Progettare un impianto d'irrigazione

Progettare un impianto d'irrigazione

La progettazione dell'impianto di irrigazione deve tenere conto delle caratteristiche del giardino e delle sue esigenze, per arrivare alla miglior soluzione adottabile. Infatti solo tenendo conto di alcuni elementi ci si potrà poi fare un'idea precisa dello schema da mettere in atto, dei materiali necessari e dei costi da sostenere.

Bisogna prima di tutto partire dalla planimetria, evidenziando per esempio la porzione di tappeto erboso da bagnare con irrigatori a pioggia e la presenza di alberi e arbusti che, per esempio possono fare da schermo a questa azione. Come è stato detto l'impianto va progettato per settori distinti, a seconda delle piante presenti e della loro disposizione e non è necessario che funzionino tutti contemporaneamente, molto più importante è conoscere la fonte della nostra acqua e la pressione alla quale ci arriva.

In questo modo si potranno individuare sul giardino una serie di aree coperte dagli irrigatori, la cui disposizione non dovrà lasciar da parte neppure una piccola parte di terreno. Per far questo gli irrigatori vanno disposti a quadrato o a triangolo, ma sempre facendo in modo che sovrappongano in parte la loro area di azione e non lascino scoperto nulla.

Di ogni irrigatore dovrete poi tener presente la quantità di acqua che consuma e di conseguenza la distanza della gittata, nonché la possibile azione del vento che andrebbe ad influire sulla direzione della gittata stessa.

Un'ultima attenzione va dedicata alla pressione dell'acqua in tutto l'impianto, che si manterrà elevata con un corretto dimensionamento del diametro dei tubi.

Progettare un impianto d^irrigazione

KIT DI ACCESSORI PER ALA GOCCIOLANTE PER IMPIANTO DI IRRIGAZIONE A PETTINE PER 8 FILE DI PIANTE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€
(Risparmi 0,52€)



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO