Carenza di magnesio nelle piante

vedi anche: Trova piante

Carenza di magnesio nelle piante

La carenza di magnesio interessa, nelle piante che ne sono colpite, soprattutto le foglie e i fiori. Le foglie, infatti, specialmente quelle più vecchie passano attraverso la fase di ingiallimento, prima di necrotizzarsi e cadere. Inoltre possono presentare anche chiazze di colore giallastro o violaceo. Uno dei sintomi che precedono la necrotizzazione è anche l'arricciamento dei margini della foglia verso l'alto. Per quanto riguarda i fiori, invece, potrete riconoscere la mancanza di magnesio dal fatto che essi si presentano più piccoli del normale e meno colorati.

Tenete presente che la maggior parte dei terreni ha una quantità di magnesio più che sufficiente per soddisfare le esigenze nutritive delle piante, perciò la carenza di questo macroelemento ha di solito cause diverse. Può essere dovuta per esempio ad un eccesso di elementi antagonisti del magnesio, come il potassio o il calcio: questi infatti ne ostacolano l’assorbimento da parte delle piante. Di solito il magnesio è già incluso in diversi concimi generici per giardinaggio, insieme ai principali elementi di azoto, fosforo e potassio. Perciò non è di solito necessaria una fertilizzazione specifica. Solo in caso di gravi carenze di magnesio si può efficacemente intervenire a livello fogliare, con applicazione di formulati specifici a rapido assorbimento.

TNC CalMag - Trattamento per calcio e carenza di magnesio negli impianti di coltura idroponica (1000ml)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,9€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO