Sarcococca

Come innaffiare

Per procedere correttamente alla bagnatura della sarcococca è bene assicurarsi che il terreno si sia completamente asciugato dall'irrigazione precedente. Questa pianta non tollera assolutamente un eccesso di acqua e qualora si dovesse procedere con un'irrigazione eccessiva si rischierebbe di creare dei ristagni idrici. Questi ristagni causano l'asfissia delle radici e il conseguente marciume radicale che potrebbe comportare anche la morte della pianta stessa. Sicuramente, la frequenza delle innaffiature tenderà a variare a seconda delle stagioni. Le bagnature si faranno più frequenti in estate rispetto alla stagione invernale. Una volta rispettata questa condizione fondamentale, la sarcococca non presenta altre particolari necessità. Non è necessario fornire alla pianta dell'acqua particolare durante il processo di bagnatura.
Cespugli sarcococca

100 pc / sacchetto, semi di Stella di Natale, Euphorbia pulcherrima, piante in vaso, stagioni di semina, piante da fiore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Come curarla

Germogli sarcococca La sarcococca è una pianta piuttosto resistente e capace di adattarsi a diversi ambienti. Per quanto riguarda la corretta esposizione della sarcococca, è bene disporre la pianta in un luogo ombreggiato o semi-ombreggiato. La pianta non teme il freddo e riesce a sopravvivere anche in zone con clima piuttosto caldo. La moltiplicazione della sarcococca può avvenire per seme, tramite talea semilegnosa oppure tramite la divisione dei polloni radicali ed è consigliato procedere in autunno. La potatura può essere effettuata a marzo o ad ottobre. E' necessario tagliare completamente i rami secchi ed accorciare di circa un terzo quelli troppo lunghi. E' bene cercare di rinvasare la pianta ogni anno. Si procede capovolgendo il vaso e staccando la pianta. Se necessario, esercitare una leggera pressione con le mani.

  • gloxinia In questa trattazione ci occuperemo della Gloxinia (o Sinningia speciosa). Si tratta di una pianta erbacea perenne che ha natali sudamericani e precisamente brasiliani. E' una tuberosa di ridotte dime...
  • fiori di yucca gloriosa La yucca gloriosa è un arbusto succulento della famiglia delle Agavaceae e proviene dal Sud-Est degli Stati Uniti. Da noi è molto diffusa, non solo in giardino, ma anche fra le piante d’appartamento. ...
  • Stelle Natale Se siete amanti delle piante da interno è probabile che i vostri amici vi regalino delle piante ornamentali: le più comuni tra di esse sono sicuramente le stelle di Natale e le orchidee. Le prime, seb...
  • Germogli orchidea Vanda L'orchidea Vanda è una pianta che ha bisogno di una notevole quantità d'acqua e del mantenimento di un'umidità elevata. E' consigliato bagnare la pianta tutti i giorni durante la primavera e l'estate,...

Envii Early Starter - Protezione delle piante biostimolanti contro il gelo e il freddo - 250ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Come concimarla

Foglie pianta La concimazione della sarcococca deve avvenire due volte all'anno, in autunno ed in primavera. E' bene utilizzare del concime organico a lenta cessione oppure dello stallatico maturo in modo tale da garantire una buona ripresa vegetativa ed una buona fioritura. E' consigliato utilizzare sempre dei concimi naturali che tendono a conciliarsi maggiormente con le necessità della pianta. La concimazione va interrotta durante il periodo di riposo vegetativo della sarcococca. Per quanto riguarda il terreno, la pianta necessita di un substrato che sia fresco, soffice e ricco di sostanze organiche. Inoltre, per evitare il più possibile il problema dei ristagni idrici, è consigliato fornire alla sarcococca un terreno ben drenante che possa aiutare la pianta ad assorbire l'acqua nella maniera corretta.


Sarcococca: Malattie e rimedi

Sarcococca giardino La sarcococca sembra non subire molto facilmente l'attacco da parte di parassiti o insetti. L'unico parassita che attacca la pianta facilmente è la cocciniglia. Per verificare una sua eventuale presenza è bene procedere controllando la pagina inferiore delle foglie: qualora la cocciniglia fosse presente, sarà possibile notare delle macchie bianche. Per debellare questo parassita è possibile utilizzare dei batuffoli di cotone imbevuti di alcol che vanno strofinati sulle parti infette al fine di rimuovere il parassita. Un altro possibile problema della sarcococca può essere il marciume radicale. E' necessario prestare attenzione al substrato prima di procedere con le bagnature in quanto l'asfissia delle radici potrebbe portare alla morte della pianta. La sarcococca sembra essere abbastanza resistente anche all'attacco di specie fungine.


  • sarcococca Il genere di piante denominato Sarcococca include oltre 17 specie e varietà differenti. Questi vegetali richiedono irrig
    visita : sarcococca

COMMENTI SULL' ARTICOLO