Narcisi

  • In questa pagina parleremo di :

Narcisi

I bulbi dei narcisi per svilupparsi hanno bisogno di un terreno fertile umido e drenato durante il periodo vegetativo, ma asciutto per la dormienza, tanto che alcune varietà in questo periodo vengono trasferite in un terriccio ghiaioso. Per coltivare i vostri narcisi in maniera ottimale, piantate i bulbi in terreno fertile, arricchito da letame maturo, meglio se in posizioni parzialmente ombreggiate. La concimazione prevede un concime a prevalenza di fosforo e potassio, nella misura di circa 50 grammi al metro quadrato. Il periodo migliore è a settembre, scavando un foro profondo tre volte la lunghezza del bulbo, alla distanza di 15 cm l'un dall'altro. Vengono poi tolti dal terreno quando iniziano a fiorire meno abbondantemente e le foglie ingialliscono. Poichè quest'operazione si compie in settembre i bulbi possono essere ripiantati subito, oppure conservati in contenitori fino al successivo trapianto: quest'operazione andrà fatta almeno ogni due-tre anni per le varietà che producono fiori da taglio. Per la conservazione dovrete staccare il rivestimento, le foglie estere e le radici. Contemporaneamente a questa operazione si può procedere anche alla divisione dei bulbi, la tecnica di moltiplicazione più utilizzata per i narcisi. Se i narcisi vengono coltivati in vaso, sottovetro o in appartamento, fioriranno da novembre a maggio. Anche in questo caso consigliamo di non infradiciare il terreno e di evitare il ristagno d'acqua.
Narcisi

Verde narcisi Brokers Limited, pacchetto all'ingrosso, di colore giallo, varietà "Tete a Tete", pacchetto 45er

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,98€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO