Iris

  • In questa pagina parleremo di :

Iris

Le iris bulbose presentano diverse sottosezioni, ciascuna con caratteristiche peculiari, da tenere in conto per coltivarle al meglio. Vi sono per esempio le Juno, che possono essere agevolmente coltivate in vaso: vengono piantate alla profondità di 12-14 cm e mantenute appena appena umide durante la fase di riposo vegetativo invernale, per poi aumentare le innaffiature. A giugno, quando le foglie ingialliscono seccano, si sospende l'irrigazione e si tolgono i bulbi dal terreno: questi ultimi vanno conservati secchi fino all'autunno successivo, mentre la rinvasatura si effettuerà ogni 2-3 anni. La moltiplicazione in questo caso avviene per divisione dei bulbi, che subiscono il trattamento nell'intervallo prima della messa a dimora. Per quanto riguarda la sottosezione delle reticulate, esse hanno bisogno di un terreno leggero, ben drenato e calcareo, in cui vengono piantate tra settembre e ottobre, alla profondità di circa 5 cm. Dopo la fioritura ricordatevi di concimare per tre volte, a intervalli di un mese, con un concime liquido completo:otterrete così buoni bulbi per l'anno successivo. Anche la sottosezione Xiphium si pianta in settembre-ottobre, ma per evitare che il freddo ne danneggi la fioritura, proteggete i vostri esemplari di Iris con campane. Dopo che el foglie sono seccate potrete lasciare i bulbi interrati, a meno che non vogliate procedere alla loro divisione.
Iris

Semi Batlle - Bulbo Iris germánica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,93€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO