Uva del deserto

L'albero

L’albero, da cui nasce l’uva del deserto, che è quello del Litchi, è un sempreverde e può raggiungere un’altezza che va dai dieci ai quindici metri. Ha una chioma folta, che durante la fioritura si arricchisce di fiori bianchi. I frutti, delle stesse dimensioni dei fiori – quindi non più di cinque centimetri – hanno una buccia rugosa. È anche chiamato "ciliegio cinese" per via del profumo dei suoi frutti che possono essere utilizzati anche nell’estetica.La coltivazione di quest’albero è consigliata laddove ci siano climi caldi perché non resiste a temperatura che vadano sotto lo zero. E, ancora meglio, è coltivabile in zone a clima temperato piuttosto che in quelle tropicali, riuscendo a resistere meglio dove non c’è umidità. Richiede abbondanti innaffiature. Si potrebbe insomma dire che il suo clima ideale è lo stesso che per l’albero del limone… se bene in Italia l’albero di Litchi non sia così popolare come quello del limone.
Albero di Litchi

Portalampada con rete Repta Round Cage - Attacco E27, con interruttore e cavo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,48€


Proprietà benefiche dell’uva del deserto

Uva del deserto Il Litchi possiede una notevole quantità di proprietà benefiche soprattutto perché il frutto è ricco di acido nicotinico, che non sarebbe altro che un ottimo e naturale vaso dilatatore. Ha una proprietà molto utile per la depurazione delle arterie, ma non solo, svolge anche una funzione che è antiossidante sulle cellule. È, poi, un ottimo contrastante per chi soffre di arteriosclerosi e i minerali che si trovano al suo interno, magnesio e potassio, sono considerati buoni aiuti per la circolazione del sangue. Il Litchi combatte anche gastriti e colesterolo. In ogni circostanza, comunque, l’uva del deserto va consumata fresca, anche perché garantisce un basso apporto di zucchero.Tra le sostanze contenute vanno ricordate: potassio, magnesio, calcio, proteine, fibre.

  • Litchi potete cortesemente dirmi come piantare i semi dei litchis grazie francesca...
  • Il frutteto è uno delle passioni di molti dei nostri lettori. Poter "raccoglieri i frutti" delle nostre fatiche nel far crescere e curare le piante, è senza dubbio una delle attività che può dare magg...
  • mandorla Pianta rustica e longeva, che può raggiungere secondo la varietà anche i 10m d'altezza, il mandorlo ha origini asiatiche ed è molto diffuso nei paesi del bacino mediterraneo. Ha foglie lanceolate e so...
  • agrumi Gli agrumi, piante del gruppo Citrus, appartengono alla famiglia delle Rutacee, che comprende oltre 25 specie coltivate di origine prevalentemente Asiatica. Sono piante arboree sempreverdi, che posson...

Pianta di Uva Cardinal Precoce Rossa da Tavola 1 pianta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


L’uva del deserto a tavola

Sorbetto di Litchi Oltre che ottime proprietà benefiche, l’uva del deserto è utilizzata anche in numerose preparazioni culinarie. Qui di seguito, due proposte.

Sorbetto di Litchis

Ingredienti:

- 700 grammi di litchi freschi

- 100 grammi di zucchero

- 2 albumi

- Sale

Sbucciare i litchi, o uva del deserto che dir si voglia, togliere il nocciolo e frullarli. Setacciare poi il composto.Mettere in un pentolino lo zucchero e 200 millilitri di acqua. Portare il tutto a ebollizione e lasciarlo sobbollire finché lo zucchero non si sia sciolto. Occorrono circa 5 minuti. Fare poi raffreddare.Versare poi l’acqua e lo zucchero raffreddati in una ciotola unendovi la crema di litchi ottenuta al frullatore. Mescolare bene e porre in freezer per tre ore, premurandovi di mescolare ogni 15 minuti.Trascorse le tre ore, montare gli albumi a neve insieme a un pizzico di sale e aggiungervi la crema di litchi tolta dal freezer, continuando a montare.Mettere di nuovo il tutto in freezer per 10 minuti. Il sorbetto è pronto.


Uva del deserto: Tiramisù ai litchi e rose

Litchi frutti Ingredienti:

- 250 grammi di mascarpone

- 80 grammi di zucchero semolato

- 3 uova

- 300 grammi di litchi freschi

- 2 cucchiai di acqua di rose o alcool di rose

- 10 centilitri di acqua

- 100 grammi di zucchero semolato

- 8 savoiardi

Sbucciare, denocciolare e tagliare a metà i litchi. Lavare i lamponi.In un pentolino mettere l’acqua con 100 grammi di zucchero e ottenerne uno sciroppo. Tenerlo sul fuoco finché non si arriva a ebollizione e fare quindi raffreddare.Separare gli albumi dai tuorli.

Sbattere i tuorli insieme allo zucchero semolato, fino a ottenere una crema chiara e spumosa. Incorporarvi, quindi, il mascarpone e l’acqua (o alcool) di rose.Montare gli albumi a neve e incorporare anche questi al composto.Comporre il mascarpone, alternando uno strato di savoiardi, uno strato di sciroppo e uno di crema.Riporre in frigorifero per alcune ore e servire.


  • uva del deserto Avete mai sentito parlare di uva del deserto? Non vi preoccupate, dal momento che è una denominazione con cui viene def
    visita : uva del deserto

COMMENTI SULL' ARTICOLO