratta di una serra per scopi amatoriali, la possibilità di addossarla ad un muro pre-esistente consente sia di sfruttare la parete, che di ottenere un ambiente maggiormente riparato, che sfrutti il calore del sole.


Coltivare in serra di policarbonato

Gradevole serra in policarbonato Abbiamo visto che questo tipo di serra consente un buon isolamento termico ed una buona trasparenza, entrambi fattori importanti per la crescita delle piante in serra. E' quindi importante mantenere pulite le pareti per non comprometterne la luminosità. Anche l'interno della serra, banconi, vasi e piante vanno periodicamente puliti e disinfettati, in modo da non favorire il proliferare di malattie fungine e muffe dovute all'umidità. Per la buona funzionalità delle strutture non dimenticare di oliare cardini di porte e sfiatatoi. Questi ultimi sono determinanti e devono essere presenti anche in modelli di piccole dimensioni, poiché permettono di gestire il clima all'interno, ma soprattutto il grado di umidità. Le serre in policarbonato sono una buona soluzione per chi, in zone dal clima rigido, vuole coltivare anche in inverno e per coloro che vogliono gestire con una certa sicurezza le coltivazioni. La durata di queste strutture e le prestazioni che offrono le rendono un investimento molto interessante da prendere in considerazione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO